Oggi è il 26/06/2019, 20:51



Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
 sostituzione condensatori tweeter Opera Gran Callas 
Autore Messaggio
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Messaggi: 4767
Località: Agrigento
Rispondi citando
Messaggio Re: sostituzione condensatori tweeter Opera Gran Callas
Ragazzi, amici, utenti...qui vogliamoci bene :D
Nel forum esiste soltanto una sezione in cui fare polemica, e che polemica! :D

_________________
saluti, Tom


07/04/2018, 19:42
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 28/11/2016, 21:10
Messaggi: 421
Località: Sardegna
Rispondi citando
Messaggio Re: sostituzione condensatori tweeter Opera Gran Callas
Se mi posso permettere..
Prima di smontare il crossover (se questo è accessibile), prova a smorzare i condensatori elettrolitici con delle strisce di blue tac.
La stessa cosa sui grandi condensatori elettrol. presenti nell'amplificatore. Ti assicuro che il suono cambia; nel mio sistema in meglio, benché abbia smorzato solo quelli dell'amplificatore.

Ps. Da alcune prove fatte, il suono cambia smorzando solo i grandi elettrolitici. Su quelli piccoli, e di altra tipologia (ceramico, polipropilene, poliestere ecc) questa pratica non ha sortito nessun effetto (per me) udibile..


07/04/2018, 21:03
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 4618
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: sostituzione condensatori tweeter Opera Gran Callas
organist ha scritto:
prova a smorzare i condensatori elettrolitici con delle strisce di blue tac.
..

In effetti le forze all'interno di un condensatore tendono a "risucchiare" il dielettrico tra le piastre.
Oltre a questo un condensatore è formato dalle due armature che vengono orrotolate (per risparmiare spazio) e, conduttori percorsi da correte, si attraggono o si respingono a seconda del verso relativo delle correnti che li percorrono.
Tutto ciò nduc e delle vibrazioni meccaniche nella struttura del consnsatore che, a loro volta, producono una variazione della capacità che diventa dipedente dal segnale e provoca distorsione.
Gli elettrolitici sono meccanicamente più deboli dei consensatori plastici e quindi maggiormete soggetti a questi fenomeni. Più un condensatore è grande (come dimensioni) e più è probabile che vibri.
L' esperienzadi SM63 ha una solida base fisica.

Anche le induttanze vibrano e vibranopurei resistori in filo avvolto compresi quelli antiinduttivi.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


08/04/2018, 9:58
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 10/02/2017, 19:55
Messaggi: 611
Rispondi citando
Messaggio Re: sostituzione condensatori tweeter Opera Gran Callas
mario, mettendo in anti-serie degli elettrolitici si diminuiscono gli effetti di "vibrazione" o siamo sempre li ?


08/04/2018, 10:04
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 4618
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: sostituzione condensatori tweeter Opera Gran Callas
vibrano tutti e due ma le vibrazioni non si compensano perchè dipendono dal quadrato del segnale.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


08/04/2018, 10:23
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 10/02/2017, 19:55
Messaggi: 611
Rispondi citando
Messaggio Re: sostituzione condensatori tweeter Opera Gran Callas
quindi sarebbe forse peggio metterne due in antiserie?


08/04/2018, 10:33
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 4618
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: sostituzione condensatori tweeter Opera Gran Callas
Quella cosa di faceva agli albori quando ancora nessuno produceva condensatori plastici di valore adeguato per realizzare i filtri cross-over. Si faceva addirittura questo per evitare di contropolarizzare i condensatori (Philips).
Immagine
Per i segnali positivi opera C1 per i segnali negativi opera C2.
Oggi si possono acquistare i condensatori polarizzati per uso audio (Mundorf o SET) ed è meglio usare quelli magari mettendoci in parallelo un condensatore plastico.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


08/04/2018, 11:12
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2016, 14:33
Messaggi: 26
Località: Ravenna
Rispondi citando
Messaggio Re: sostituzione condensatori tweeter Opera Gran Callas
TomCapraro ha scritto:
Ragazzi, amici, utenti...qui vogliamoci bene :D
Nel forum esiste soltanto una sezione in cui fare polemica, e che polemica! :D


Ma figurati Tom nessun problema, solo che sara' per questo o sara' per quello le differenze ci sono, e un atteggiamente sbffeggiante come quello di bergamotto, anche verso a chi chiede, non e' corretto.
Ognno ha le sue esperienze, tangibili o mentali che possano essere, nessuna può essere irrisa. Tutto qui.


08/04/2018, 19:10
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Messaggi: 4767
Località: Agrigento
Rispondi citando
Messaggio Re: sostituzione condensatori tweeter Opera Gran Callas
Cortesi ha scritto:
Ma figurati Tom nessun problema, solo che sara' per questo o sara' per quello le differenze ci sono, e un atteggiamente sbeffeggiante come quello di bergamotto, anche verso a chi chiede, non e' corretto.
Ognuno ha le sue esperienze, tangibili o mentali che possano essere, nessuna può essere irrisa. Tutto qui..


Che non si debba irridere nessuno fa parte del nostro modo operandi del forum.
Qui si potranno esporre e chiedere le cose più strane di questo mondo, al massimo se ne può discutere, sia in forma oggettiva (puramente tecnica e comprovabile) sia in forma...come dici te..."mentale".
Anche l'approfondimento psicoacustico è importante poichè fa parte di un processo, un processo che fa scaturire dei meccanismi con i quali bisogna anche fare i conti.

Quanto alle armature dei condensatori, le armature di un condensatore si attraggono con una forza proporzionale al quadrato della tensione tra le armature stesse.
Se le armature sono libere di muoversi esse modificano la propria posizione e conseguentemente la capacità producendo distorsione per intermodulazione.
Se la struttura possiede una frequenza di risonanza a quella frequenza il moto ha ampiezza massima con massima variazione della capacità e della distorsione.
Colloms ha misurato questa risonanza con un accelerometro. Probabilmente l’accelerometro aveva la stessa massa del condensatore o anche maggiore.
La forza tra le armature si annulla quando la tensione ai capi del condensatore è nulla (a frequenza alta).
Nei filtri passa alto la tensione decresce e si annulla nella banda passante (condensatore in serie al segnale)
Quando il condensatore è in parallelo al segnale (filtro passa basso) la tensione è massima nella banda passante ma la risonanza meccanica è in alta frequenza e non viene eccitata.
Dato che la risonanza meccanica delle armature di un condensatore è posta verso 5000 Hz se non viene eccitata è come se non ci fosse.
Quindi i condensatori che potenzialmente possono dare più fastidio sono quelli in serie al tweeter.
Come specificato anche in precedenza, la differenza massima si ottiene passando da un elettrolitico ad un polipropilene.

Buona serata.

_________________
saluti, Tom


08/04/2018, 22:14
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/12/2016, 22:42
Messaggi: 50
Rispondi citando
Messaggio Re: sostituzione condensatori tweeter Opera Gran Callas
Buongiorno, rispolvero il thread perchè finalmente, grazie all'aiuto di un mio amico molto più pratico di me, ho trovato il coraggio di smontare qualche altoparlante e cercare meglio la posizione del crossover.
Nelle mie Opera Grand Callas 2014 il crossover del medio+woofer è posizionato sul fondo del diffusore, vi si accede smontando il woofer in basso ed è incollato sul fondo con colla a caldo.
Qui una foto
Immagine

Invece il cross per i tweeter (frontale + dipolo posteriore) si trova esattamente dietro il woofer superiore, posizionato in altezza subito sopra il foro del primo bass reflex guardando dall'alto e subito sotto la "camera chiusa" in cui si trova il midrange. Il crossover è avvitato sul pannello posteriore.
Qui una foto
Immagine

Con un pò di dispiacere non ci sono i grappoli di resistenze mox previsti, ma singole resistenze ceramiche. D'altra parte questo è anche sinonimo di maggior margine di miglioramento nel momento in cui si usassero resistenze a film metallico sicuramente più precise e silenziose di quelle ceramiche.
Il condensatore nero è un Mundorf mcap 250v 6,8uF su specifiche Unison (mi aspettavo di trovare un Mundorf Evo Aluminium come sulle più recenti Diva, ma comunque questo è sicuramente "parente").
Al contrario del previsto c'è un ulteriore condensatore che mi sembrerebbe fosse in serie al tweeter frontale e precisamente dopo la resistenza da 1w ed il condensatore Mundorf, quello blu rettangolare.

Avrei alcune domande per Mario Bon.
1- Da quanto è il condensatore blu? Intendo il valore in uF? Modello? E' effettivamente in serie all'altro condensatore Mundorf sul tweeter anteriore?
2- Un consiglio per le resistenze con cui sostituire quella ceramica da 1ohm 5watt in serie al tweeter. So che normalmente per il grappolo di resistenze Opera usa Vishay, ma ho difficoltà a procurarmele, dunque avevo pensato a tre alternative:
a- Takman Rey a film metallico
https://www.hificollective.co.uk/compon ... metal.html
un grappolo da 10 ciascuna da 10ohm e 0,5w per formare l'equivalente di 1 resistenza da 1ohm e 5 watt, le ho già usate e mi son trovato benissimo, l'unico inconveniente è che non c'è molto posto per metterle.
b- Powertron FPR2-T218
https://www.hificollective.co.uk/compon ... stors.html
a film metallico con un dissipatore collegato, 1 singola resistenza ma sembra precisa da 1ohm che con il dissipatore dissipa fino a 12w, mai provata ma ne parlano molto bene.
c- Pathaudio 10w
https://www.hificollective.co.uk/compon ... stors.html
Anche questo è 1 singolo resistore, mi è stato consigliato da molti autocostruttori per le sue qualità.

3- Un consiglio sulla sostituzione del Mundorf da 6,8uF (avevo pensato ad un Jantzen Alumen Zcap che, pur lungo, dovrebbe riuscire ad entrare nel pcb magari fermandolo con un po di colla a caldo sul mobile) e se è in serie al mundorf anche al condensatore blu.

Grazie mille.


15/04/2019, 7:48
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

cron

LA VOSTRA VOCE SENZA INTERFERENZE
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb