Oggi è il 16/10/2019, 5:28



Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
 La nuova serie di cavi Ricable. Ecco Primus 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 22/08/2019, 9:19
Messaggi: 6
Località: Oleggio
Rispondi citando
Messaggio Re: La nuova serie di cavi Ricable. Ecco Primus
MarioBon ha scritto:
Coltr@ne ha scritto:
...
2. Abbattimento Effetto Pelle:
Aumentando il numero di fili del conduttore e riducendo i grani del rame lavorato con conseguente compattamento della superficie, si ottiene una riduzione sostanziale dell’effetto pelle, che nelle applicazioni audio è una delle cause di maggior degrado del segnale acustico.
....

I trefoli sono isolati singolarmente (tipo Litz)?


Niente Litz!

_________________
Produzione di cavi Hi-Fi
Made in Italy
http://www.ricable.com


06/09/2019, 12:24
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 25/12/2016, 11:36
Messaggi: 168
Rispondi citando
Messaggio Re: La nuova serie di cavi Ricable. Ecco Primus
Ricable ha scritto:
MarioBon ha scritto:
Coltr@ne ha scritto:
...
2. Abbattimento Effetto Pelle:
Aumentando il numero di fili del conduttore e riducendo i grani del rame lavorato con conseguente compattamento della superficie, si ottiene una riduzione sostanziale dell’effetto pelle, che nelle applicazioni audio è una delle cause di maggior degrado del segnale acustico.
....

I trefoli sono isolati singolarmente (tipo Litz)?


Niente Litz!


Quindi nessuna differenza con cavo di pari sezione, se no non capisco come potrebbe migliorare l'effetto pelle.


06/09/2019, 13:16
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 5139
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: La nuova serie di cavi Ricable. Ecco Primus
Coltr@ne ha scritto:
Ricable ha scritto:
....
Niente Litz!


Quindi nessuna differenza con cavo di pari sezione, se no non capisco come potrebbe migliorare l'effetto pelle.

Essendo i trefoli molto sottili l'impaccamento è maggiore e quindi la resistenza degli strati più esterni risulta minore se paragonata a quanto si ottine con trefoli di diametro maggiore.
Un singolo conduttore solid core avrebbe un effetto pelle ancora minore (impaccamento massimo) ma non sarebbe flessibile. Puoi farti una idea da questa immagine
Immagine
Nella foto (Cardas) la resistenza è minore al centro e più alta in periferia (poi non so se quei trefoli sono isolati singolarmante ma è solo un esempio per mostrare l'impaccamento).

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


06/09/2019, 13:49
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 14/12/2016, 18:07
Messaggi: 461
Rispondi citando
Messaggio Re: La nuova serie di cavi Ricable. Ecco Primus
MarioBon ha scritto:
Flavio ha scritto:
... in un confronto con un cavo standard ...?

Sul concetto di cavo standard ci sarebbe da discutere.


Non sono stato io a parlare di miglioramento del 70% in confronto con un cavo standard:
https://www.ricable.com/guida-serie-primus/
Rimane (per me) da capire cosa si intenda esattamente per "trasmissione audio"
E come la si misura per quantificare un miglioramento del 70%

Chiedo anche se in merito all'abbattimento dell'effetto pelle esista qualche misura, nella banda audio udibile, a supporto dell'ipotesi che sarebbe una delle cause di maggior degrado del segnale acustico.
Come noto c'è chi sostiene che al contrario in gamma udibile l'effetto pelle è ininfluente, questo è il primo link a caso che ho trovato sull'argomento:
http://bsproj.it/effetto-pelle/

_________________
Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede.. io lavoro per Dirac Research :-)


06/09/2019, 14:43
Profilo WWW
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 5139
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: La nuova serie di cavi Ricable. Ecco Primus
Flavio ha scritto:
MarioBon ha scritto:
Flavio ha scritto:
... in un confronto con un cavo standard ...?

Sul concetto di cavo standard ci sarebbe da discutere.


Non sono stato io a parlare di miglioramento del 70% in confronto con un cavo standard:
https://www.ricable.com/guida-serie-primus/
Rimane (per me) da capire cosa si intenda esattamente per "trasmissione audio"
E come la si misura per quantificare un miglioramento del 70%

Chiedo anche se in merito all'abbattimento dell'effetto pelle esista qualche misura, nella banda audio udibile, a supporto dell'ipotesi che sarebbe una delle cause di maggior degrado del segnale acustico.
Come noto c'è chi sostiene che al contrario in gamma udibile l'effetto pelle è ininfluente, questo è il primo link a caso che ho trovato sull'argomento:
http://bsproj.it/effetto-pelle/


Se il tweeter è dinamico, l'induttanza della sua bobina mobile sarà maggiore della induttanza del cavo e l'effetto sarà (molto) ridotto. Non è difficile fare due conti. Per un elettrostatatico il carico capacitivo dell'altoparlante e l'induttanza in serie potrebbe risuonare. In questo caso però bisogna anche vedere quanta induttanza ci mette l'amplificatore. In generale l'effetto dell'induttanza del cavo non è drammatico. Personalmente temo di più la capacità parassita. Molti tweeter "svolazzano" sull'ultima ottava e un po' di attenuazione potrebbe addirittura essere opportuna.
Come misure la risposta suggerisco la risposta ai morsetti del diffusore.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


06/09/2019, 15:16
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 25/12/2016, 11:36
Messaggi: 168
Rispondi citando
Messaggio Re: La nuova serie di cavi Ricable. Ecco Primus
la resistenza è minore al centro e più alta in periferia

Sai che concettualmente avrei pensato l' opposto?
Quindi perchè la corrente si sposta all'esterno?


06/09/2019, 20:17
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 5139
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: La nuova serie di cavi Ricable. Ecco Primus
Nel senso che al centro del cavo, in questo caso, c'è più superficie conduttiva che in periferia.

L'effetto pelle è causato dalle correnti di Focault: la corrente alternata che scorre nel filo genera un campo magnetico che genera le correnti di Focault che generano un campo magnetico che si oppone al campo che le ha generate. Avanti di questo passo il centro del conduttore non viene percorso da corrente che si ritrova sul bordo del filo.

L'effetto pelle aumenta con la frequenza. Quello che conta è la lunghezza di penetrazione. Per esempio a 50 Hz (cinquenta) la lunghezza di penetrazione è di 2 centimetri quindi qualsiasi conduttore con un raggio minore di 2 centimetri (diametro minore di 4 cm) è immune da effetto pelle a 50 Hz.
a 20kHz (estremo della banda audio) la lunghezza di penetrazione vale circa 0.45 millimetri quindi qualsiasi conduttore con diametro inferirore a 0.9 millimetri è esente da effetto pelle.

Quindi non è difficile fare un cavo esente da effetto pelle in banda audio solo che non è flessibile. Se lo vuoi flessibile devi ridurre il diametro dei trefoli ma se li isoli (cavo Litz) le forze elettriche tra i fili lo fanno vibrare sottraendo energia al segnale utile (che non è bene) e introducendo distorsione (che è peggio).
La distorsione del filo Litz si misura facilmente sulle induttanze avvolte, in aria, con questo tipo di filo.

Alla fine la flessibilità del cavo si paga.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


07/09/2019, 14:48
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi


LA VOSTRA VOCE SENZA INTERFERENZE
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb