la sezione dei cavi: lo standard AWG

Cavi di Alimentazione, Segnale e Potenza
Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6199
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

la sezione dei cavi: lo standard AWG

#1 Messaggio da MarioBon » 11/02/2017, 9:15

Per la sezione dei cavi si utilizza spesso lo standard americano AWG
Immagine
come si vede più il numero AWG è basso e più il conduttore è "grosso".
Di norma, per un cavo di potenza di sezione AWG 10 o 12 è sufficiente ma attenzione: il cavo è composto da due conduttori e deve essere specificato l'AWG di ogni singolo conduttore: un cavo AWG 10 è composto di due conduttori AWG 10.
Per un cavo di 3 metri ci sono tre metri di conduttore che vanno dall'amplificatore alla cassa e tre metri che tornano dalla cassa all'amplificatore. Ne segue che, per valutare la resistenza complessiva del cavo, la sua lunghezza va moltiplicata per due.
Per esempio per tre metri di cavo AWG10 la resistenza vale 3.28x6=19.68 millesimi di ohm (che possiamo tranquillamente approssimare a 20 millesimi di ohm o 0.02 ohm).
Questa resistenza, in teoria, dovrebbe essere molto inferiore all'impedenza nominale del diffusore (cosa che è facilmente verificata con diffusori da 4 o 8 ohm nominali) e anche molto inferiore alla impedenza di uscita dell'amplificatore.
Qui il discorso è un po' più complicato perché, di solito, per l'amplificatore viene dichiarato il fattore di smorzamento (e nemmeno sempre).
L'impedenza di uscita dell'ampli di calcola dividendo 8 per il fattore di smorzamento.
Per esempio un amplificatore con fattore di smorzamento pari a 20 ha una impedenza di uscita pari a 8/20=0.4 ohm. Come si vede in questo esempio il valore della impedenza di uscita dell'ampli è molto maggiore della resistenza del cavo quindi la presenza del cavo non altera sostanzialmente il "suono" dell'amplificatore.
Diverso il caso di un ampli con fattore di smorzamento pari 400 che presenta una impedenza di uscita di 8/400=0.02 ohm. In questo caso la presenza del cavo porta a dimezzare il fattore di smorzamento dell'ampli che si riduce a 200 (che è comunque un valore molto alto e di tutta sicurezza).
Va da sé che, più il cavo è lungo, e più deve essere "grosso" (AWG basso).
Gli amplificatori a valvole, di norma, presentano fattori di smorzamento "bassi" e sono quindi meno sensibili rispetto alla sezione (o alla lunghezza) dei cavi di potenza.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite