Il suono migliora man mano si ascolta ?

L'udito, cosa udiamo, come udiamo
Rispondi
Messaggio
Autore
Carlo
Messaggi: 191
Iscritto il: 20/04/2019, 22:54
Il mio Impianto: sorgente PC
Dac project
Pre ARCAM FMJ C 49
Finale ARCAM FMJ P 49
Diffusori ProAc D48 response ribbon
cavi autocostruiti schermati

Il suono migliora man mano si ascolta ?

#1 Messaggio da Carlo »

Visto che questo mi succede con l'ascolto di qualsiasi impianto, mi sono fatto l'idea che questo fenomeno appartenga al mio sistema uditivo o di percezione
Solo dopo una mezz'ora abbondante di ascolto riesco a massimizzare la migliore qualità percepita
Ci sono dei meccanismi che lo spiegano ? perchè sento molto meglio dopo mezz'ora e non dopo pochi minuti ? cambiano anche le caratteristiche dell'impianto ?
Una volta per prova ho acceso l'impianto e l'ho fatto suonare per mezz'ora, poi mi sono messo ad ascoltare
Qualcosa è migliorata ma continuando ad ascoltare i margini di miglioramento percepito si sono puntualmente ripetuti
Che c'entrano entrambi ? un po le misure e il resto le orecchie ?

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6998
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: Il suono migliora man mano si ascolta ?

#2 Messaggio da TomCapraro »

A parte il breve periodo di "riadattamento meccanico" dei trasduttori, che potrebbero migliorare il decadimento armonico, l'adattamento alla migliore percezione del suono dipende dal nostro stato psico-fisico.
Non c'è un determinato tempo prestabilito, tutto può cambiare.
I tempi possono essere quasi immediati come prolungati...perfino di qualche ora...

Se la domenica mattina ci mettiamo all'ascolto troveremo una condizione ottimale, orecchio riposato e condizione psico-fisica predisposta per sottoporre il cervello ad un processo di elaborazione.
Cosi non è se ci mettessimo ad ascoltare dopo un giorno di lavoro, l'impianto non lo riconosceremmo nell'immediato.

Le condizioni dell'impianto (ben interfacciato, soprattutto acusticamente) facilitano il processo e "accorciano i tempi".

Ovviamente anche dopo aver raggiunto la migliore percezione possibile, rimangono margini di miglioramento...come dire: anche l'impianto di riproduzione dovrà garantire determinate prestazioni affinchè la formazione del suono risulti più verosimigliante possibile.
Se poi durante gli ascolti la fatica è assente, vuol dire che l'impianto non altera il suono abbastanza da stancare il sistema di percezione.
saluti, Tom

otaner
Messaggi: 87
Iscritto il: 15/10/2019, 10:47

Re: Il suono migliora man mano si ascolta ?

#3 Messaggio da otaner »

Credo che influiscano anche le condizioni atmosferiche; umidità, temperatura e pressione atmosferica.
A me, quando il tempo è uggioso l'impianto suona male. Certamente sarà una questione psicologica ed umorale.

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6732
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Il suono migliora man mano si ascolta ?

#4 Messaggio da MarioBon »

Ci sono delle motivazioni tecniche
- il riscaldamento dei componenti
- la qualità della tensione di rete che è migliore di sera e nei giorni festivi
- il rumore ambientale (più è basso e maglio è)
- altre ancora (temperatura e umidità tra queste)
In buona parte le ragioni sono psicoacustiche e psicofisiche. Se hai una colica renale in corso la musica può darti solo ulteriore fastidio.
E' un po' come quando si parla un'altra lingua: inizilmente si fa un po' fatica poi si comincia a capire la pronuncia dell'interlocutore (il cervello si adegua di conseguenza) e si capisce (e si parla) anche meglio. Comunque se l'ascolto migliora con il tempo significa che l'impianto funziona bene. Se producesse "fatica da ascolto" succederebbe il contrario.
Il nostro apparato uditivo non processa soltanto il suono diretto ma tutto il suono presente nell'ambiente (con i suoi ritardi, riverberi, rumori, ecc.) in più carica le sensazioni con le memmorie pregresse. Anche passando da un ambiente ad un'altro c'è bisogno di un periodo di adattamento che può essere più o meno lungo (e ampiamente soggettivo). Se si è passato del tempo in un ambiente rumoroso deve passare almeno un quarto d'ora perchè l'apparato uditivo riduca la soglia di udibilità.
Comunque nulla di preoccupante.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
mario061
Messaggi: 811
Iscritto il: 02/12/2016, 17:46

Re: Il suono migliora man mano si ascolta ?

#5 Messaggio da mario061 »

MarioBon ha scritto: - la qualità della tensione di rete che è migliore di sera e nei giorni festivi
...
Questa l'avevo pensata anch'io, infatti mi è capitato spesso di avere la sensazione che il fine settimana l'impianto suonasse un pò meglio.

Carlo
Messaggi: 191
Iscritto il: 20/04/2019, 22:54
Il mio Impianto: sorgente PC
Dac project
Pre ARCAM FMJ C 49
Finale ARCAM FMJ P 49
Diffusori ProAc D48 response ribbon
cavi autocostruiti schermati

Re: Il suono migliora man mano si ascolta ?

#6 Messaggio da Carlo »

MarioBon ha scritto: E' un po' come quando si parla un'altra lingua: inizilmente si fa un po' fatica poi si comincia a capire la pronuncia dell'interlocutore (il cervello si adegua di conseguenza) e si capisce (e si parla) anche meglio.
Questo esempio lo trovo perfettamente riconducibile alle sensazioni che si avvertono
Grazie a tutti per le risposte

Carlo
Messaggi: 191
Iscritto il: 20/04/2019, 22:54
Il mio Impianto: sorgente PC
Dac project
Pre ARCAM FMJ C 49
Finale ARCAM FMJ P 49
Diffusori ProAc D48 response ribbon
cavi autocostruiti schermati

Re: Il suono migliora man mano si ascolta ?

#7 Messaggio da Carlo »

mario061 ha scritto:
MarioBon ha scritto: - la qualità della tensione di rete che è migliore di sera e nei giorni festivi
...
Questa l'avevo pensata anch'io, infatti mi è capitato spesso di avere la sensazione che il fine settimana l'impianto suonasse un pò meglio.
Tra la corrente meno inquinata e il silenzio maggiore nella stanza ci sarebbe da valutare
Penso comunque che anche la corrente influeisca

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6998
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: Il suono migliora man mano si ascolta ?

#8 Messaggio da TomCapraro »

Carlo ha scritto: Tra la corrente meno inquinata e il silenzio maggiore nella stanza ci sarebbe da valutare
Penso comunque che anche la corrente influeisca
Generalmente influiscono entrambi, sia il maggior silenzio ambientale (ore notturne, fine settimana e giorni festivi) sia la qualità della corrente.

Qui puoi leggere qualcosa a riguardo, sono misure sulla rete elettrica rilevate in fasce di orario diverse.
Il tappeto di rumore, le armoniche e alcuni spike subiscono variazioni tra i 10dB/15dB.

viewtopic.php?f=10&t=167
saluti, Tom

carlochiarelli
Messaggi: 590
Iscritto il: 04/08/2018, 13:14
Il mio Impianto: Autocostruito

Re: Il suono migliora man mano si ascolta ?

#9 Messaggio da carlochiarelli »

Se apro una bottiglia di merlot , all'inizio il suono è molto scialbo e finto, a metà bottiglia si sente il miglioramento e il suono acquista in realtà è calore, a tre quarti l'impianto è al top, a fine bottiglia spengo tutto è dormo

sventola
Messaggi: 88
Iscritto il: 01/03/2020, 18:07
Il mio Impianto: Sorgenti: Oppo BDP103, Labtek High-End, Apple Mini con Roon connesso ad un Musical Fidelity M6DAC
Amplificazione: McIntosh MA6500
Altoparlanti: Nubert NuVero 140

Re: Il suono migliora man mano si ascolta ?

#10 Messaggio da sventola »

TomCapraro ha scritto:
Carlo ha scritto: Tra la corrente meno inquinata e il silenzio maggiore nella stanza ci sarebbe da valutare
Penso comunque che anche la corrente influeisca
Generalmente influiscono entrambi, sia il maggior silenzio ambientale (ore notturne, fine settimana e giorni festivi) sia la qualità della corrente.

Qui puoi leggere qualcosa a riguardo, sono misure sulla rete elettrica rilevate in fasce di orario diverse.
Il tappeto di rumore, le armoniche e alcuni spike subiscono variazioni tra i 10dB/15dB.

viewtopic.php?f=10&t=167
Io preferisco il suono nelle ore notturne, probabilmente perché il tappeto di rumore è più basso, ed anche perché sono in penombra, se ho meno distrazioni visive mi concentro di più sulla musica.
E poi sono d’accordo con Mario, a volte il suono migliora man mano che si ascolta ma altre volte aumenta la fatica di ascolto e questa differenza in genere è un buon indicatore della qualità o meno di un impianto.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti