Oggi è il 21/01/2018, 6:22



Rispondi all’argomento  [ 201 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 16, 17, 18, 19, 20, 21  Prossimo
 Cavo di Potenza di Riferimento 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 30/11/2016, 11:44
Messaggi: 302
Località: Ronchi dei Legionari (GO)
Rispondi citando
Messaggio Re: Cavo di Potenza di Riferimento
p.s.: naturalmente ho una domanda!! Per la connessione: spello i cavi e taglio tutto il resto giusto? Seconda cosa: se volessi mettere qualcosa dove taglio la guaina per evitare che il taglio fosse a vista cosa mi consigliate? Guaina termosaldante o altro? Una cosa così?: https://www.audioteka.it/cavi-e-connett ... -cavi.html
Quei "barilotti" di ferrite servono a qualcosa?[/quote]


Secondo me faresti prima a terminarli a dovere con banane o forcelle, meglio se in Rame.
Le trovi anche sul sito che hai linkato.
Verrebbe un lavoro molto più pulito e durevole nel tempo.

_________________
- Mauro -
Pro-Ject / Pioneer / Rotel / Cambridge Audio / Unison Research / Chario / Indiana Line / AudioQuest / WireWorld / Soundcare


10/01/2018, 13:52
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 26/10/2017, 20:44
Messaggi: 50
Località: basiglio (mi)
Rispondi citando
Messaggio Re: Cavo di Potenza di Riferimento
userò un pezzo di termorestingente e se trovo qualcosa di carino e adatto metto qualcosa di simile:

https://www.aliexpress.com/item/1Pcs-hi ... autifyAB=0

(molto simili a quelle che adottano i cavi top della ricable: http://www.ricable.com/supreme-speaker.html

Per bananine o forcelle, tendo a condividere l'idea del dott. Bon che in sostanza vede tutti questi ammennicoli come degli svantaggi, soprattutto visto che non devo staccare e riattaccare cavi praticamente mai...

Grazie!

_________________
Unison S6 - Opera "QUINTA" sp - Unison Unico CD - Unison Phono One - Pro-Ject Xtension 9 - Gold Note MC -


10/01/2018, 17:03
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 30/11/2016, 11:44
Messaggi: 302
Località: Ronchi dei Legionari (GO)
Rispondi citando
Messaggio Re: Cavo di Potenza di Riferimento
Gli splitter che hai indicato vanno molto bene per il lavoro che devi fare... anche io tempo fa mi sono assemblato una coppia di cavi di potenza e ho usato quelli della Viablue con soddisfazione (se ne trovi di più economici, meglio ancora... tanto sono sempre quelli).

Per quanto riguarda le terminazioni... beh, nulla da replicare alle affermazioni di Mario... ma sono sicuro che lui stesso converrà con me se dirò che una buona forcella in Rame puro (magari placcata Oro o Argento) più di tanto male non farebbe alla trasmissione delle correnti... tra l'altro preserverebbe a dovere i capicorda da ossidazioni e logorio.

_________________
- Mauro -
Pro-Ject / Pioneer / Rotel / Cambridge Audio / Unison Research / Chario / Indiana Line / AudioQuest / WireWorld / Soundcare


10/01/2018, 18:47
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2016, 20:31
Messaggi: 340
Località: ROMA
Rispondi citando
Messaggio Re: Cavo di Potenza di Riferimento
Io sono un fedelissimo delle (buone) banane in quanto assicurano una ottima ed estesa superficie di contatto e superiore a quella delle forcelle che si riduce , a vederle bene , ad una "coroncina" circolare. le mie sono le Thender con foro laterale e pistoncino interno a serrare che "spalma" tutto il cavo contro la superficie interna. Poi ovviamente ciascuno ha le sue esperienze e convinzioni..... ;)


10/01/2018, 21:52
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 30/11/2016, 11:44
Messaggi: 302
Località: Ronchi dei Legionari (GO)
Rispondi citando
Messaggio Re: Cavo di Potenza di Riferimento
Io ho le forcelle soltanto perché le banane, nelle Chario, non fanno bene presa e tendono a sfilarsi... Non fosse per questo motivo, non avrei nulla in contrario.
Ci sono anche le banane ad espansione, che ovvierebbero al problema... ma non della marca che cercavo io (AudioQuest).
Ottime comunque anche le mie forcelle "pesanti" in puro Rame Viola placcato Argento ;)

_________________
- Mauro -
Pro-Ject / Pioneer / Rotel / Cambridge Audio / Unison Research / Chario / Indiana Line / AudioQuest / WireWorld / Soundcare


11/01/2018, 17:49
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 26/11/2016, 15:30
Messaggi: 135
Rispondi citando
Messaggio Re: Cavo di Potenza di Riferimento
Banane o forcelle che siano sono sempre connessioni in più... Il cavo con la banana e la banana col connettore...
Tecnicamente la miglior connessione in assoluto è la saldatura a freddo, detta anche crimpatura... La cosa che meglio si avvicina è il cavo spellato stretto a morte dai morsetti.
L'unico vantaggio che hanno banane e forcelle è la velocità del attacca/stacca a scapito di una connessione sempre peggiore...
Questo per gli utilizzatori.. Per i venditori di fuffa audiofila il vantaggio è anche il maggior fatturato.

