Oggi è il 15/12/2017, 4:48



Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 Preamplificatore ????? 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 19:38
Messaggi: 262
Località: Castel Goffredo (MN)
Rispondi citando
Messaggio Preamplificatore ?????
Leggo spesso sui vari forum che, la dove si usa il preamplificatore, questo è il cuore dell'impianto.
Io è da poco che sono passato a questa soluzione, quindi non ho esperienza a sufficienza per poter dire se è cosi , anzi avrei dei requisiti da porvi.
Per esempio il preamplificatore passivo cosa ha di diverso rispetto al normale, e in che contesto è preferibile?
IO ho optato per un pre della stessa marca e modello dei finali quindi compatibili, ma in caso di accoppiate pre/finale di diversi marchi, quali parametri, valori elettrici bisogna rispettare per avere ,almeno sulla carta, un risultato ottimale?
Poi altro termine che spesso leggo è preamplificatore linea, cosa significa? Meglio a valvole o no?
Comunque al di là delle mie semplici e banali domande, mi piacerebbe approfondire l'argomento.
Grazie

_________________
Mi va bene tutto,ma per l'impianto solo made in Italy.
Un saluto e buona musica da Massimo Ferri dalla provincia di Mantova


06/12/2017, 13:08
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 12:39
Messaggi: 781
Località: Boville Ernica FR
Rispondi citando
Messaggio Re: Preamplificatore ?????
Per mia esperienza fatta sul campo, un Ottimo Pre Passivo è quanto di meglio si possa desiderare per un Impianto. Quando parlo di Passivi, parlo di PASSIVI VERI, quelli che non hanno bisogno nemmeno di Alimentazione. Nell'arco degli anni, ho sempre avuto la propensione ad orientarmi su questi tipi di Pre. Ne ho provati di tutti i tipi compreso l' Audio Tekne...ma alla fine il migliore che mi è passato tra le mani, è il MFA. Tutt'ora sosta in pianta stabile sul mio Impianto, i risultati sono a dir poco Entusiasmanti, con questa tipologia di Pre, si può avere con certezza tutta la bontà che un Finale può dare senza interferenze. Questo MFA, è un Pre con 2 Trasformatori in Supermellay fatti dal grande Billington, con la sola aggiunta di un potenziometro a Resistenze di grande pregio. Ti da la possibilità di poter pilotare 2 Finali, collegare b4 sorgenti e una levetta che da la possibilità di alzare il guadagno a 6db.
http://www.remusic.it/IT/Preampli-Music ... d-74fa4e00

_________________
CHI PIU' SA, SA DI NON SAPERE..


06/12/2017, 16:00
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 28/11/2016, 15:01
Messaggi: 33
Rispondi citando
Messaggio Re: Preamplificatore ?????
Pre linea significa che è un pre con soli ingressi per sorgenti ad alto livello di uscita. Se dovessi collegarci un giradischi dovrei quindi interporre tra questi e il pre linea un pre fono, che alza al giusto livello di uscita il debole segnale prodotto dalla puntina.

_________________
Francesco


06/12/2017, 21:25
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 13:37
Messaggi: 2101
Località: Agrigento
Rispondi citando
Messaggio Re: Preamplificatore ?????
Diciamo che la cosa (essendoci un interfacciamento con il resto della catena) può assumere un carattere contestuale.
Ideologicamente il pre passivo "dovrebbe" (assenza di componenti attivi) garantire un elevata trasparenza, però a volte accade che un semplice attenuatore passivo non mette d'accordo la sorgente con il finale.

_________________
saluti, Tom


06/12/2017, 22:31
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 12:39
Messaggi: 781
Località: Boville Ernica FR
Rispondi citando
Messaggio Re: Preamplificatore ?????
TomCapraro ha scritto:
Diciamo che la cosa (essendoci un interfacciamento con il resto della catena) può assumere un carattere contestuale.
Ideologicamente il pre passivo "dovrebbe" (assenza di componenti attivi) garantire un elevata trasparenza, però a volte accade che un semplice attenuatore passivo non mette d'accordo la sorgente con il finale.


Esatto...ma Massimo ha la fortuna di sapere che la sua sorgente con il pre da me segnalato è di sicuro abbinamento. Ad oggi, di meglio io non ho trovato nulla..

_________________
CHI PIU' SA, SA DI NON SAPERE..


07/12/2017, 9:15
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 26/01/2017, 11:28
Messaggi: 240
Località: Valmontone (RM)
Rispondi citando
Messaggio Re: Preamplificatore ?????
Anni fa ero convinto che un buon pre non potesse mancare in un buon impianto hifi.
Così realizzai un pre a valvole su progetto di Paolo Franceschi, il PF3.
Mi resi subito conto che era un componente di pregio, capace di trattare il segnale con i guanti bianchi. Una vera delizia.
Poi mi accorsi che la manopola del volume era solitamente regolata molto in basso, talmente in basso che attenuava più di quanto guadagnava il pre. Allora inserii un interruttore per escludere a piacimento ed in tempo reale lo stadio di guadagno, così da poter switchare da un pre attivo a un pre passivo.
Poco dopo il pre finì in soffitta e lì rimase fino a oggi.

La morale?
Se la sensibilità e l'impedenza d'ingresso del finale hanno abbastanza margine operativo da poter essere accoppiati alla tensione e l'impedenza d'uscita della sorgente, aggiungere un ulteriore stadio di guadagno non potrà mai migliorare il risultato, ma solo peggiorarlo.

_________________
Il compito non è tanto di vedere ciò che nessun altro ha ancora visto; ma pensare ciò che nessun altro ha ancora pensato riguardo a quello che chiunque vede. (E. Schrodinger)


07/12/2017, 10:00
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 12:39
Messaggi: 781
Località: Boville Ernica FR
Rispondi citando
Messaggio Re: Preamplificatore ?????
Alessandro Cioni ha scritto:
Anni fa ero convinto che un buon pre non potesse mancare in un buon impianto hifi.
Così realizzai un pre a valvole su progetto di Paolo Franceschi, il PF3.
Mi resi subito conto che era un componente di pregio, capace di trattare il segnale con i guanti bianchi. Una vera delizia.
Poi mi accorsi che la manopola del volume era solitamente regolata molto in basso, talmente in basso che attenuava più di quanto guadagnava il pre. Allora inserii un interruttore per escludere a piacimento ed in tempo reale lo stadio di guadagno, così da poter switchare da un pre attivo a un pre passivo.
Poco dopo il pre finì in soffitta e lì rimase fino a oggi.

La morale?
Se la sensibilità e l'impedenza d'ingresso del finale hanno abbastanza margine operativo da poter essere accoppiati alla tensione e l'impedenza d'uscita della sorgente, aggiungere un ulteriore stadio di guadagno non potrà mai migliorare il risultato, ma solo peggiorarlo.


Condivido...infatti uso un PRE Passivo degno di questo nome...provare per credere..

_________________
CHI PIU' SA, SA DI NON SAPERE..


07/12/2017, 11:03
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 19:38
Messaggi: 262
Località: Castel Goffredo (MN)
Rispondi citando
Messaggio Re: Preamplificatore ?????
MarcelloDalmazia ha scritto:
TomCapraro ha scritto:
Diciamo che la cosa (essendoci un interfacciamento con il resto della catena) può assumere un carattere contestuale.
Ideologicamente il pre passivo "dovrebbe" (assenza di componenti attivi) garantire un elevata trasparenza, però a volte accade che un semplice attenuatore passivo non mette d'accordo la sorgente con il finale.


Esatto...ma Massimo ha la fortuna di sapere che la sua sorgente con il pre da me segnalato è di sicuro abbinamento. Ad oggi, di meglio io non ho trovato nulla..

Ciao Marcello, hai avuto modo di provare il CD2/Pre MFA/DM?

_________________
Mi va bene tutto,ma per l'impianto solo made in Italy.
Un saluto e buona musica da Massimo Ferri dalla provincia di Mantova


07/12/2017, 12:36
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 12:39
Messaggi: 781
Località: Boville Ernica FR
Rispondi citando
Messaggio Re: Preamplificatore ?????
massimoto 68 ha scritto:
MarcelloDalmazia ha scritto:
TomCapraro ha scritto:
Diciamo che la cosa (essendoci un interfacciamento con il resto della catena) può assumere un carattere contestuale.
Ideologicamente il pre passivo "dovrebbe" (assenza di componenti attivi) garantire un elevata trasparenza, però a volte accade che un semplice attenuatore passivo non mette d'accordo la sorgente con il finale.


Esatto...ma Massimo ha la fortuna di sapere che la sua sorgente con il pre da me segnalato è di sicuro abbinamento. Ad oggi, di meglio io non ho trovato nulla..

Ciao Marcello, hai avuto modo di provare il CD2/Pre MFA/DM?


Non con i DM, ma non dovresti avere nessun tipo di problema..

_________________
CHI PIU' SA, SA DI NON SAPERE..


07/12/2017, 15:18
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2016, 20:31
Messaggi: 248
Località: ROMA
Rispondi citando
Messaggio Re: Preamplificatore ?????
Max, se hai la fortuna di avere una catena tutta ben interfacciata non ti porre questi problemi esistenziali.......

prima dell' UNICO SE ho avuto una coppia Yamaha vintage ( ma la comprai nuova negli anni '80.... :D ) con il pre C2a e il finale M2 da 200 watt RMS che ho tenuto per 20 anni senza nessunissimo problema e pilotando anche ossi duri come diffusori. Poi però è arrivata Unison.......e vivo felice e contento con questa soluzione integrata.


07/12/2017, 16:54
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

cron

LA VOSTRA VOCE SENZA INTERFERENZE
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb. Viaggi