Oggi è il 17/11/2017, 21:07



Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 Posizione condotto reflex. 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 10/02/2017, 20:55
Messaggi: 306
Rispondi citando
Messaggio Posizione condotto reflex.
nelle mie elucubrazioni mentali mi chiedevo quanto fosse importante la posizione di un condotto cilindrico nei diffusori reflex.
...vicino ad un angolo interno, lontano dal woofer, vicino il più possibile al woofer...
che mi dite a riguardo?


14/11/2017, 0:36
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 26/01/2017, 11:28
Messaggi: 203
Località: Valmontone (RM)
Rispondi citando
Messaggio Re: Posizione condotto reflex.
Che tutti i problemi derivanti dal reflex vengono risolti, in un colpo solo, con la cassa chiusa...


14/11/2017, 12:27
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/02/2017, 20:55
Messaggi: 306
Rispondi citando
Messaggio Re: Posizione condotto reflex.
non so che razza di risposta sia questa bhoooo :?:


14/11/2017, 13:42
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 26/01/2017, 11:28
Messaggi: 203
Località: Valmontone (RM)
Rispondi citando
Messaggio Re: Posizione condotto reflex.
Ci sono molti modi per realizzare un carico reflex, ciascuno dei quali è il frutto di una particolare combinazione di vari parametri come volume di carico, dimensioni e forma del condotto o dei condotti, nonché certamente, la posizione di quest'ultimo.

Il mio parere è che a fronte di circa 3 db di guadagno, dobbiamo risolvere una serie di problemi, la cui soluzione ricade anche nell'opportuna scelta della posizione del condotto, ma alla fine della fiera ci troveremo con un risultato comunque qualitativamente inferiore a quello ottenibile dal caricamento in cassa chiusa, tra l'altro molto più semplice da gestire.

Personalmente rinuncio volentieri a quei tre db.
Ora sono stato chiaro?


14/11/2017, 14:47
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2016, 16:43
Messaggi: 169
Rispondi citando
Messaggio Re: Posizione condotto reflex.
Mi pare che la domanda di Bergamotto fosse diversa.

_________________
Carlo da Firenze


14/11/2017, 15:16
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 09/04/2017, 9:50
Messaggi: 35
Rispondi citando
Messaggio Re: Posizione condotto reflex.
Immagino l'affermazione presupponga condizioni di valutazione ben distanti dai limiti dei due sistemi.
Un reflex non si limita a 3dB in più (che non son pochi), ma ci sono anche diminuzione di escursione alla frequenza d'accordo e maggior pendenza del passa-alto, tutte caratteristiche che possono risultare utili quando non essenziali se si progetta dei sistemi con dei limiti ben precisi.

_________________
Ogni opinione espressa è mia personale e non rispecchia necessariamente quella delle aziende con le quali collaboro (Coral e Indiana Line). Tradotto: IMHO


14/11/2017, 15:42
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/02/2017, 20:55
Messaggi: 306
Rispondi citando
Messaggio Re: Posizione condotto reflex.
grazie @ il Carletto & Marc1.
esattamente il mio dubbio verte sulla pressione interna che varia quando il wf muove aria, quindi mi chiedevo essendo l'aria una "sorta" di fluido dove sarebbe meglio mettere il condotto per avere un flusso quanto più "trasparente" possibile.
ad esempio all'interno del box dove la pressione è massima (aria con maggiore velocità), oppure il contrario ?


14/11/2017, 17:18
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 14:13
Messaggi: 2042
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Posizione condotto reflex.
Ci sono quattro aspetti:

- la posizione del condotto deve essere "vicino" al woofer
- il rumore prodotto dalla rettificazione dell'aria nel condotto
- l'udibilità del rumore prodotto dall'aria che esce dal condotto
- la lunghezza del condotto.

Per evitare la rettificazione del flusso d'aria nel condotto si deve realizzare un condotto di dimensione appropriata.
Problema: più il condotto è largo e più deve essere lungo. Succede che il condotto sia troppo lungo per stare nella cassa. In questo caso si ricorre all'altoparlante passivo che risolve tutti i problemi tranne un paio: il passivo introduce delle perdite aggiuntive e aumenta la pendenza del passa alto. Realizzare un buon altoparlante passivo (con basse perdite) non è facile per ovviare si usano passivi con un diametro pari o superiore al diametro del woofer.
Un modo per ridurre l'udibilità del rumore prodotto dal condotto è di metterlo dietro al diffusore.

Per quanto riguarda la posizione del condotto si deve considerare la lunghezza d'onda della frequenza di accordo. A 50 Hz la lunghezza d'onda è nell'ordine di 7 metri quindi basta che la distanza tra woofer e condotto sia minore di 1.7 metri (un quarto di lunghezza d'onda).
Si capisce che la posizione del condotto può essere scelta con una certa libertà.

Dove è meglio mettere il condotto? Anche qui si possono fare delle considerazioni. Per esempio se è molto vicino la pavimento si ottiene un certo rinforzo. Questo vale anche se il condotto è vicino alla parete posteriore. Affinché si osservi uno spostamento sensibile della frequenza di risonanza del reflex, condotto deve essere molto corto (tipo 2 centimetri) e molto vicino alle pareti (tipo un centimetro).

E' evidente che, in un diffusore che va a scaffale, il condotto vada posto sul pannello frontale per evitare che si generino risonanza non volute (tra il diffusore e i ripiani della libreria che formano del volumi ristretti). Se il diffusore è posto sopra un mobile o su stand il tubo posteriore non dà problemi.

Udibilità del rumore proveniente dal condotto:
Affinché si instauri un flusso d'aria vorticoso serve del tempo. Se il flusso d'aria non dura abbastanza il "disturbo" può essere limitata al transitorio di attacco (ed essere comunque udibile). Discorso ben diverso con le note basse che vengono "tenute" per lungo tempo e hanno frequenza molto bassa (organo).
Ne segue che la "bontà" di un condotto reflex dipende anche dal genere musicale.

Ultima annotazione: dal condotto esce anche una parte della radiazione posteriore del woofer e, proprio nei sistemi reflex, una eccessiva quantità di assorbente nella cassa, che servirebbe ad abbattere questa radiazione, riduce l'efficienza.
Quindi per realizzare un buon sistema reflex si devono osservare una serie di accorgimenti.
Il vantaggio maggiore del reflex non è tanto l'aumento di SPL alle basse frequenze (che c'è) quanto la riduzione dello spostamento del woofer che riduce la distorsione.
La cassa chiusa non soffre dei problemi del reflex ma:

- richiede woofer con Qt maggiore (meno efficienti)
- produce meno SPL alla risonanza (anche se con una pendenza di passa alto di 12 dB/ott)
- richiede woofer ad elevata escursione e con distorsione molto bassa.

In sostanza la Sospensione Pneumatica è più "costosa" del reflex. Ciò non toglie che ci siano ottimi diffusori in reflex e pessimi diffusori in cassa chiusa e viceversa.

_________________
dott. Mario Bon http://www.mariobon.com


15/11/2017, 13:01
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 10/02/2017, 20:55
Messaggi: 306
Rispondi citando
Messaggio Re: Posizione condotto reflex.
grazie mille mario speravo in un tuo intervento ;)
appena posso me lo leggo con calma


15/11/2017, 13:31
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 14:13
Messaggi: 2042
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Posizione condotto reflex.
La prossima volta mandami un messaggio privato...

_________________
dott. Mario Bon http://www.mariobon.com


15/11/2017, 14:57
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi


LA VOSTRA VOCE SENZA INTERFERENZE
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb. Viaggi