_________________
Hakuna matata a tutti


13/01/2018, 4:30
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 26/10/2017, 20:44
Messaggi: 50
Località: basiglio (mi)
Rispondi citando
Messaggio Re: Cavo di Potenza di Riferimento
buongiorno a tutti,

come detto ho acquistato il cavo H6S dela Ricable. Installato questa mattina, vi do la mia piccola recensione, senza voler farla essere di riferimento, ma almeno di certo senza pregiudizi.

Ho connesso sia all'ampli che ai diffusori i cavi spellati senza alcun altro marchingegno. Bè, la prima considerazione è che è un bel casino farlo bene: i cavi sono 6mm di diametro quindi non passano dal foro dei connettori dei diffusori. Unica soluzione quindi "attorcigliarli" ai connettori e serrare saldamente. All'ampli invece è un po' più semplice.

Stamattina prima di cambiare i cavi, per avere un minimo di paragone recente, avevo sentito 3 brani di cui 2 riprodotti con cd ed uno con giradischi coi vecchi cavi (dei banalissimi cavi da 2,5 mm).

Riscaldo di nuovo ampli e riascolto i brani ascoltati poco prima ( un brano di Ray Lamontagne su cd, uno -sempre stato ostico da riprodurre per il mio impianto- dei Mumford and Sons su vinile e le Variazioni Goldberg-i primi brani- eseguite da Glenn Gould).

Prima sensazione: non è cambiato nulla.
Si sente ancora bene ma non è cambiato nulla di significativo... Ammetto che sono abbastanza scettico sui cavi in generale anche perché quello di segnale Vovox che ho sostituito al vecchio e che doveva dare chissà che miglioramento non ha combinato molto...

Mentre faccio queste considerazioni però mi rendo conto che Ray Lamontagne dopo il refrein sussurra qualcosa che non avevo mai sentito prima... Rimetto da capo e effettivamente sento delle parole sussurrate che prima non ricordavo di avere mai sentito.
Passo al vinile e la prima cosa che noto, davvero evidente, è un arretramento importante della scena. Potrebbe essere che ho riposizionato i diffusori in modo diverso da prima ma la scena è totalmente cambiata. La difficoltà di riproduzione non si avverte più. Tutto è molto più preciso e non so come dire...cristallino.

Vorrei continuare col vinile ma mi impongo di mettere Glenn Gould. Porcaloca il pianoforte è dietro il muro del soggiorno. Si è trasferito in camera da letto frantumendo il muro. Ragazzi sento Glenn Gould non più sussurarre in modo indistinto ma cantare!

Sono sinceramente stupito e abbastanza incredulo. Mi autoaccuso di suggestione.
Allora inizio ad ascoltare i miei dischi e cd preferiti che conosco a memoria... da musica italiana ( Battisti, Carboni, Cocciante...) a musica internazionale ( Ray Lamontagne, Simply Red...) Jazz, Classica...

Il miglioramento è eclatante. La scena è pù ampia e più arretrata ma soprattutto più chiara. Molto più chiara. Nesuuna fatica di ascolto e un grande piacere generale.

Noto ancora alcuni difetti che credo siano di responsabilità ambientale, ma sono davvero stupito e contento del grande miglioramento. Con 70 euro...

NOn voglio passare ad essere un maniaco dei cavi ma...

_________________
Unison S6 - Opera "QUINTA" sp - Unison Unico CD - Unison Phono One - Pro-Ject Xtension 9 - Gold Note MC -


15/01/2018, 13:29
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 26/11/2016, 15:30
Messaggi: 135
Rispondi citando
Messaggio Re: Cavo di Potenza di Riferimento
Se per cambiare cavi hai spostato anche di pochissimo i diffusori, oppure anche solo variato leggermente l'angolazione, 999 su 1.000 le differenze che senti sono dovute a questi motivi e non al cambio cavo.
Non è possibile sostituire cavo (che apporta variazioni leggere) e contemporaneamente modificare posizioni in ambiente (che apportano variazioni moooooolto più pesanti), e pretendere di sentire ad orecchio il cambio cavo.. Solo gli audiofili cavofili fanno sbagli procedurali così enormi (e pretendono pure di avere ragione).
Premesso che rimane il problema della memoria uditiva, per sentire ad orecchio la differenza di cavo i diffusori non vanno spostati di un millimetro.
:( :mrgreen:

P.S: in questo caso specifico hai comunque comprato uno dei migliori cavi in assoluto e quindi puoi comunque dormire sonni tranquilli...
e volendo puoi giocare a spostare i diffusori e sentire l'effetto che fa, anche senza cambiare più cavi.

_________________
Hakuna matata a tutti


15/01/2018, 18:00
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 26/10/2017, 20:44
Messaggi: 50
Località: basiglio (mi)
Rispondi citando
Messaggio Re: Cavo di Potenza di Riferimento
Zapuan ha scritto:
Se per cambiare cavi hai spostato anche di pochissimo i diffusori, oppure anche solo variato leggermente l'angolazione, 999 su 1.000 le differenze che senti sono dovute a questi motivi e non al cambio cavo.
Non è possibile sostituire cavo (che apporta variazioni leggere) e contemporaneamente modificare posizioni in ambiente (che apportano variazioni moooooolto più pesanti), e pretendere di sentire ad orecchio il cambio cavo.. Solo gli audiofili cavofili fanno sbagli procedurali così enormi (e pretendono pure di avere ragione).
Premesso che rimane il problema della memoria uditiva, per sentire ad orecchio la differenza di cavo i diffusori non vanno spostati di un millimetro.
:( :mrgreen:

P.S: in questo caso specifico hai comunque comprato uno dei migliori cavi in assoluto e quindi puoi comunque dormire sonni tranquilli...
e volendo puoi giocare a spostare i diffusori e sentire l'effetto che fa, anche senza cambiare più cavi.



Ciao Zap,

i diffusori sono stati spostati al fine di trovare la migliore collocazione molte volte nel tempo. Mai hanno dato una resa del genere. Ripeto: mai, in nessuna posizione, hanno dato una resa simile.
Non sono un fissato di cavi se mai sono uno scettico.
Ora i diffusori sono nella stessa posizione degli ultimi 30 giorni come minimo. Stessa posizione identica. può cambiare 1 centimetro o 1° di angolo al massimo. NON è la posizione. Non ho rodato le orecchie, credimi.

I cavi che ho ora hanno cambiato, a mio parere migliorato, enormemente la resa audio dell'impianto. Fine.

Non mi piace essere categorico ma, come si dice per essere chiari, non ci sono c..., si sente diverso e molto. Non ho orecchio particolarmente fine. Non sono molto competente. Non ci sono altri cambi fatti oggi. Nella pausa pranzo ho sentito un CD di Tom Waits. Anche quello l'ho consumato nel tempo. Il suono e la provenienza della voce è MOLTO differente, ripeto, secondo me mooooolto migliore. Molto.
Ho ascoltato un vinile di Tracy Chapman, vi è una traccia solo voce. Il silenzio nelle pause del cantato è diverso. La voce è più "umana". La provenienza si è spostata enormemente indietro ed è fissa al centro. L'illusione che la cantante sia in casa è enormemente aumentata. Non voglio farmi pippe audiofile ma il cambio ha dato grandi e percepibili risultati.

Non è altro. E' il cavo.

(non vorrei risultare ne arrogante ne perentorio, non si notano le sfumature nello scritto... voglio solo essere chiaro)

_________________
Unison S6 - Opera "QUINTA" sp - Unison Unico CD - Unison Phono One - Pro-Ject Xtension 9 - Gold Note MC -


15/01/2018, 20:02
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 26/11/2016, 15:30
Messaggi: 135
Rispondi citando
Messaggio Re: Cavo di Potenza di Riferimento
beh... l'ho proposto io dopo lunga ricerca... chiaro che si senta meglio! :D ;)

scherzi a parte magari il cavo precedente era sottodimensionato... ma mi sembra strano che questo possa influire sulla scena... hai collegato la calza?
...appena torno da Bahamas li compro anch'io e riprendo il dialogo con Ricable sperando che mi risponda qualche tecnico...

cmq un centimetro di spostamento o pochissimi gradi di toe-in non è poco... può influire sullo spettro delle alte frequenze e questo a sua volta influisce sulla resa prospettica... quando faccio modifiche leggere alla risposta in frequenza con Dirac, a volte basta veramente anche 1 db in più o in meno sugli nmila Hz e gli strumenti li senti venire avanti o indietro...

_________________
Hakuna matata a tutti


15/01/2018, 21:28
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 201 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 16, 17, 18, 19, 20, 21  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

cron

LA VOSTRA VOCE SENZA INTERFERENZE
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb. Viaggi