Oggi è il 14/12/2018, 22:13



Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
 Come calcolare il ripple 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 28/11/2016, 21:10
Messaggi: 391
Località: Sardegna
Rispondi citando
Messaggio Come calcolare il ripple
Buondi.
Un alimentatore da 5v produce un ripple & noise dell'1% Vpp; a quanto corrisponde? 50mV?


16/04/2018, 22:01
Profilo
Connesso
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Messaggi: 3891
Località: Agrigento
Rispondi citando
Messaggio Re: Come calcolare il ripple
Si, è la percentuale di ondulazione residua in relazione alla tensione d'uscita.
p.s 50mV su 5V è un valore troppo alto. Tu pensa che la 5V-USB di una Motherboard (PC Desktop) che non è tra le piu "pulite" esce con circa 7mV Rms di ripple, ovvero 20mVpp.

All'oscilloscopio il ripple e il noise HF lo si riconosce in questo modo.

Immagine

_________________
saluti, Tom


17/04/2018, 1:20
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 28/11/2016, 21:10
Messaggi: 391
Località: Sardegna
Rispondi citando
Messaggio Re: Come calcolare il ripple
Grazie Tom!
Pensa che il valore di 50mV su 5 V è quello piu basso trovato su gli alimentatori I.T.E. da RS..
https://docs-emea.rs-online.com/webdocs ... 35f558.pdf


In genere hanno un ripple del 2%,
https://docs-emea.rs-online.com/webdocs ... 5874e5.pdf

mentre in quelli "da rasoio" il ripple è 300mV...

Ho pero notato che in alcuni casi questo viene misurato con una banda limitata a 20MHz e condensatori da 47 e 0,1uF, mentre in alcuni casi i condensatori sono da 10 e 0,1uF..
Che sia anche questo un fattore di risultati diversi?

http://www.gpepower.com/a/en/Products/V ... 15/73.html
http://www.gpepower.com/a/en/Products/V ... 15/68.html


17/04/2018, 6:29
Profilo
Connesso
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Messaggi: 3891
Località: Agrigento
Rispondi citando
Messaggio Re: Come calcolare il ripple
Si, è determinato anche dal cutoff sulla banda, ma anche dal contesto in cui dovrà operare in quanto i disturbi non hanno tutti la medesima intensità e "posizione in banda"

Sui valori di ripple si possono ottenere delle performance eccellenti https://www.teddypardo.com/powersupplie ... ehood.html

Esiste anche un semplice trasformatore, apparentemente come quelli "da rasoio" che vanta valori di ripple bassissimi.
Se a casa trovo il link lo posto.

Altre comparazioni di ripple https://www.google.it/url?sa=t&source=w ... 9OztQdGnfP

_________________
saluti, Tom


17/04/2018, 9:42
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 28/11/2016, 21:10
Messaggi: 391
Località: Sardegna
Rispondi citando
Messaggio Re: Come calcolare il ripple
TomCapraro ha scritto:
Esiste anche un semplice trasformatore, apparentemente come quelli "da rasoio" che vanta valori di ripple bassissimi.
Se a casa trovo il link lo posto.


Grazie Tom,
forse si tratta dell'iPower?

https://ifi-audio.com/portfolio-view/accessory-ipower/

Questo lo avevo acquistato l'anno scorso, da collegare al mio dac (Nad d1050), ebbene...nonostante iPower vanti un rumore massimo di 1uV, le prestazioni del dac erano notevolmente peggiorate, e non parlo di sfumature, ma un sostanziale degrado delle prestazioni; la piu evidente era un netto calo delle alte frequenze, una sorta di velatura fastidiosissima, un totale crollo dell'ambienza delle registrazioni, come se tutte le registrazioni fossero state eseguite in un ambiente senza riflessioni/riverbero... le frequenze basse avevano un transitorio d'attacco lentissimo, e il tutto sembrava 'melmoso".

Il dac consuma a pieno carico 1,7A, (ma l'alimentatorino originale è da 4 A).
L'iPower eroga massimo 2,5 A; ho pensato fosse comunque un problema di amperaggio.
Ho provato quindi a inserire un'altro alimentatorino economico da 2A pensando che il suono sarebbe rimasto degratato come con l'iPower, ebbene... non ci crederai, il suono è nuovamente migliorato come quando c'era l'alimentatore originale...
Ora, si potrebbe dire che quello che ho sentito con iPower (che volente o nolente vanta caratteristiche elettriche migliori) era in realta un suono "corretto" e le mie orecchie abituate a un precedente suono "sbagliato" non hanno gradito il cambiamento. Eppure ti assicuro che non è cosi: la naturalezza, l'immagine "tridimensionale", la "realta" con cui viene riproposta la musica (con l'alimentatorino originale) viene totalmente a mancare con iPower.
Che forse ci siano altre caratteristiche elettriche particolari nell'iPower che lo rendono inadatto sul mio dac?


L'alimentatore originale ha il codice gpe248-050400-z che è un modello marchiato Nad ma probabilmente oem.
Girando su web ho trovato questo, che probabilmente è quello oem, la cui forma esterna è perfettamente identica:

http://www.futech-cn.com/a/en/product/s ... 08/73.html


17/04/2018, 11:42
Profilo
Connesso
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Messaggi: 3891
Località: Agrigento
Rispondi citando
Messaggio Re: Come calcolare il ripple
È proprio quello.
È strano che un dac possa attenuare le alte frequenze al cambio dell'alimentazione.
Se è successo questo si potrebbe immaginare un sottodimensionamento che ha ridotto lo slew rate alle alte frequenze.
Se la corrente non è abbastanza l'alimentatore fa salire vertiginosamente il valore di ripple ben oltre quello dichiarato.

_________________
saluti, Tom


17/04/2018, 12:00
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 28/11/2016, 21:10
Messaggi: 391
Località: Sardegna
Rispondi citando
Messaggio Re: Come calcolare il ripple
Ma la cosa strana, è che mettendo un altro alimentatore economico comunque piu piccolo rispetto all'originale (e anche all'iPower), il suono del dac è tornato quello "giusto".. sembrava essere proprio l'iPower antipatico al Nad..


17/04/2018, 12:26
Profilo
Connesso
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Messaggi: 3891
Località: Agrigento
Rispondi citando
Messaggio Re: Come calcolare il ripple
organist ha scritto:
Ma la cosa strana, è che mettendo un altro alimentatore economico comunque piu piccolo rispetto all'originale (e anche all'iPower), il suono del dac è tornato quello "giusto".. sembrava essere proprio l'iPower antipatico al Nad..

Se li avessi avuti entrambi sottomano, assieme al dac, avrei trovato la causa per la quale scaturisce questa, a quanto pare, macroscopica differenza.
Getto un altra ipotesi: un disturbo generato incidentalmente con la stessa (circa) frequenza degli oscillatori che generano il clock.

_________________
saluti, Tom


17/04/2018, 15:17
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 8 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi


LA VOSTRA VOCE SENZA INTERFERENZE
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb