stupore e delirio quasi da tso

Cavi di Alimentazione, Segnale e Potenza
Messaggio
Autore
Avatar utente
rollo
Messaggi: 534
Iscritto il: 01/03/2018, 16:31
Il mio Impianto: cd ampli casse

Re: stupore e delirio quasi da tso

#21 Messaggio da rollo » 08/06/2019, 17:05

TeoMarini ha scritto:Ma le ferriti possono fare qualcosa di positivo?

io le uso e non mi sembra che facciano male anzi, se le tolgo mi sembra che il suono peggiori.
il tutto a sensazioni personali e senza alcuna base scientifica. comunqe in certe elettroniche dentro
il contenitore prima del trafo a volte è presente.

Avatar utente
TeoMarini
Messaggi: 707
Iscritto il: 25/01/2017, 16:16
Località: Roma

Re: stupore e delirio quasi da tso

#22 Messaggio da TeoMarini » 08/06/2019, 18:08

Beh, visto che, come minimo, male non fanno e visto che costano poco... :D
Quante ne servono per cavo e come vanno posizionate?

Interference
Messaggi: 218
Iscritto il: 24/04/2019, 15:28

Re: stupore e delirio quasi da tso

#23 Messaggio da Interference » 08/06/2019, 19:09

C'è una logica un po' a rovescio che governa la "cultura" audiofila, quella per cui più l'impianto è di alto livello (leggasi costoso) più deve essere "rivelatore".

La logica è perversa perché vuole che l'impianto sia "rivelatore" non solo del contenuto della registrazione ma anche di tutti i componenti che entrano in gioco (almeno quelli su cui l'audiofilo può mettere mano).

Io se avessi speso migliaia di euro per un amplificatore per poi rendermi conto che suona diverso a seconda del cavo di alimentazione che ci metto dietro... beh un po' mi sentirei fregato.

Ma l'audiofilia funziona a rovescio: ammesso e non concesso che certe cose si udiscano, è fatto elemento di pregio per un sistema essere sensibile a tutte le variabili possibili, anche quelle da cui una buona progettazione dovrebbe rendersi immune.

A mio parere quindi è un gioco di suggestioni che si autoalimenta... d'altronde se passasse l'idea che con buone elettroniche e corretti interfacciamenti ci si può dimenticare dei "tweak", il gioco per molti finirebbe.

Interference
Messaggi: 218
Iscritto il: 24/04/2019, 15:28

Re: stupore e delirio quasi da tso

#24 Messaggio da Interference » 08/06/2019, 19:23

Poi una cosa è chiara: non esiste confine netto tra il bacino di utenza e il circuito commerciale dell'hi-fi. È un sistema che si autoalimenta e può farlo solo in un modo...

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6561
Iscritto il: 25/11/2016, 11:37
Località: Agrigento

Re: stupore e delirio quasi da tso

#25 Messaggio da TomCapraro » 08/06/2019, 20:06

TeoMarini ha scritto:Beh, visto che, come minimo, male non fanno e visto che costano poco... :D
Quante ne servono per cavo e come vanno posizionate?
L'unico e ipotetico cavo in cui potrebbe apportare benefici è quello che collega la sorgente digitale.
Se vuoi inserirle compra un anello in ferrite che agisca sulla RFI e lo piazzi in prossimità del lato sorgente.
Per un azione ancora piu efficace, ma più laboriosa, si dovrebbe scorticare il cavo fino alla calza schermante per una lunghezza tanto quanto l'anello in ferrite, quindi serrare la ferrite sulla calza e ricoprire il tutto con guaina termorestringente.
saluti, Tom

Avatar utente
rollo
Messaggi: 534
Iscritto il: 01/03/2018, 16:31
Il mio Impianto: cd ampli casse

Re: stupore e delirio quasi da tso

#26 Messaggio da rollo » 08/06/2019, 20:16

TeoMarini ha scritto:Beh, visto che, come minimo, male non fanno e visto che costano poco... :D
Quante ne servono per cavo e come vanno posizionate?

io ne uso due, una per ciascuna estremità, a circa 5 cm dal fine cavo.

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6206
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: stupore e delirio quasi da tso

#27 Messaggio da MarioBon » 09/06/2019, 9:01

Interference ha scritto: ....Io se avessi speso migliaia di euro per un amplificatore per poi rendermi conto che suona diverso a seconda del cavo di alimentazione che ci metto dietro... beh un po' mi sentirei fregato.
Ci sono cose che un progettista può mettere in conto e altre no.
Per il cavo di alimentazione si è già detto.
Prendi un ottimo ampificatore. Connetti la sorgente con un cavo poco schermato, metti questo cavo poco schermato vicino al cavi di potenza dei diffusori (non schermati).
Una parte del segnale di uscita ritorna all'ingresso chiudendo un anello di controreazione che potrebbe essere positivo o negativo con i risultati che possiamo immaginare.
Un controreazione positiva è i caso peggiore. Ancor peggio se c'è di mezzo un pramplificatore phono MC.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti