Oggi è il 18/01/2018, 18:00



Rispondi all’argomento  [ 72 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo
 Lucio Battisti - Masters 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 28/11/2016, 9:23
Messaggi: 469
Località: provincia di VR
Rispondi citando
Messaggio Re: Lucio Battisti - Masters
Scusa, ma io questa domanda non la capisco.
Se è fatto un nuovo OTTIMO remastering.... non penso sia fatto per l'ascolto in cuffia piuttosto che con i diffusori....


30/10/2017, 16:20
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/12/2016, 19:07
Messaggi: 129
Rispondi citando
Messaggio Re: Lucio Battisti - Masters
sibry ha scritto:
Scusa, ma io questa domanda non la capisco.
Se è fatto un nuovo OTTIMO remastering.... non penso sia fatto per l'ascolto in cuffia piuttosto che con i diffusori....


Le condizioni di ascolto in cuffia sono diverse da quelle con diffusori, con questi ultimi la musica da un canale (o l'altro) raggiunge ambedue le orecchie mentre con le cuffie ovviamente il canale destro va al solo orecchio destro (idem per il sinistro)... ne risultano sound stage e risposta diversi.
Certamente si cercherà di fare il meglio possibile con entrambi ma mi chiedo appunto a quale delle due si dia maggior peso, cuffia o diffusori?

_________________
Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede.. io lavoro per Dirac Research :-)


30/10/2017, 17:14
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 28/11/2016, 9:23
Messaggi: 469
Località: provincia di VR
Rispondi citando
Messaggio Re: Lucio Battisti - Masters
beh, di solito, quando fanno dei remaster pensati per le cuffie, smartphone ecc... credo ci si orienta di più verso pessima qualità/pessima dinamica.
(ultimamente, moltissimi CD fanno schifo proprio per quel motivo lì...)

visto che questi remaster di Battisti sembrano fatti bene (non li ho sentiti...) mi sembra più probabile siano pensati per l'ascolto coi diffusori e un impianto perlomeno "discreto"

(per poi scoprire, magari, che chi ha delle buone cuffie collegate a un OTTIMO ampli può avere delle bellissime soddisfazioni...)

:lol:


30/10/2017, 17:29
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/12/2016, 19:07
Messaggi: 129
Rispondi citando
Messaggio Re: Lucio Battisti - Masters
sibry ha scritto:

per poi scoprire, magari, che chi ha delle buone cuffie collegate a un OTTIMO ampli può avere delle bellissime soddisfazioni...

:lol:


E' così, anche se l'ascolto è diverso da quello con diffusori in ambiente

Ciao, Flavio

_________________
Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede.. io lavoro per Dirac Research :-)


30/10/2017, 17:49
Profilo WWW

Iscritto il: 27/11/2016, 13:35
Messaggi: 171
Località: Preganziol (TV)
Rispondi citando
Messaggio Re: Lucio Battisti - Masters
Molti dei brani più vecchi erano registrati con una stereofonia non ortodossa: tipicamente si disponevano voce, archi tastiere al centro, ritmica a destra e fiati a sinistra.
Poi già dai primissimi anni '70 si è cercato di disporre, di "panpottare" i singoli segnali monofonici su un palcoscenico virtuale, stereofonico, più equilibrato.
In ogni caso molte delle registrazioni presenti in quest'opera non si apprezzano bene in cuffia ed è preferibile ascoltarle con un sistema di diffusori.


30/10/2017, 18:38
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 04/12/2016, 8:34
Messaggi: 56
Località: Roma
Rispondi citando
Messaggio Re: Lucio Battisti - Masters
TomCapraro ha scritto:
Faccio anche un altra osservazione, questi lavori di restauro (anche se ben fatti) tendono ad eliminare un certo "amalgama" musicale che lega le trame armoniche, detta più alla buona "raffreddano" un pochettino dando una sensazione di "nero infrastrumentale" che invece in natura NON esiste, o meglio, esiste dove c'è realmente silenzio, ma non nelle trame complesse dei brani di Battisti.
Credo che l'LP, nonostante il suo "falso amalgama", possa ricomporre (solo in questo caso) questa forma di distacco.


concordo pienamente con questa parte del commento di Tom. è pur vero che contribuisce ad una pulizia e una freschezza davvero notevoli. a tratti sembra che le canzoni di Battisti suonino diversamente da come le ricordavamo, sicuramente meglio.

una notazione personale: la cura editoriale del prodotto è davvero maestosa a livello di cartotecnica, impaginazione e spessore editoriale (nonché umano) delle testimonianze.

_________________
Nad S300 - Audiolab 8200CD - Cocktail Audio X12 - Scan Speak Vertigo Plus


31/10/2017, 11:45
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 03/07/2017, 14:19
Messaggi: 63
Rispondi citando
Messaggio Re: Lucio Battisti - Masters
Rispetto all'ed. 2003, la parte bassa (200-600 Hz) è stata calmierata in alcune tracce, la voce arretrata (meglio così), gli acuti >7-10k quasi pressoché sensibilmente evidenziati ovunque (da qui immagino il pungente riportato da alcuni). Hanno spinto per allargare la scena, prima era più piatta e stretta.
Dai commenti precedenti pensavo avessero usato un denoiser, invece l'edizione recente è anche più rumorosa. Non è grave, a me va bene anche così. Devono aver optato per toccare il minimo indispensabile, e non posso affatto criticare questa scelta.
Un'altra cosa rispetto alle precedenti edizioni, sarebbe da chiedersi quale sia più fedele all'originale (non ho i vinili o i cd vecchi per farmi un'idea) o se Lucio avrebbe gradito.
Io preferisco la nuova edizione, però è soggettivo.

PS: scordavo l'uso certamente più intelligente della compressione, nell'ed. del 2003 non mancavano le pettinate frutto di limiter applicati con scarso criterio.


31/10/2017, 15:04
Profilo

Iscritto il: 27/11/2016, 13:35
Messaggi: 171
Località: Preganziol (TV)
Rispondi citando
Messaggio Re: Lucio Battisti - Masters
LLLLeonardo ha scritto:
Rispetto all'ed. 2003, la parte bassa (200-600 Hz) è stata calmierata in alcune tracce, la voce arretrata (meglio così), gli acuti >7-10k quasi pressoché sensibilmente evidenziati ovunque (da qui immagino il pungente riportato da alcuni). Hanno spinto per allargare la scena, prima era più piatta e stretta.
Dai commenti precedenti pensavo avessero usato un denoiser, invece l'edizione recente è anche più rumorosa. Non è grave, a me va bene anche così. Devono aver optato per toccare il minimo indispensabile, e non posso affatto criticare questa scelta.
Un'altra cosa rispetto alle precedenti edizioni, sarebbe da chiedersi quale sia più fedele all'originale (non ho i vinili o i cd vecchi per farmi un'idea) o se Lucio avrebbe gradito.
Io preferisco la nuova edizione, però è soggettivo.

PS: scordavo l'uso certamente più intelligente della compressione, nell'ed. del 2003 non mancavano le pettinate frutto di limiter applicati con scarso criterio.


Sicuramente hanno fatto qualcosa, ma NON è possibile affermare che quello che sentiamo sia frutto esclusivamente di elaborazione, o piuttosto di un ACCURATISSIMO restauro di nastri originali. Io ho una certa esperienza di RESTAURO FISICO di vecchi nastri analogici tramite "cottura" e so quali incredibili risultati, in termini di "lucentezza" del suono si possono ottenere già solo così.
Ricordo infine che OGGI abbiamo modalità di transfer del segnale dai master ai supporti (lacche viniliche, DMM e Glassmaster) assolutamente superiori alle possibilità dell'epoca. Infine, con tutta probabilità, anzi con quasi assoluta certezza, i transfer originali furono soggetti ad elaborazioni e compressioni, motivo per cui i vinili originali, anche di prima stampa, con tutta probabilità sono MENO fedeli ai master di quanto non siano i supporti di oggi.

Io sono abbastanza convinto che quello che sentiamo oggi sia quanto di più vicino ai contenuti dei nastri master originali così come vennero ascolati anche da Battisti, PRIMA dei transfer sui supporti dell'epoca. Ne sono convinto, perché quando io opero su progetti di restauro di questo è esattamente quello che faccio e i signori dell'Archivio del Suono sono professionisti molto seri.


31/10/2017, 21:31
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 28/11/2016, 9:23
Messaggi: 469
Località: provincia di VR
Rispondi citando
Messaggio Re: Lucio Battisti - Masters
Bene bene.
Questo sono informazioni utili per noi "ascoltatori" che ovviamente possono arrivarci solo da chi s n'intende davvero, cioè i professionisti della ripresa audio, e tutto ciò che ci gira intorno.
Grazie, Marco!!!!


01/11/2017, 8:10
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2017, 16:54
Messaggi: 4
Rispondi citando
Messaggio Re: Lucio Battisti - Masters
Velut Luna ha scritto:
Io sono abbastanza convinto che quello che sentiamo oggi sia quanto di più vicino ai contenuti dei nastri master originali così come vennero ascoltati anche da Battisti, PRIMA dei transfer sui supporti dell'epoca.


E quindi siamo in due.
Un saluto a tutti

Angelo Jasparro

_________________
Angelo Jasparro
mgp-audio.weebly.com


02/11/2017, 13:08
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 72 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi


LA VOSTRA VOCE SENZA INTERFERENZE
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb. Viaggi