Nuove uscite in vinile

commenti, segnalazioni, consigli sulla musica ascoltata e da ascoltare e anche su quella da evitare perchè mal registrata
Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
leoncino
Messaggi: 31
Iscritto il: 05/12/2016, 15:18

Nuove uscite in vinile

#1 Messaggio da leoncino » 07/12/2017, 8:48

Salve
Io non ho mai avuto l'impianto senza un giradischi, ho sempre acquistato quando possibile le versioni su vinile.
Recentemente era diventata una necessità visto l'andazzo generale di comprimere a più non posso le versioni su CD ad esclusione del Jazz e della Classica.
Purtroppo però adesso che è esplosa la mania del vinile le cose si sono messe male!
A prescindere dal prezzo che è salito, quello che mi fa arrabbiare è che la qualità dei vinili è mediamente peggiorata!
Parlo della qualità del supporto ma anche soprattutto della qualità di incisione.
Dischi rumorosi come mai mi era capitato! Per non parlare di dischi letteralmente rovinati.
Questo è normalissimo! Le poche macchine superstiti per stampare vinile sono vetuste e se per stampare poche copie erano sufficienti, adesso che si stampa ogni novità anche in vinile chi cura il processo deve fare in fretta e furia e sfornare vinili a iosa.
Mi viene il sospetto che pure il vinile sia di pessima qualità se non addirittura riciclato!
Insomma dalla padella alla brace!

Avatar utente
sibry
Messaggi: 470
Iscritto il: 28/11/2016, 7:23
Il mio Impianto: Musical Fidelity Nu Vista M3
Yamaha CD-S3000
Labtek Hi End
Audiosonica "Stonefly"
Ruark Talisman ||
Sonus Faber Parva FM4
Solid Steel
filtro Black Noise Extreme
Van Den Hul: The First
Systems and Magic: Gold Wire
ViaBlue: SC4
Soundcare Superspikes
Località: provincia di VR

Re: Nuove uscite in vinile

#2 Messaggio da sibry » 07/12/2017, 10:05

Bentrovato anche qua, Leo....
Che dire? La spinta generalizzata verso il vinile mi sembra studiato ad Hoc.
Prima si comprime il CD fino all'inverosimile, la gente non TUTTA è scema o sorda, se ne accorge, qualcuno prova il vinile.
Vendite in salita, ma... (e qui, purtroppo non puoi fare altro che darmi ragione, io ho sempre sostenuto che l'equazione "vinile=qualità" non è vero sempre. Anzi.)
Se si sa scegliere con attenzione i CD validi ci sono, eccome!
Poi, OK, visto certi andazzi commerciali immettono dischi con un DR così basso da fare venire qualche dubbio.
Perché?
Senza voler fare nomi, il testamento musicale di David Bowie o l'ultimo lavoro di Roger Waters.. UNO schifo da prendere in considerazione una d nuncia alldi Autorità competenti...

Comunque... come dicevo in un altro 3D, mia moglie ha voluto un girapadelle...
Che dire? Qualche LP, di quelli vecchi, è ancora OK, ma molti 33 giri fanno troppi cric/cric.
Che è esattamente il
Motivo per cui scelsi di fare il passo verso il CD... un trentina di anni fa....

Avatar utente
csibila
Messaggi: 37
Iscritto il: 13/12/2017, 14:44
Il mio Impianto: Amplificatore Unison research Unico Primo / Giradischi Acoustic-Signature Primus+Jelco T 350S+Testina Clearaudio Melody MC / CD+network player: Yamaha CD-N500 / Sistema Diffusori e Subwoofer (2+2): Opera Callas + Indiana Line Basso 942
Località: Terrassa (Barcelona)

Re: Nuove uscite in vinile

#3 Messaggio da csibila » 21/06/2018, 10:44

Ciao a tutti!

Devo dire che sono parzialmente d'accordo/disaccordo con voi...

Da un lato e vero che molti vinili provengono da sorgenti digitale e vengono pressati non tanto bene, quindi tanto vale ascoltare CD... produrre vinili e sempre complesso nei confronti dei CD... ma è anche vero che grazie a questa "moda" ci sono ogni giorno di più dei bei ripressaggi (speakers corner, pure pleasure, tacet...) se il genere jazz-progressive-classica è il favorito, com'è il mio caso e sei disposto a pagare su i 30€ ogni vinile :roll:

A me piace mettere in valore il lavoro del sound engineer.. cosí ho dei CD che suonano da far paura e gli ascolto volentieri, e viceversa, ho dei vinili che non hanno paragone ... se la qualità è audiofila io prediligo il vinile... (percezione personale ovviamente).

Ma in ogni caso, oggi ancora ho i piedi su due staffe... un domani vedremo!

Vi saluto,
----------------------------------------
Carles
-----------------------
Carles

Chitarrista mancato, audiofilo part-time e musicomane a tempo pieno

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite