Fonoassorbente subwoofer

ponete qui le vostre domande
(per i cavi c'è una sezione dedicata)
Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
organist
Messaggi: 490
Iscritto il: 28/11/2016, 20:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Fonoassorbente subwoofer

#1 Messaggio da organist » 14/12/2019, 20:19

Buonasera a tutti.
Ho letto da qualche parte che diversi subwoofer reflex professionali non usano per nulla l'assorbente acustico interno, lasciando l'interno del mobile praticamente vuoto...
A voi risulta?

E se si, come mai non è necessario?

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6435
Iscritto il: 25/11/2016, 11:37
Località: Agrigento

Re: Fonoassorbente subwoofer

#2 Messaggio da TomCapraro » 15/12/2019, 11:34

organist ha scritto:Buonasera a tutti.
Ho letto da qualche parte che diversi subwoofer reflex professionali non usano per nulla l'assorbente acustico interno, lasciando l'interno del mobile praticamente vuoto...
A voi risulta?

E se si, come mai non è necessario?

Il fonoassorbente "assorbe" anche qualche dB...a loro i dB servono.
Il fonoassorbente incrementa anche il volume virtuale, sarebbe utile per il rapporto dimensioni/resa in una situazione consumer/domestica, mentre nel PRO a piazzare dei grossi cassoni non è un problema.
saluti, Tom

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6100
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Fonoassorbente subwoofer

#3 Messaggio da MarioBon » 15/12/2019, 11:34

dipende dalle dimensioni del mobile e dalla massima frequenza di utilizzo e dalla pendenz del filtro passa basso.

supponiamo che la cassa sia un cubo di 40 cm di lato interni. ll primo modo normale si trova a 430 Hz.
Se il woofer è tagliato a 100Hz con un filtro del 4° ordine (24 dB/ott) il primo modo risulta attenuato di 48 dB circa. Ne segue che non è strettamente necessario inserire dell'assorbente per abbatterlo (perchè quasi non viene eccitato).
Se ilvece il filtro è del secondo ordine l'attenuazione è di 24 dB dirca ed è meglio mettere dell'assorbente per abbatterlo.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
organist
Messaggi: 490
Iscritto il: 28/11/2016, 20:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Re: Fonoassorbente subwoofer

#4 Messaggio da organist » 15/12/2019, 11:42

Grazie per le risposte.
Chiedo anche altre informazioni.
Mi è capitato di vedete delle strisce di fonoassorbente esternamente attorno al tubo reflex, fissato con delle fascette, e a volte attorno al magnete del woofer (sempre fissato con fascette). Questi elementi quindi possono vibrare o creare interazioni spiacevoli?
Oppure sono "attenzioni" eccessive che un produttore mette nei suoi progetti? Anche se mi sembra strano.. tutto cio che non serve ed'è aggiunto inutilmente è sempre una spesa in piu..

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6435
Iscritto il: 25/11/2016, 11:37
Località: Agrigento

Re: Fonoassorbente subwoofer

#5 Messaggio da TomCapraro » 15/12/2019, 11:58

organist ha scritto:Grazie per le risposte.
Chiedo anche altre informazioni.
Mi è capitato di vedete delle strisce di fonoassorbente esternamente attorno al tubo reflex, fissato con delle fascette, e a volte attorno al magnete del woofer (sempre fissato con fascette). Questi elementi quindi possono vibrare o creare interazioni spiacevoli?
Oppure sono "attenzioni" eccessive che un produttore mette nei suoi progetti? Anche se mi sembra strano.. tutto cio che non serve ed'è aggiunto inutilmente è sempre una spesa in piu..

...credo siano accorgimenti contestuali per alleviare qualche turbolenza.
saluti, Tom

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6100
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Fonoassorbente subwoofer

#6 Messaggio da MarioBon » 15/12/2019, 12:53

Anche i condotti ed i magneti sono superfici riflettenti e a qualcuno può venire in menente di rivestirli.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
organist
Messaggi: 490
Iscritto il: 28/11/2016, 20:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Re: Fonoassorbente subwoofer

#7 Messaggio da organist » 15/12/2019, 13:00

Grazie Mario e Tom.
Ricordo una recensione, mi pare su Audioreview di qualche anno fa, dove in una coppia di diffusori (mi pare B&W ma potrei sbagliarmi) si vedeva all'interno un'asta (forse metallo, non ricordo) a misura perfetta che andava ad accoppiare "a pressione" il magnete del woofer con la parete interna del mobile, ad altoparlante montato.. mi son chiesto che bisogno ci fosse di accoppiare l'altoparlante al mobile in quella maniera; forse evitare qualche risonanza del magnete?

Avatar utente
rollo
Messaggi: 533
Iscritto il: 01/03/2018, 16:31
Il mio Impianto: cd ampli casse

Re: Fonoassorbente subwoofer

#8 Messaggio da rollo » 15/12/2019, 15:01

oppure per evitare risonanze al mobile. a volte uno dei limiti è proprio realizzare un mobile completamente sordo.
io quando ci ho provato veramente ho dovuto usare materiali diversi e di grosso spessore per fianchi, frontali e posteriori.
poi si aggiungono i rinforzi agli angoli, gli irrigidimenti centrali e laterali, la guaina bituminosa ecc ecc. uno dalle mie parti ha gli
ap alloggiati in un blocco di alluminio inclinato fresato forato e stondato. per i laterali che sono i lati più grandi
ha usato una specie di sandwich carbonio kevalr rivestito poi in massello che ha recuperato da qualcosa di militare.

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6100
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Fonoassorbente subwoofer

#9 Messaggio da MarioBon » 16/12/2019, 14:15

organist ha scritto:Grazie Mario e Tom.
Ricordo una recensione, mi pare su Audioreview di qualche anno fa, dove in una coppia di diffusori (mi pare B&W ma potrei sbagliarmi) si vedeva all'interno un'asta (forse metallo, non ricordo) a misura perfetta che andava ad accoppiare "a pressione" il magnete del woofer con la parete interna del mobile, ad altoparlante montato.. mi son chiesto che bisogno ci fosse di accoppiare l'altoparlante al mobile in quella maniera; forse evitare qualche risonanza del magnete?
è uno dei modi per irrigidire la struttura e "sommare" il peso dell'altoparlante ai pannelli della cassa. Il magnete è solidale al cestello e vibra come il cestello che, se è ben attaccato alla cassa, si trascina dietro tutto il peso della cassa stessa (e vibra meno).
Il cestello dell'altoparlante vibra per effetto rinculo: dato che la quantità di moto si condserva, quando la membrana va avanti, il cestello va idietro (quindi vibra). Tanto minore è il rapporto tra peso dell'equipaggio mobile e peso di cassa+cestello tanto minori sono le vibrazioni tramesse.
Il peso di un diffusore è quindi un indice di qualità.
Per esempio se un woofer da 5" ha un apparato mobile da 10 grammi, la cassa può pesare 10 Kg ed il rapporto tra le masse vale 1000 (che, per esperienza, è un ottimo valore).
La Diva ha un woofer da 49 grammi e pesa 65Kg (rapportooltre 1000).
Un woofer può arrivare a 100 grammi e oltre equesto spiega i diffuori da oltre 100 Kg.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite