Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

L'udito, cosa udiamo, come udiamo
Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
Pippo Basile
Messaggi: 52
Iscritto il: 05/09/2017, 13:22
Il mio Impianto: Attualmente è smontato (sigh)

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#51 Messaggio da Pippo Basile »

silvio.m ha scritto:siete tutti dei saggi professorini: naturalmente le menti "fragili e bisognose di conferme" sono sempre quelle degli altri,vero? :roll:
Il fatto che ci si confronti regolarmente su un certo numero di argomenti, dimostra che qui nessuno ha certezze granitiche o che non si ponga dei dubbi, ovviamente il riferimento (o i riferimenti) sono quelle persone che hanno maturato negli anni una dimostrata professionalità in materia, qui onestamente si va oltre, e la cosa mi potrebbe stare pure bene se alla fine non si rimanesse nel mero campo dell'aleatorio.
Qualche hanno fa in un noto forum uno degli admin si chiese come mai queste persone in grado di andare oltre le canoniche conoscenze non si prodigassero nello sviluppo di sistemi per viaggiare nello spazio-tempo o per curare i tumori o per trovare il cibo universale a costo zero per debellare definitivamente la fame nel mondo.
Ii saggi secondo te chi sono? Quelli che invece di proporre soluzioni congrue (e ce ne sono tutte quelle che si vuole) si ferma sul campo dell'eclatante ma al tempo stesso vago proponendo soluzioni diciamo "alternative"?

Avatar utente
il Carletto
Messaggi: 428
Iscritto il: 05/12/2016, 15:43
Il mio Impianto: Sorgente:iMac 2014 Roon + Mac Mini M1 2020 HQPlayer con DRC + Minipc Naa
Dac: Rme Adi-2 Dac - Digimedia Dante dac
Pre passivo Khozmo balanced
Finale: Mc2 S1400
Diffusori: PMC IB1S, Wilson Sophia II, M-Audio DSM1 nearfield active monitor
Trattamento acustico Passivo: Rpg Diffractal, Vicoustic, Oudimmo, Masacoustics
Trattamento acustico attivo: DRC
Località: Firenze

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#52 Messaggio da il Carletto »

Forse sono più "professorini" quelli che propongono strampalate soluzioni senza dare uno straccio di spiegazione scientifica, anzi ammantando di esoterico mistero i loro prodotti.
Carlo da Firenze

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6998
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#53 Messaggio da TomCapraro »

silvio.m ha scritto:siete tutti dei saggi professorini: naturalmente le menti "fragili e bisognose di conferme" sono sempre quelle degli altri,vero? :roll:
Per come intrinsecamente vengono comprovate certe soluzioni, l'atteggiamento da professorini non starebbe dalle nostre parti.
Come si fa a decretare il funzionamento di un oggetto basandosi su un metodo di ascolto completamente senza alcun fondamento?
Facciamo finta che le misurazioni non esistano, quindi indirizziamo uno straccio di comprovazione con un panel di ascoltatori che, per necessità scientifica, si dovrebbe anche condurre in cieco.
Tutte le precedenti cianfrusaglie che spaziano tra il legnetto, lo spillone, il foglio di carta BIANCO nel condotto reflex, la telefonata con il cd quantico, il puntino bianco sul cd...ect...ect...ect......sono finiti nel dimenticatoio per un semplice fatto: non funzionano e se lo fanno, per un breve periodo affinché non passi la "sbronza".
Ora, a distanza di qualche anno saltano fuori altre trovate, e il paradosso è che gli stessi individui ci ricascano.
Attenzione! non sono contro le menti che percepiscono differenze, ma sono contro chi le spaccia per scienza inesplorata, e peggio ancora con chi si scaglia contro gli utenti che (magari unici ad aver ragione) non percepiscono variazioni.
saluti, Tom

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6732
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#54 Messaggio da MarioBon »

silvio.m ha scritto:siete tutti dei saggi professorini: naturalmente le menti "fragili e bisognose di conferme" sono sempre quelle degli altri,vero? :roll:
Negli ultimi 2500 anni sono state fatte delle scoperte che sono state validate dalla sperimentazione.
E' stato inventato il motore a vapore, il motore a scoppio, i motore elettrico, la radio, la televisione, il laser...
Dietro a queste invenzioni ci sono altre scoperte che riguardano come funziono le cose in questa parte di Universo: la gravità, l'elettromagnetismo, ecc. .
Le conoscenze raggiunte in questi campi hanno prodotto tutta la tecnologia che ci circonda il che rafforza la convinzione che non siano cose capate per aria.
Se vengono fatte delle affermazioni che contrastano con quanto conosciuto si ha il dovere di essere diffidenti e anche di escluderne a priori il funzionamento.
Ma non tutti possono esser esperti di ingegneria, fisica, medicina, ecc. Quindi si cerca, nei limiti del possibile, di spiegare che certi fenomeni non possono aver luogo con lo scopo di impedire, a chi se ne vorrebbe approfittare, di approfittarne. Purtroppo esiste la suggestione.
Personalmente, se ho un problema di salute, preferisco rivolgermi ad un medico laureato e specializzato in Italia piuttosto che ad uno sciamano.
Poi ciascuno è libero di credere ciò che vuole e spendere i suoi soldi come preferisce.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
silvio.m
Messaggi: 47
Iscritto il: 13/12/2016, 6:35
Il mio Impianto: lettori Lector cdp7 e Sony scd777es, giralp Wilson Benesch The Circle, elettroniche ICS, diffusori diy
Località: marche-prov. MC

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#55 Messaggio da silvio.m »

MarioBon ha scritto:
silvio.m ha scritto:siete tutti dei saggi professorini: naturalmente le menti "fragili e bisognose di conferme" sono sempre quelle degli altri,vero? :roll:

Personalmente, se ho un problema di salute, preferisco rivolgermi ad un medico laureato e specializzato in Italia piuttosto che ad uno sciamano.
Poi ciascuno è libero di credere ciò che vuole e spendere i suoi soldi come preferisce.
esattamente! poichè NON si tratta di problemi di salute, definire "menti fragili" chi si diverte a suo modo con l'hi-fi è, a dir poco, antipatico.

Avatar utente
Felix
Messaggi: 379
Iscritto il: 17/01/2017, 2:09
Il mio Impianto: KEF LS50 Wireless+Sub XTZ 12.17+MacBook Pro 15'
Località: VE/TV

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#56 Messaggio da Felix »

Vabbè, se uno si vuole divertire perché lo prende come hobby per me va bene. Ma siamo ad uno stato puerile e risibile. Comunque la prossima volta che vai dal medico prova a dirgli: "Lo sa dottore, io mi curo col bicarbonato e funziona benissimo. Non ho mai preso malattie". Vediamo cosa ti risponde.
Suono con mani e piedi...

Avatar utente
sibry
Messaggi: 470
Iscritto il: 28/11/2016, 8:23
Il mio Impianto: Musical Fidelity Nu Vista M3
Yamaha CD-S3000
Labtek Hi End
Audiosonica "Stonefly"
Ruark Talisman ||
Sonus Faber Parva FM4
Solid Steel
filtro Black Noise Extreme
Van Den Hul: The First
Systems and Magic: Gold Wire
ViaBlue: SC4
Soundcare Superspikes
Località: provincia di VR

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#57 Messaggio da sibry »

beh, qualche medicina la prendo qualche volta, ma pochi, per fortuna.
Il bicarbonato fa miracoli... :lol:

Avatar utente
Ligo
Messaggi: 471
Iscritto il: 26/11/2016, 8:12
Il mio Impianto: PC Fanless con Jriver 27, EQ parametrico, MSB PowerDac, Mutec MC3+ USB, Pre Bryston BP25, Finale PASS X150, Diffusori AUDES Blues MKII, Sub SVS SB1000, Cavetteria di buona qualità.
Località: Milano

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#58 Messaggio da Ligo »

Bè, in effetti menti fragili è un po' forte, ammettiamolo.
Pur non frequentando più VHF per scelta, quella discussione non ho potuto fare a meno di seguirla perché la trovo talmente surreale da sconfinare spesso nel comico.
E' talmente surreale che vale la pena riassumere la situazione per non perdere di vista il punto: un gruppo di persone asserisce fermamente che applicando delle specie di striscioline sopra o nelle vicinanze di componenti direttamente o indirettamente facenti parte dell'impianto, sente differenze incredibili rispetto alla situazione precedente. Il tutto senza neppure uno schema preciso, si applica in qualche posto e si vede cosa succede, e senza che vi sia da parte di alcuno di loro neppure un barlume di curiosità sui fondamenti da cui scaturirebbe questo mirabile fenomeno. Ancor più mirabile perché le medesime striscioline, applicate secondo le medesime modalità, avrebbero effetti strabilianti anche nella fruizione del video. E tutto ciò sarebbe ancora poco se queste stesse persone non asserissero altrettanto fermamente che chi invece non sente un tubo ha sicuramente qualche problema da qualche parte.
Menti fragili, come dicevo, è un po' forte. Si accettano quindi suggerimenti alternativi per indicare chi ha siffatti comportamenti.
In questo universo ogni oggetto ordinale o è una banana o non è una banana.

Ciao. Fabio

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6998
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#59 Messaggio da TomCapraro »

silvio.m ha scritto:! poichè NON si tratta di problemi di salute, definire "menti fragili" chi si diverte a suo modo con l'hi-fi è, a dir poco, antipatico.
Credo tu stia interpretando male il mio pensiero.
Le "menti fragili" non riguardano gli utenti che percepiscono differenze cambiando la posizione della banconota che tengono dentro il portafogli, fa parte, appunto, del gioco.
È mente fragile chi attribuisce a questo tipo di disciplina un potere che va troppo oltre quanto ci si dovrebbe aspettare.
Ti ricordo che si è arrivati a mettere in dubbio l'intera teoria dei segnali, l'elettroacustica, l'acustica ect.
In passato ho ricevuto ""sfide"" il cui scopo era quello di smontare tutte le teorie di cui sopra con l'inserimento di due pezzettini di legno messi sopra il diffusore.
È mente fragile chi crede di risolvere problemi di acustica con l'inserimento di queste cretinate, ma il bello e' che ne sono anche convinti!
Ora...percepire è lecito e condivisibile.
Creare una scienza attorno a questi accessori, per me, e riluttante.
P.s sempre che riescano a mettersi d'accordo con se stessi, visto che un giorno si dice che operano sul segnale delle elettroniche, e un giorno che il segnale non viene toccato e che riguarda soltanto la percezione.
Ad oggi, non è possibile udire senza alcuna variazione fisica (peraltro misurabile)
Di contro è possibile percepire qualsiasi cosa voglia lo stesso sistema di percezione.
saluti, Tom

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6732
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#60 Messaggio da MarioBon »

Ligo ha scritto:Bè, in effetti menti fragili è un po' forte, ammettiamolo....
hai ragione. Bisogna trovare un nome che li identifichi senza essere offensivo.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti