Oggi è il 26/06/2019, 20:51



Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
 Domanda semplice e forse banale. 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 10/07/2017, 14:26
Messaggi: 12
Rispondi citando
Messaggio Domanda semplice e forse banale.
In una linea bifilare twistiamo i conduttori nero e rosso insieme per diminuire l'induttanza ma parliamo di 2 conduttori uno che fa da andata e l'altro da ritorno.
Avendo invece una linea bifilare multi conduttore. (AD esempio 4 conduttori isolati singolarmente per il polo positivo e 4 per il negativo) Ha senso twistare insieme i conduttori dello stesso polo?


15/11/2018, 10:43
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 4618
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Domanda semplice e forse banale.
Quando i fili sono affiancati si usa fare una cosa di questo genere:
Immagine
cioè si prende un filo sì e un no. In questo modo si riduce la superficie della spira che si forma tra il filo di andata ed il filo di ritorno riducendo così l'induttanza.

Se i fili sono quattro (due rossi e due neri) si potrebbe twistare un nero ed un rosso e poi twistarli ancora assieme all'altra coppia.

Va però notato che, se diminuisce l'induttanza L del cavo, la capacità C deve aumentare. Infatti:
Immagine
Questo spiega anche perchè la velocità di propagazione nei cavi viene espressa come scritture tipo "0.68c" che significa 68% della velocità della luce (c). Più la costante dielettrica si approssima a uno più il cavo è "veloce" (nel senso che la velocità del segnale al suo interno è più alta).

La costante dielettrica e la pearmibiltà magnetica del dielettrico non cambiano con la twistatura o con la cordatura (dipendono dal materiale interposto tra i conduttori e non da come sono attorcigliati tra loro) quindi la velocità di propagazione lungo il cavo non cambia. Se la velocità non cambia è evidente che diminuendo L, C deve crescere nella stessa misura.
In sostanza se la cordatura diminuisce l'induttanza di 10 volte, la capacità cresce di 10 volte.

Con un diffusore dotato di un tweeter dinamico, l'induttanza ha un effetto molto relativo (perchè quella propria del tweeter è ben maggiore) mentre la capacità potrebbe infastidire l'amplificatore (riduce il quadagno ad anello aperto alle frequenze alte e potrebbe anche far oscillare l'amplificatore specie se molto controreazionato).
Alle volte combiando un cavo si sente un suono più "lucido" (o aperto o brillante) nel 99% dei casi non è merito del cavo ma l'effetto che il cavo ha sulla risposta in frequenza dell'ampli all'estremo alto della banda (ultima ottava tra 10 e 20kHz).

Con un diffusore elettrostatico è l'induttanza che potrebbe dar luogo ad un circuito risonante quindi, in questo caso è preferibile un cavo a bassa induttanza (tanto l'amplificatore deve già fare la sua fatica per pilotare il carico capacitivo dell'elettrostatico, un po' in più non fa differenza). L'impedenza di un elettrostatico alle alte frequenza è paragonabile ad un condensatore con in serie una resistenza (ho misurato 47uF+0.5 ohm qualche frazione di nanoFarad non fa tanta differenza).

I cavi più "veloci" sono i migliori non perchè il segnale "arriva prima" a destinazione ma perchè la massima velocità si ottine rendendo contemporaneamente minime sia L che C. Quindi un cavo veloce presenta la minima induttanza e anche la minima capacità.

Preso come riferimento un cavo coassiale RG58 (velocità di propagazione = 0.68c)
i cavi con velocità > 0.68c sono "veloci"
i cavi con velocità < 0.68c sono "lenti"
In commercio non è difficile trovare cavi con velocità di 0.82c.
Il PVC, come dielettrico non va bene per almeno tre ragioni:
- la costante dielettrica è alta
- la costante dielettrica varia con la frequenza
- il PVC è piezielettrico.

Prima ancora di pensare come twistare i cavi ci si dovrebbe preoccupare che non siano di PVC.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


15/11/2018, 16:22
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 10/07/2017, 14:26
Messaggi: 12
Rispondi citando
Messaggio Re: Domanda semplice e forse banale.
Grazie Mario. Come sempre sei preciso e gentilissimo.
Good :!:


19/11/2018, 14:30
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 3 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

cron

LA VOSTRA VOCE SENZA INTERFERENZE
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb