Oggi è il 16/12/2018, 6:36



Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 Un quesito per il Sig. Bon :biamplificazione verticale. 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2018, 8:42
Messaggi: 27
Rispondi citando
Messaggio Un quesito per il Sig. Bon :biamplificazione verticale.
Buongiorno Sig. Bon e a tutti i Forumer, volevo porre un quesito che mi "attanaglia" da un pò di tempo, avrei l'occasione di aqcuistare un finale di potenza identico al mio (Mcintosh MC252) e mi sarebbe venuta l'idea di usarlo in configurazione biamplificazione verticale, i diffusori sono delle Klipsch Tangent 10 ottimizzate da un esperto in materia con predisposizione per il bi-ampl. l'impendenza dei diffusori scende a 3,2 ohm a 200/300 hertz il taglio in frequenza tra tw e wf è a 4000 hertz il diffusore è un due vie in sospensione pneumatica con woofer da 20cm, e tweeter a tromba sensibilità 92dB a un metro. Cosa ne pensa?

Saluti
Andrea


27/06/2018, 6:31
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 3769
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Un quesito per il Sig. Bon :biamplificazione verticale.
Il taglio a 4000Hz significa che quasi tutto il lavoro lo farebbe l'amplificatore collegato alle vie basse (su 10 ottave ne riproduce 8) e l'ampli collegato alla via alta dovrebbe riprodurre una banda di frequenze ridotta e con contenuto energetico "tipicamente calante" verso le alte frequenze.
In poche parole mi sembra che l'ampli della via alta avrebbe ben poco da lavorare.
Quindi la cosa si può fare ma, probabilmente, i risultati non saranno eclatanti.
Personalmente proverei solo se il secondo finale avesse un prezzo veramente molto buono (magari torna utile in futoro).
Se dovessi cambiare qualche cosa passerei da un sistema a due vie ad un sistema a tre vie.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


27/06/2018, 13:13
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2018, 8:42
Messaggi: 27
Rispondi citando
Messaggio Re: Un quesito per il Sig. Bon :biamplificazione verticale.
MarioBon ha scritto:
Il taglio a 4000Hz significa che quasi tutto il lavoro lo farebbe l'amplificatore collegato alle vie basse (su 10 ottave ne riproduce 8) e l'ampli collegato alla via alta dovrebbe riprodurre una banda di frequenze ridotta e con contenuto energetico "tipicamente calante" verso le alte frequenze.
In poche parole mi sembra che l'ampli della via alta avrebbe ben poco da lavorare.
Quindi la cosa si può fare ma, probabilmente, i risultati non saranno eclatanti.
Personalmente proverei solo se il secondo finale avesse un prezzo veramente molto buono (magari torna utile in futoro).
Se dovessi cambiare qualche cosa passerei da un sistema a due vie ad un sistema a tre vie.



Buonasera Sig. Bon, ma se invece di far lavorare i due amplificatori uno sulle vie alte e l'altro sulle vie basse facessi lavorare ogni amplificatore stereo su ogni singolo diffusore collegando a sua volta ad esempio il canale sx alle vie alte e il canale dx alle vie basse?Se non sbaglio questa è la biamplificazione verticale mentre quella che mi accennava Lei è quella orizzontale......o sbaglio?

Saluti
Andrea


27/06/2018, 21:08
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 3769
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Un quesito per il Sig. Bon :biamplificazione verticale.
Probabilmente la verticale è meglio ma non mi aspetterei comunque differenze enormi.
La biamplificazione passiva dà maggiori vantaggi con amplificatori "non ottimi" nel qual caso meno lavorano e meglio è. Nel tuo caso l'amplificatore non dovrebbe avere paticolari difficoltà e il lavoro che gli risparmi non è molto. Quindi, alla fine, non si dovrebbe andare oltre a qualche "sfumatura".
Come ripeto tutto dipende da quanto costa l'amplificatore.
Ma questa è la mia opinione basata su una stima costi/benefici. Poi magari sbaglio.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


28/06/2018, 17:07
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2018, 8:42
Messaggi: 27
Rispondi citando
Messaggio Re: Un quesito per il Sig. Bon :biamplificazione verticale.
Ok, grazie per il consiglio Sig. Bon come sempre molto disponibile,in effetti la spesa per acquistarlo è nella mediia del costo di un usato di questo tipo.....poco meno della metà del prezzo di listino quindi si parla sempre di qualche migliaia di euro.......è anche vero che resta un apparecchio facilmente rivendibile (nella cerchia di appassionati di questo marchio). Ci penserò e poi deciderò......Grazie ancora!

Saluti
Andrea


29/06/2018, 6:20
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 11:39
Messaggi: 960
Località: Boville Ernica FR
Rispondi citando
Messaggio Re: Un quesito per il Sig. Bon :biamplificazione verticale.
AndreaRainotti ha scritto:
Buongiorno Sig. Bon e a tutti i Forumer, volevo porre un quesito che mi "attanaglia" da un pò di tempo, avrei l'occasione di aqcuistare un finale di potenza identico al mio (Mcintosh MC252) e mi sarebbe venuta l'idea di usarlo in configurazione biamplificazione verticale, i diffusori sono delle Klipsch Tangent 10 ottimizzate da un esperto in materia con predisposizione per il bi-ampl. l'impendenza dei diffusori scende a 3,2 ohm a 200/300 hertz il taglio in frequenza tra tw e wf è a 4000 hertz il diffusore è un due vie in sospensione pneumatica con woofer da 20cm, e tweeter a tromba sensibilità 92dB a un metro. Cosa ne pensa?

Saluti
Andrea


Buongiorno, se può esserti utile, più che pensare ad una Biamp, opterei per un Diffusore a 3 vie. Ho provato sia la Biamp Verticale che Orizzontale con Diffusori a 2 vie, la vera e sostanziale differenza l'ho riscontrata solo quando sono passato ad un Diffusore a 3 Vie...precisamente con le Opera Diva.. ;)

_________________
La musica ci insegna la cosa più importante che esista: ascoltare.


29/06/2018, 7:10
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2018, 8:42
Messaggi: 27
Rispondi citando
Messaggio Re: Un quesito per il Sig. Bon :biamplificazione verticale.
MarcelloDalmazia ha scritto:
AndreaRainotti ha scritto:
Buongiorno Sig. Bon e a tutti i Forumer, volevo porre un quesito che mi "attanaglia" da un pò di tempo, avrei l'occasione di aqcuistare un finale di potenza identico al mio (Mcintosh MC252) e mi sarebbe venuta l'idea di usarlo in configurazione biamplificazione verticale, i diffusori sono delle Klipsch Tangent 10 ottimizzate da un esperto in materia con predisposizione per il bi-ampl. l'impendenza dei diffusori scende a 3,2 ohm a 200/300 hertz il taglio in frequenza tra tw e wf è a 4000 hertz il diffusore è un due vie in sospensione pneumatica con woofer da 20cm, e tweeter a tromba sensibilità 92dB a un metro. Cosa ne pensa?

Saluti
Andrea


Buongiorno, se può esserti utile, più che pensare ad una Biamp, opterei per un Diffusore a 3 vie. Ho provato sia la Biamp Verticale che Orizzontale con Diffusori a 2 vie, la vera e sostanziale differenza l'ho riscontrata solo quando sono passato ad un Diffusore a 3 Vie...precisamente con le Opera Diva.. ;)


Buongiorno Marcello,grazie del tuo contributo, in effetti potrebbe essere un opzione la sostituzione dei diffusori,per restare nel "sound" Klipsch potrei valutare le Heresy, ma attualmente con i diffusori in mio possesso ho un buon equilibrio sonoro nel mio ambiente d'ascolto, equilibrio raggiunto dopo mesi di prove sia a livello di misure strumentali/orecchio che a varie prove di posizionamento in ambiente, anche perchè, e questo prima non l'ho detto, per "aiutare" la gamma bassa (le prime due ottave circa) nell impianto c'è un subwoofer (Audio Pro B2-70) che ha compensato in maniera ottima a quello che mancava ai diffusori, però l'accoppiamento diffusori/sub ha richiesto appunto del tempo per la messa a punto.......ora, la sostituzione dei diffusori con un modello diverso sicuramente porterebbe a una nuova taratura, e sinceramente non ho più voglia di prove, preferisco quando posso, sedermi davanti all'impianto mettere su un disco rilassarmi e ascoltare......l'aggiunta di un eventuale ampli nella configurazione che intendevo, sarebbe stata meno critica,almeno credo, però da quel che mi avete detto, al momento manterrò tutto com'è.....
:D
Saluti
Andrea


01/07/2018, 6:31
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 3769
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Un quesito per il Sig. Bon :biamplificazione verticale.
visto che hai il sub woofer l'unico upgrade che vale la pena fare è aggiungere un filtro passa alto ai satelliti. L'incremento di qualità nella riproduzione sarà sensibile specie come riduzione della distorsione prodotta dal woofer dei satelliti

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


01/07/2018, 8:31
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2018, 8:42
Messaggi: 27
Rispondi citando
Messaggio Re: Un quesito per il Sig. Bon :biamplificazione verticale.
Buonasera Sig. Bon, in effetti il sub in mio possesso ha un crossover regolabile con filtro passa alto e basso al sub e guadagno sul passa basso, negli anni '90 l'Audio Pro B 2-70 era un apparecchio di notevole qualità con la tecnologia ACE-BASS, poi arrivarono i vari Velodyne ecc.ecc.più prestanti dal punto di vista dei dB SPL......e Audio Pro perse un pò il suo smalto.....comunque ancor oggi è un sub di buone prestazioni con una restituzione timbrica nelle prime ottave che a mio giudizio ha poco da invidiare agli attuali....la configurazione che adotto è appunto segnale in uscita dal preamplificatore diretto al crossover del sub da qui il segnale passa alto va all'ampli dei diffusori il resto ci pensa il b 2-70...

Saluti
Andrea


03/07/2018, 20:36
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 3769
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Un quesito per il Sig. Bon :biamplificazione verticale.
Per me il sistema ACE-BASS è quanto di meglio si possa desiderare e piuttosto che cambiarlo ne comprerei uno uguale (o più grosso ma sempre Audio Pro).
La configurazioe che hai adottato è quella corretta.
Se ci fossero problemi li risolverei con il DRC o con Dirac.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


04/07/2018, 12:05
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

cron

LA VOSTRA VOCE SENZA INTERFERENZE
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb