I dischi che ci emozionano

commenti, segnalazioni, consigli sulla musica ascoltata e da ascoltare e anche su quella da evitare perchè mal registrata
Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
Bluenote
Messaggi: 876
Iscritto il: 04/12/2016, 17:15

Re: I dischi che ci emozionano

#711 Messaggio da Bluenote » 08/06/2019, 18:40

Disco molto rilassante dedicato alle musiche del grande compositore Richard Rodgers.
La bellissima voce di Stacey Kent è incantevole soprattutto sulle parole del grande paroliere Lorenz Hart.
Notevoli le versioni di "Bewitched...." e di "It never entered my mind".

Immagine
Ciao
Maurizio

Avatar utente
Palfe
Messaggi: 177
Iscritto il: 24/12/2016, 10:40

Re: I dischi che ci emozionano

#712 Messaggio da Palfe » 12/06/2019, 6:39

Una raccolta di musica barocca splendida, qualità artistica elevata, qualità tecnica stratosferica per dei capolavori assoluti. Chi è interessato lo può trovare ad un prezzo stracciato al link indicato, è una bella occasione, pensateci…
https://www.jpc.de/jpcng/classic/detail ... um/2260201

Immagine

Avatar utente
Bluenote
Messaggi: 876
Iscritto il: 04/12/2016, 17:15

Re: I dischi che ci emozionano

#713 Messaggio da Bluenote » 15/06/2019, 22:03

Una delle più belle voci "bianche".

Immagine
Ciao
Maurizio

Avatar utente
Bluenote
Messaggi: 876
Iscritto il: 04/12/2016, 17:15

Re: I dischi che ci emozionano

#714 Messaggio da Bluenote » 15/06/2019, 22:05

Tutte composizioni dedicate a questa splendida violinista.

Immagine
Ciao
Maurizio

Avatar utente
Bluenote
Messaggi: 876
Iscritto il: 04/12/2016, 17:15

Re: I dischi che ci emozionano

#715 Messaggio da Bluenote » 15/06/2019, 22:10

Repertorio variegato in questo bellissimo album del mezzo soprano Elina Garanca.
C'è perfino qualche brano classico napoletano.

Immagine
Ciao
Maurizio

Avatar utente
Franz
Messaggi: 95
Iscritto il: 14/06/2019, 23:09
Il mio Impianto: AMPLIFICAZIONE/CASSE kef 105 (mk1), pre marantz sc11s1, finali configurati a ponte marantz sm11s1. ANALOGICO gyrodec mk5, braccio morsiani cm1, pickup benz ace red 0,4mV , prephono aqvox ci2, DIGITALE LIQUIDA NAS (qnap)-ethernet-ROUTER-ethernet-RASPBERRY/ ALLODIGIONE/ VOLUMIO-ethernet-DAC NSD Impulso. DIGITALE OTTICO lettore Pioneer UDP LX500
Tutti i cavi di alimentazione elettrica sono autocostruiti con cavo schermato e con buone spine (no hiend). I cavi di segnale sono in rame multifilare smaltato litz (morsiani e aqvox) mentre i cavi di potenza sono in rame OCC senza terminali (spellati) e acquistati al metro.
Località: Rimini

Re: I dischi che ci emozionano

#716 Messaggio da Franz » 18/06/2019, 13:01

Dizrythmia
Gavin Harrison (gia’ King Crimson e Porcupine Tree) alle percussioni, le tastiere e la voce di Jakko Jackszik (….anche lui King Crimson) e le percussioni indiane di Pandit Dinesh.
Ne viene fuori una miscelanza straordinaria. Registrato benissimo.
Bello fino all’ultimo respiro.
Ovviamente avranno venduto 50 o 60 copie…..
https://i73.servimg.com/u/f73/19/98/96/41/dizrhy10.jpg
Ultima modifica di Franz il 18/06/2019, 13:55, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Franz
Messaggi: 95
Iscritto il: 14/06/2019, 23:09
Il mio Impianto: AMPLIFICAZIONE/CASSE kef 105 (mk1), pre marantz sc11s1, finali configurati a ponte marantz sm11s1. ANALOGICO gyrodec mk5, braccio morsiani cm1, pickup benz ace red 0,4mV , prephono aqvox ci2, DIGITALE LIQUIDA NAS (qnap)-ethernet-ROUTER-ethernet-RASPBERRY/ ALLODIGIONE/ VOLUMIO-ethernet-DAC NSD Impulso. DIGITALE OTTICO lettore Pioneer UDP LX500
Tutti i cavi di alimentazione elettrica sono autocostruiti con cavo schermato e con buone spine (no hiend). I cavi di segnale sono in rame multifilare smaltato litz (morsiani e aqvox) mentre i cavi di potenza sono in rame OCC senza terminali (spellati) e acquistati al metro.
Località: Rimini

Re: I dischi che ci emozionano

#717 Messaggio da Franz » 18/06/2019, 13:54

Perigeo - Genealogia 1974
Bruno Biriaco alla batteria, Cludio Fasoli al Sassofono, Tony Sidney alla chitarra e poi i due cuori pulsanti del gruppo Franco d’Andrea al piano e Giovanni Tommaso ai synt, moog e ovviamente al basso. Hanno inciso cinque magnifici album per la RCA di cui questo credo sia il più bello….
Nel panorama musicale italiano degli anni 70 una boccata d’ossigeno.
https://i73.servimg.com/u/f73/19/98/96/41/perige10.jpg

Avatar utente
Franz
Messaggi: 95
Iscritto il: 14/06/2019, 23:09
Il mio Impianto: AMPLIFICAZIONE/CASSE kef 105 (mk1), pre marantz sc11s1, finali configurati a ponte marantz sm11s1. ANALOGICO gyrodec mk5, braccio morsiani cm1, pickup benz ace red 0,4mV , prephono aqvox ci2, DIGITALE LIQUIDA NAS (qnap)-ethernet-ROUTER-ethernet-RASPBERRY/ ALLODIGIONE/ VOLUMIO-ethernet-DAC NSD Impulso. DIGITALE OTTICO lettore Pioneer UDP LX500
Tutti i cavi di alimentazione elettrica sono autocostruiti con cavo schermato e con buone spine (no hiend). I cavi di segnale sono in rame multifilare smaltato litz (morsiani e aqvox) mentre i cavi di potenza sono in rame OCC senza terminali (spellati) e acquistati al metro.
Località: Rimini

Re: I dischi che ci emozionano

#718 Messaggio da Franz » 18/06/2019, 14:23

Keith Jarreth - Koln Concert - 1975

Un pianista di cui non faccio il nome quando gli chiedevano di Jarreth raccontava una barzelletta…..
“C’e un pianista molto bravo che vive tutta la sua carriera artistica all’ombra di Keith Jarreth e quando muore si presenta all’ingresso del paradiso dove lo accolgono…...
-benvenuto, ora sei in paradiso, resterai qui per molto tempo che cosa vorresti, puoi chiedere qualsiasi cosa o quasi;
- vorrei poter continuare a suonare il piano ma vorrei essere messo in un posto dove non sentirò mai Keith Jarreth suonare, è tutta la vita che la sua presenza mi ha messo in ombra, è possibile?
- ma certo il paradiso è così grande che non ci sarà problema….
Cosi il pianista entra in paradiso e suona felice fino a quando….sente l’inconfondibile attacco del “koln concert”. Allora arrabbiatissimo torna all’ingresso del paradiso per lamentarsi…..
-Quando sono arrivato ho chiesto solo di poter suonare e di andare in un posto dove non dovessi mai sentire Keith Jarreth suonare…
- Quindi – gli fa l’angelo all’ingresso
- Lo senti questo pianoforte che suona?
- Si lo sento, ebbene?
- questo è Keith Jarreth che suona!
- Ma no stai tranquillo è Dxx che si esercita per provare a suonare come lui…..

https://i73.servimg.com/u/f73/19/98/96/41/keith_10.jpg

Avatar utente
Franz
Messaggi: 95
Iscritto il: 14/06/2019, 23:09
Il mio Impianto: AMPLIFICAZIONE/CASSE kef 105 (mk1), pre marantz sc11s1, finali configurati a ponte marantz sm11s1. ANALOGICO gyrodec mk5, braccio morsiani cm1, pickup benz ace red 0,4mV , prephono aqvox ci2, DIGITALE LIQUIDA NAS (qnap)-ethernet-ROUTER-ethernet-RASPBERRY/ ALLODIGIONE/ VOLUMIO-ethernet-DAC NSD Impulso. DIGITALE OTTICO lettore Pioneer UDP LX500
Tutti i cavi di alimentazione elettrica sono autocostruiti con cavo schermato e con buone spine (no hiend). I cavi di segnale sono in rame multifilare smaltato litz (morsiani e aqvox) mentre i cavi di potenza sono in rame OCC senza terminali (spellati) e acquistati al metro.
Località: Rimini

Re: I dischi che ci emozionano

#719 Messaggio da Franz » 18/06/2019, 14:58

Melody Gardot - My one and only Thrill – 2009

Nessun esempio più di Melody è indicato per dire quanto sia potente la musica. Da bambina viene investita da un’auto riportando gravissime lesioni che hanno comportato anche la perdita di parte di funzioni cerebrali indispensabili per parlare e per la memoria. Un anno di ricovero in ospedale, uno dei tanti medici che la visita propone la musicoterapia per cercare di recuperare la capacità di parlare……….è la svolta, durante la degenza in ospedale impara a suonare la chitarra e compone dei brani propri. Una volta uscita, una radio locale passa alcuni dei sui brani “on air”………..
questo è un capolavoro.

https://i73.servimg.com/u/f73/19/98/96/41/melody10.jpg

Avatar utente
massimoto 68
Messaggi: 374
Iscritto il: 25/11/2016, 17:38
Il mio Impianto: Impianto n 01: Diffusori Malibran by Unison, CD2 by Unison, Unico Pre+ due Unico DM a ponte e per la liquida mac mini+dac Moon
Impianto n 02: Opera Quinta mod.2011 in SP + integrato Unison Unico secondo+ CD Golde Note Koala
Località: Castel Goffredo (MN)

Re: I dischi che ci emozionano

#720 Messaggio da massimoto 68 » 19/06/2019, 14:19

Franz ha scritto:Melody Gardot - My one and only Thrill – 2009

Nessun esempio più di Melody è indicato per dire quanto sia potente la musica. Da bambina viene investita da un’auto riportando gravissime lesioni che hanno comportato anche la perdita di parte di funzioni cerebrali indispensabili per parlare e per la memoria. Un anno di ricovero in ospedale, uno dei tanti medici che la visita propone la musicoterapia per cercare di recuperare la capacità di parlare……….è la svolta, durante la degenza in ospedale impara a suonare la chitarra e compone dei brani propri. Una volta uscita, una radio locale passa alcuni dei sui brani “on air”………..
questo è un capolavoro.

https://i73.servimg.com/u/f73/19/98/96/41/melody10.jpg
Forte la Melody........preso grazie del consiglio. ;)
Per l'impianto audio.......... sono per il made in Italy.
Un saluto e buona musica da Massimo Ferri dalla provincia di Mantova

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite