Funzione condensatori

ponete qui le vostre domande
(per i cavi c'è una sezione dedicata)
Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
organist
Messaggi: 490
Iscritto il: 28/11/2016, 20:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Funzione condensatori

#1 Messaggio da organist » 07/02/2020, 14:33

Buongiorno a tutti,

Avrei una curiosita: sapete risalire alla funzione dei condensatori elettrolitici C236, C46, C39, presenti in questi due schemi? Hanno una funzione "critica"? Ovvero se si deteriorano producono guasti a valle?
Essendo una scheda che vorrei far durare piu a lungo possibile, ed essendo gli unici elettrolitici presenti (sono smd da 85°C), mi consigliate di sostituirli ogni tot anni? (15/20 anni?).

Vi ringrazio per il vostro aiuto

Immagine
Immagine

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6762
Iscritto il: 25/11/2016, 11:37
Località: Agrigento

Re: Funzione condensatori

#2 Messaggio da TomCapraro » 07/02/2020, 20:07

Ciao, sono condensatori polarizzati che danno stabilità contro eventuali fluttuazioni del circuito che, essendo dedicato ad una funzione logica (che necessitano di un certo rigore sulla stabilità in tensione in relazione della corrente) questa provoca, in generale, dei possibili crash.
Finquando tutto funziona bene non è necessario sostituirli.
Te lo "diranno" loro stessi quando sarà il momento.
saluti, Tom

Avatar utente
organist
Messaggi: 490
Iscritto il: 28/11/2016, 20:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Re: Funzione condensatori

#3 Messaggio da organist » 07/02/2020, 21:38

Grazie infinite Tom!
Quindi posso stare tranquillo.

Un'altra domanda: secondo te come mai non sono stati usati dei condensatori al tantalio di cui si dice essere molto piu "longevi"? È solo per una questione di costi oppure ci sono ragioni elettriche?

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6762
Iscritto il: 25/11/2016, 11:37
Località: Agrigento

Re: Funzione condensatori

#4 Messaggio da TomCapraro » 07/02/2020, 22:19

organist ha scritto:Grazie infinite Tom!
Quindi posso stare tranquillo.

Un'altra domanda: secondo te come mai non sono stati usati dei condensatori al tantalio di cui si dice essere molto piu "longevi"? È solo per una questione di costi oppure ci sono ragioni elettriche?
Ragioni elettriche non credo, ma se costa anche qualche centesimo in piu, essendo una produzione a numero consistente, incide sui costi...peraltro nell'informatica c'è una concorrenza spietata poichè è un settore fiorente e altamente richiesto/commercializzato.
Mio fratello mi dice sempre che quando acquista i componenti valuta sempre attentamente il rapporto qualità prezzo, nel senso che si tende ad acquistare il prodotto meno caro possibile senza sconfinare in un cattivo componente.
saluti, Tom

carlochiarelli
Messaggi: 541
Iscritto il: 04/08/2018, 11:14
Il mio Impianto: Autocostruito

Re: Funzione condensatori

#5 Messaggio da carlochiarelli » 08/02/2020, 10:44

I condensatori al tantalio hanno una impedenza molto bassa ad alta frequenza e andrebbero molto bene come bypass delle alimentazioni, purtroppo l'affidabilità a lungo termine è scarsa e ormai si cerca di non utilizzarli più. Quando progettano strumentazione ho avuto grossi problemi di qualità con il tantalio tanto che abbiamo dovuto rimasterizzare per usare elettrolitica con bypass ceramico ( sulle alimentazioni)

Avatar utente
organist
Messaggi: 490
Iscritto il: 28/11/2016, 20:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Re: Funzione condensatori

#6 Messaggio da organist » 08/02/2020, 11:21

Grazie per le risposte.
Avrei pensato che non ci fosse nulla di peggio degli elettrolitici alluminio, da come si evince qua e la sul web; pare che questi poveri elettrolitici siano peggio della peste nera!
E invece pure quelli al tantalio (che se non ho capito male son sempre elettrolitici, ma di tipo solido) soffrono di affidabilita a lungo termine!

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6762
Iscritto il: 25/11/2016, 11:37
Località: Agrigento

Re: Funzione condensatori

#7 Messaggio da TomCapraro » 08/02/2020, 12:14

organist ha scritto:Grazie per le risposte.
Avrei pensato che non ci fosse nulla di peggio degli elettrolitici alluminio, da come si evince qua e la sul web; pare che questi poveri elettrolitici siano peggio della peste nera!
E invece pure quelli al tantalio (che se non ho capito male son sempre elettrolitici, ma di tipo solido) soffrono di affidabilita a lungo termine!
Per uso audio comunque la cosa è ancora peggio.
Ci sono misure di THD+N in cui si vede una distorsione maggiore dei tantalio rispetto a quelli con strato di alluminio.
saluti, Tom

Avatar utente
Polin
Messaggi: 347
Iscritto il: 04/01/2017, 9:18
Località: Italia

Re: Funzione condensatori

#8 Messaggio da Polin » 08/02/2020, 13:28

Da tempo sono disponibili condensatori elettrolitici ibridi da pcb per usi gravosi con durata di oltre 10.000 ore nelle condizioni più critiche,hanno anche basse ESR ed ESL.
.
Saluti

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6762
Iscritto il: 25/11/2016, 11:37
Località: Agrigento

Re: Funzione condensatori

#9 Messaggio da TomCapraro » 08/02/2020, 13:39

Polin ha scritto:Da tempo sono disponibili condensatori elettrolitici ibridi da pcb per usi gravosi con durata di oltre 10.000 ore nelle condizioni più critiche,hanno anche basse ESR ed ESL.
.
Concordo, alcune schede li montano.
saluti, Tom

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite