Le sospensioni in gomma dei woofer durano pochi anni?

ponete qui le vostre domande
(per i cavi c'è una sezione dedicata)
Messaggio
Autore
M.B.
Messaggi: 36
Iscritto il: 04/12/2016, 20:14
Il mio Impianto: .

Re: Le sospensioni in gomma dei woofer durano pochi anni?

#11 Messaggio da M.B. » 22/02/2019, 16:39

Posseggo una coppia di B&W DM6 mkII (acquistata nuova alla fine degli anni '70), una coppia di Kef LS3/5a Special Edition e una coppia di Epos ES14. Nessun problema di sospensioni in gomma.
Francamente, più che il deterioramento della gomma, negli altoparlanti vintage temo più "l'ammosciamento" degli spider in tela...

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6085
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Le sospensioni in gomma dei woofer durano pochi anni?

#12 Messaggio da MarioBon » 23/02/2019, 11:10

Lo spider in tela svolge due funzioni:

- funge da molla di richiamo per l'apparato mobile
- centra la bobina nel traferro.

La seconda funzione è di gran lunga la più importante. Se lo spider diventa più cedevole (o si ammoscia) al massimo la frequenza di risonanza si sposta di qualche Hz (per una cassa chiusa).
In un reflex (grazie alla compliance shift) i "danni" sono ancor più limitati al massimo può aumentare la sensibilità ai sub-sonici (con il giradischi).

In sostanza si può stare tranquilli.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
organist
Messaggi: 490
Iscritto il: 28/11/2016, 20:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Re: Le sospensioni in gomma dei woofer durano pochi anni?

#13 Messaggio da organist » 24/02/2019, 11:38

Insomma alla fin fine, è piu problematico (nel lungo periodo) il ferrofluido dei tweeters... (mi è sembrato di capire)

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6085
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Le sospensioni in gomma dei woofer durano pochi anni?

#14 Messaggio da MarioBon » 25/02/2019, 11:20

Probabilmente si.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
organist
Messaggi: 490
Iscritto il: 28/11/2016, 20:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Re: Le sospensioni in gomma dei woofer durano pochi anni?

#15 Messaggio da organist » 28/02/2019, 7:35

Si puo sapere quale marca e tipo di ferrofluido è usato nei tweeters delle Opera Quinta 2011?
Ho visto che il maggior produttore di ferrofluido per altoparlanti è Ferrotec... sarei curioso di scaricare il data sheet del ferrofluido usato.
Ho comunque notato (in alcuni datasheet scaricati casualmente) che sul parametro "evaporation rate" c' è scritto "negligible".

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6085
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Le sospensioni in gomma dei woofer durano pochi anni?

#16 Messaggio da MarioBon » 28/02/2019, 12:45

Il ferrofluido è presente solo nello Scanspeak 913 (serie Classica) ed è del tipo a bassa densità.
Comunque ho provato a toglierlo e la risposta (con filtro passa-alto inserito) non cambia in modo sensibile.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
organist
Messaggi: 490
Iscritto il: 28/11/2016, 20:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Re: Le sospensioni in gomma dei woofer durano pochi anni?

#17 Messaggio da organist » 01/03/2019, 8:24

Un tweeter "nato" con il ferrofluido, puo essere usato anche senza?
Voglio dire, a livello termico, un tweeter a cui è stato tolto il ferrofluido, garantisce comunque sicurezza di funzionamento, senza di rischio che si bruci?
I tweeter nati senza ferrofluido hanno altri accorgimenti per la dissipazione del calore?

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6085
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Le sospensioni in gomma dei woofer durano pochi anni?

#18 Messaggio da MarioBon » 01/03/2019, 11:20

La vita di un weeter dipende dal filtro passa alto che ne limita sia l'escursione (e lo protegge al punto di vista meccanico) e la potenza che deve dissipare (e lo protegge dal punto di vista termico).

Quello che consente ad un generico altoparlante di dissipare calore sono:

- il materiale di cui è fatto il supporto della bobina mobile
- il tipo di smaltatura del filo di rame
- la resistenza termica delle colle
- la larghezza del traferro

Se il supporto della bobina non è in carta, la limitazione è dovuta alle colle. Anche il magnete ha ua sua funzione nfatti il neodimio non deve essere riscaldato più di tanto (alcuni tweeter hanno anche un dissipatore sul magnete).
Traferri più stretti dissipano meglio il calore (per irraggiamento). Nei woofer professionali sono implementate delle soluzioni che forzano il flusso d'aria sulla bobina mobile per smaltire meglio il calore.
L'aggiunta del ferrofluido migliora la dissipazione a parità delle altre condizioni, riduce un po' la distorsione ma diminuisce il Q meccanico aggiunendo dello smorzamento.
Un tweeter può funzionare con o senza ferrofluido a patto che se ne limiti opportunamente la frequenza di passa-alto.

Supponiamo che un tweeter sia alimentato con rumore rosa. Ogni ottva di rumore rosa trasporta un decimo dell'energia presente nel segnale. Se iltweeter deve lavorare su tre ottave (da 2500 a 20kHz) riceverà 3/10 della potenza. Ma se alziamo la frequenza di passa alto a 5000Hz dovrà smaltire solo 2/10 della potenza. Se poi si considera che lo spettro medio della musica non è "piatto" la potenza dissipata è ancora minore.

Questo è quello che arriva ad un tweeter con filtro passa alto 2000Hz (Q=0.5) se alimentato con rumore rosa "piatto"
Immagine
Questo è quello che arriva ad un tweeter con filtro passa alto 2000Hz (Q=0.5) se alimentato con rumore rosa pesato secondo lo spettro medio del programma musicale:
Immagine
Come si vede la potenza nelle "effettive condizioni d'uso" è quasi un terzo di quella teorica.

Quindi la scelta della frequenza di passa alto è determinante.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
organist
Messaggi: 490
Iscritto il: 28/11/2016, 20:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Re: Le sospensioni in gomma dei woofer durano pochi anni?

#19 Messaggio da organist » 01/03/2019, 23:20

Grazie, sei gentilissimo.

Avatar utente
Bergamotto
Messaggi: 848
Iscritto il: 10/02/2017, 18:55

Re: Le sospensioni in gomma dei woofer durano pochi anni?

#20 Messaggio da Bergamotto » 02/03/2019, 8:37

confermo.
in questo forum grazie soprattutto a mario si impara davvero e su basi teoriche concrete.
peccato che l'affluenza dei partecipanti non sia allo stesso stesso livello quella qualità del forum...forse perchè "ai più" piace non sapere e viaggiare senza meta ;)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite