Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

L'udito, cosa udiamo, come udiamo
Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7001
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#61 Messaggio da TomCapraro »

Va bene ma...consideriamo che questi utenti non appena gli comunicheremo che non percepiamo differenze si scaglieranno contro di noi e offenderanno (senza mezzi termini) persona, impianto, professione, hobby e...in alcuni casi...genitori, mogli e figli.
A me è successo.
L'errore non sta nel termine (forte) usato, l'errore sta nel farne di tutta l'erba un fascio.
saluti, Tom

Avatar utente
LLLLeonardo
Messaggi: 157
Iscritto il: 03/07/2017, 14:19
Il mio Impianto: http://i64.tinypic.com/f9im4h.jpg

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#62 Messaggio da LLLLeonardo »

Basta un case da 20kg o un marchio famoso per abbindolare un audiofilo.
In proporzione delle strisce svolazzanti hanno persino più potenziale effetto sul suono.

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7001
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#63 Messaggio da TomCapraro »

LLLLeonardo ha scritto:Basta un case da 20kg o un marchio famoso per abbindolare un audiofilo.
In proporzione delle strisce svolazzanti hanno persino più potenziale effetto sul suono.
E' l'effetto che ha fatto inserendo due PC identici dentro case diversi, un case esoterico e l'altro di tipo informatico.
Collegati al medesimo dac tramite spdif...il pc dentro il case di tipo informatico è stato definito all'ascolto scarso ed imbarazzante rispetto il corrispettivo PC inserito nel case esoterico.
Alle misure il dac tirava fuori segnali perfettamente sovrapponibili.
Ascoltandoli in cieco pure...
Ma quando veniva "esposto" quel case...
saluti, Tom

Avatar utente
il Carletto
Messaggi: 428
Iscritto il: 05/12/2016, 15:43
Il mio Impianto: Sorgente:iMac 2014 Roon + Mac Mini M1 2020 HQPlayer con DRC + Minipc Naa
Dac: Rme Adi-2 Dac - Digimedia Dante dac
Pre passivo Khozmo balanced
Finale: Mc2 S1400
Diffusori: PMC IB1S, Wilson Sophia II, M-Audio DSM1 nearfield active monitor
Trattamento acustico Passivo: Rpg Diffractal, Vicoustic, Oudimmo, Masacoustics
Trattamento acustico attivo: DRC
Località: Firenze

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#64 Messaggio da il Carletto »

Lo stesso "divulgatore" dei cerotti magici ha dichiarato che le pecette non agiscono sul suono (e ci mancherebbe altro...) ma solo sulla percezione dello stesso.
Va da se che alcune persone si faranno influenzare e percepiranno qualcosa di diverso anche solo sulla scorta dei commenti e delle aspettative create dalla discussione stessa, che ha un potere molto più ampio di quello che potremmo essere portati a credere. Una volta si diceva "l'hanno detto in tv" per attribuire veridicità a qualcosa, ora spesso il web agisce nello stesso modo.

Il segnale musicale resta lo stesso ma alcune persone (non tutte, da quello che possiamo leggere) "sentono" delle differenze che in realtà non ci sono, come premesso.
Come definire altrimenti le menti che si fanno influenzare dalle chiacchere, al punto di alterare la loro percezione nella direzione voluta e cercata da chi produce e vende questi accessori?
Certe menti sono più meno permeabili a queste sollecitazioni, altre non lo sono.
Non cambio la mia opinione, e nemmeno l'aggettivo.
Carlo da Firenze

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7001
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#65 Messaggio da TomCapraro »

il Carletto ha scritto:Lo stesso "divulgatore" dei cerotti magici ha dichiarato che le pecette non agiscono sul suono (e ci mancherebbe altro...) ma solo sulla percezione dello stesso.
Va da se che alcune persone si faranno influenzare e percepiranno qualcosa di diverso anche solo sulla scorta dei commenti e delle aspettative create dalla discussione stessa, che ha un potere molto più ampio di quello che potremmo essere portati a credere. Una volta si diceva "l'hanno detto in tv" per attribuire veridicità a qualcosa, ora spesso il web agisce nello stesso modo.

Il segnale musicale resta lo stesso ma alcune persone (non tutte, da quello che possiamo leggere) "sentono" delle differenze che in realtà non ci sono, come premesso.
Come definire altrimenti le menti che si fanno influenzare dalle chiacchere, al punto di alterare la loro percezione nella direzione voluta e cercata da chi produce e vende questi accessori?
Certe menti sono più meno permeabili a queste sollecitazioni, altre non lo sono.
Non cambio la mia opinione, e nemmeno l'aggettivo.

Mente "permeabile" non è comunque malaccio... :D (diciamo che farebbe acqua da tutte le parti)
saluti, Tom

Avatar utente
Cortesi
Messaggi: 26
Iscritto il: 30/12/2016, 14:33
Il mio Impianto: Dac DCS Delius, Upsampler DCS Purcell, Pre Aloia VTPA The Last, finali monofonici Aloia ST 2001 Renaissence, casse autocostruite 4 vie con tw,medi a cupola Dynaudio Esotar, sub con 12" Faital Pro DCAC progetto Gianpiero Matarazzo, componenti cross di elevato pregio costruttivo. Cavetteria varia rame argentato, cavi di corrente Furutch al metraggio,cavi si segnale autocostruiti in argento teflon, cavi di potenza in lamina di argento e lamina di rame.
Località: Ravenna

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#66 Messaggio da Cortesi »

Ciao a tutti ragazzi, la definizione "mente fragile" l' ho tirata fuori io specificando con non viene da me ma da un tester che di mestiere si occupa della mente.
[b]Ho specificato anche solo e solamente all' interno del praticare l' hi fi, non in altri momenti della vita degli appassionati.[/b]
E la condivido, potrei utilizzarla ancora, forse non si verificano comportamenti e stati d'animo che vanno dall' isterico allo scorato? Forse non vengono adottate soluzioni non men che sciamaniche, mentalmente tipiche di chi si rivolge alla fattucchiera di turno? Forse non accade che ci si affida a chiunque portatore di qualsiasi soluzione quando si blocca in qualcosa? Potrei andare avanti ma mi fermo, penso di essere stato chiaro. Si, anche la persona più lineare e usa alla logica a volte si fa travolgere e diventa, in quel momento e argomento, mente fragile.

Poi non parlamo di altri fenomeni tipici, pensare, magari con qualsiasi cosa, di essere facitori del suono. Credere di avere una capacita' di ascolto e sensibilita' che va oltre ogni.

Molto del fine tuning ammenicolare si basa su questo aspetto, dare all' audiofilo la possibilita' di credersi facitore del suono e quindi pensarsi soggetto attivo e anche di rilievo.

Poi magari una semplice misurazione del suono nel proprio ambiente sia mai...

Potro' sbagliarmi ma la vedo cosi'...

Avatar utente
il Carletto
Messaggi: 428
Iscritto il: 05/12/2016, 15:43
Il mio Impianto: Sorgente:iMac 2014 Roon + Mac Mini M1 2020 HQPlayer con DRC + Minipc Naa
Dac: Rme Adi-2 Dac - Digimedia Dante dac
Pre passivo Khozmo balanced
Finale: Mc2 S1400
Diffusori: PMC IB1S, Wilson Sophia II, M-Audio DSM1 nearfield active monitor
Trattamento acustico Passivo: Rpg Diffractal, Vicoustic, Oudimmo, Masacoustics
Trattamento acustico attivo: DRC
Località: Firenze

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#67 Messaggio da il Carletto »

Perfettamente in sintonia col tuo pensiero.
Tipico dell'audiofilo (minimo) ultra 50enne, vantarsi del proprio super-udito, che invece fisiologicamente peggiora giorno per giorno.
Carlo da Firenze

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7001
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#68 Messaggio da TomCapraro »

A volte, nonostante il tutto fosse costruito su un castello di sabbia, si fa perfino del tutto per (auto)demolirlo.
Per estremizzare ulteriormente l'esoterismo degli "accessori miracolosi" si passa dagli adesivi olografici alle monete da 50 centesimi (da posizionare sopra il diffusore)
Forse ci sarà anche una "raccomandazione" nell'uso di questo valore (non andrebbero "bene" altre monete di valore inferiore/superiore ai 50 cent).
Adesso vorrei proprio vedere se tutti coloro (credenti) si accorgeranno che qualcuno sta abusando (magari sotto-sotto se la ride a crepapelle) della loro ingenuità.
Io non voglio offendere nessuno ma...a chi crederà che una monetina possa stravolgere il suono di un impianto, l'unico termine che mi viene in mente è l'essere ingenuo. (con tutta la simpatia e il rispetto che nutro per queste persone).
saluti, Tom

Avatar utente
Ligo
Messaggi: 471
Iscritto il: 26/11/2016, 8:12
Il mio Impianto: PC Fanless con Jriver 27, EQ parametrico, MSB PowerDac, Mutec MC3+ USB, Pre Bryston BP25, Finale PASS X150, Diffusori AUDES Blues MKII, Sub SVS SB1000, Cavetteria di buona qualità.
Località: Milano

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#69 Messaggio da Ligo »

Questo nostro è un mondo strano nel quale le leggi della fisica non valgono, le teorie basilari sono carta straccia, le orecchie sono assolute e la realtà è relativa, persone senza alcuna competenza tecnica sono più brave degli stessi progettisti a migliorare il loro lavoro, si fanno scoperte in grado di rivoluzionare le attuali conoscenze che però non trovano né teorie a supporto né applicazione al di fuori della ristretta cerchia degli appassionati.
Se ci si chiede perché alle fiere di settore si vedono pochi giovani, si può forse cercare la risposta anche nel tipo di mercato generato da questi fattori.
In questo universo ogni oggetto ordinale o è una banana o non è una banana.

Ciao. Fabio

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6738
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Nuova trovata per abbindolare il sistema percettivo

#70 Messaggio da MarioBon »

...e infatti ci si sforza di fare un minimo di chiarezza.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti