Bi amplificazione e problema guadagno.

Sorgenti, Amplificatori, diffusori acustici, ecc.
(tranne i cavi)
Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
Emanuele
Messaggi: 16
Iscritto il: 10/07/2017, 15:26
Il mio Impianto: Elac fs509vx Jet
Topping D90, matrix element H più pc dedicato.
Pass X 150.8, audia flight mk 3.2
cavi fatti da me.

Bi amplificazione e problema guadagno.

#1 Messaggio da Emanuele »

Buonasera a tutti.
Buonasera Sig. Bon.
Avrei bisogno di un consiglio.
Da poco ho acquistato una coppia di diffusori "importanti" ed anche molto impegnativi, il che mi stanno spingendo verso la biamplificazione.
Come preamplificatore ho un Pre Audia Flight pre mk 3.2 (ha un uscita bilanciata ed una sbilanciata) il che mi farebbe protendere per il bilanciato verso la sezione alta, e sbilanciato per le basse.
Ho un finale importante (Pass X 150.8) che vorrei continuare ad utilizzare per la sezione medioalta.
I diffusori in oggetto sono delle torri di grandi dimensioni della elac fs509vx jet, sono dei diffusori a 4 vie
queste sono le specifiche:
SPECIFICATIONS
Speaker type: 4-way, bass reflex
Tweeter: 1 x JET 5
Midrange: 1 x 180 mm AS-XR cone, LLD 1 x 50 / 105 mm AS-XR ring radiator
Woofer: 2 x 220 mm AS-XR cone
Crossover frequency: 120 / 600 / 2,800 Hz
Frequency response: 24 to 50,000 Hz
Sensitivity: 89 dB at 2.83 v/1m
Recommended amplifier power: 80 to 600 wpc
Nominal/peak power handling: 280 / 350 wpc
Nominal impedance: 4 Ω; minimum 3.1 Ω @ 75 Hz
Binding posts: 5-way metal
Magnetic shielding: No
Cabinet finishes: High gloss black, white or walnut veneer; oiled walnut
Accessories included: Magnetic metal grille; bi-wiring set
Height:1,373 mm
Width: 320 mm
Depth: 466 mm
Net weight (each) 57.2 kg

Mentre il finale Pass c 150.8 è 150W a canale a mosfet. Dovrebbe erogare circa 50/60 ampere.
Questo finale ha la particolarità di riprodurre in modo stereofonico (ovvero alcuni suoni li riproduce un diffusore, ed altri sono affidati all'altro) cosa che non ho riscontrato in tutti i finali da me avuti in precedenza.
Questo il preamplificatore:
Technical Data : Input : 2 balanced XLR / 4 unbalanced RCA Gain range : -90 dB / +10 dB Gain resolution : 0.5 dB Frequency response (1W rms -3dB) : 3 Hz ÷ 1 MHz Slew-Rate (on 8 ohm) : > 200 V/µS THD : < 0,05 % S/N Ratio : 115 dB Input impedance 680pF Unbalanced : 51 Kohm Balanced : 30 Kohm Output impedance Unbalanced : 12 ohm Balanced : 50 ohm Main voltage AC (50-60Hz) : 100, 110-115, 220-230,240 V Power consumption: 60 W Dimensions and weigth : 420x113x380mm (wxhxd) - 12 Kg Shipping dimensions and weigth : 570x270x540mm (wxhxd) - 15 Kg
La domanda è: in base ai dati come potrei scegliere un finale per le basse frequenze? Il finale per le basse andrebbe collegato cdon il classico rca, mentre il pass per le alte in xlr, questo può causare un problema di guadagno in biamping?
So che ad esempio in xlr il finale guadagna di più, può esser compensato magari con un finale di potenza maggiore? oppure sto solo dicendo fesserie?
Per le basse frequenze è necessario scegliere un finale che abbia l'effetto stereofonico come il pass? o per le basse frequenze la collocazione degli strumenti nello spazio non è importante? Grazie 1000.

Avatar utente
MarcelloDalmazia
Amministratore del forum
Messaggi: 1185
Iscritto il: 25/11/2016, 11:39
Il mio Impianto: Finali Artigianali Ibridi Cesidio Capoccia. Pre Passivo MFA Limited. Lett.CD Marantz CD 94MKII modifiche By Angelo Mallozzi. DAC Artigianale Salvatore Micale. Diffusori Opera DIVA. Rigeneratore di Rete PS AUDIO P5. Cavi di Segnale VDH 102MKIII. Cavi di Potenza RICABLE. STANZA DEDICATA TRATTATA.
Località: Boville Ernica FR

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#2 Messaggio da MarcelloDalmazia »

Logicamente penso che andrai in Biamp Orizzontale, un Ampli sulla parte Bassa, uno sulla Medio Alta. A questo punto avere 2 Finali con gli stessi parametri è la soluzione migliore , ma dovendo andare con un altro Ampli il rischio di avere uno "scollamento" tra le varie sezioni appare evidente. Piuttosto che usare una RCA e una XLR opterei per gli sdoppiatori. Comunque avendo 2 Ampli Diversi con misure elettriche diverse, il problema di un giusto interfacciamento potrebbe sempre venire fuori. Del resto se cambiano le impedenze, i fattori di smorzamento ecc, trovare la quadra è sempre molto difficile...Io vado di Biamp Orizzontale, ma ho 2 Finali Identici anche se con potenze diverse...


Immagine
La musica ci insegna la cosa più importante che esista: ascoltare.

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 7176
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#3 Messaggio da MarioBon »

In linea di principio la multiamplificazione passiva non mi appassiona. Per prima cosa dovresti chiederti cosa vorresti migliorare tenendo conto che la biamplificazione passiva non produce un aumento del livello SPL rilevante. La cosa più naturale è usare amplificatori (normali) uguali con guadagno uguale. Di solito le uscite bilanciate sono più alte di quelle sbilanciare per cui dovreti usare lo stesso tipo di uscita per entrambe gli amplificatori.
Se desideri un SPL maggiore (un volume maggiore) dovresti passare ad un ampli più potente.
Non so che tipo di effetto particolare abbia il tuo amplificatore Pass (controllerei se può essere disabilitato).
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
Emanuele
Messaggi: 16
Iscritto il: 10/07/2017, 15:26
Il mio Impianto: Elac fs509vx Jet
Topping D90, matrix element H più pc dedicato.
Pass X 150.8, audia flight mk 3.2
cavi fatti da me.

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#4 Messaggio da Emanuele »

Non cerco più spl, ma più riserva di energia esplosiva quando serve. DIciamo che manca un poco di dinamica.

Effettivamente sto iniziando ad abbandonare l'idea...... troppi pareri negativi. Grazie comunque.

Avatar utente
mario061
Messaggi: 909
Iscritto il: 02/12/2016, 17:46

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#5 Messaggio da mario061 »

Emanuele ha scritto: 16/06/2020, 22:59 Non cerco più spl, ma più riserva di energia esplosiva quando serve. DIciamo che manca un poco di dinamica.
Personalmente non capisco il senso di biamplificare in modo passivo un diffusore utilizzando il suo filtro passivo originale. Purtroppo in ambito HI FI spesso contano più le convinzioni degli audiofili che le scelte tecniche sensate (non mi riferisco a te, è una considerazione generale)

Più che biamp passiva sarebbe il caso, come suggerito da Mario, di pensare a un singolo ampli più potente.

Dando però per scontato che il finale che possiedi sia in grado di pilotare tranquillamente il diffusore, comunque anche raddoppiando la potenza avresti un incremento che in realtà, a orecchio, sarebbe percepito come non elevato.

Avatar utente
Polin
Messaggi: 381
Iscritto il: 04/01/2017, 10:18
Località: Italia

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#6 Messaggio da Polin »

Emanuele ha scritto: 16/06/2020, 22:59 Non cerco più spl, ma più riserva di energia esplosiva quando serve. DIciamo che manca un poco di dinamica.

Effettivamente sto iniziando ad abbandonare l'idea...... troppi pareri negativi. Grazie comunque.
Il costruttore ha predisposto per il pilotaggio dei diffusori la connessione "bi-wiring" che appunto non ne sconsiglia l'utilizzo per una bi-amplificazione passiva.
Non lascerei perdere quindi una soluzione simile!
Semmai l'unico rischio potrebbe essere l'uniformità di pilotaggio dei due finali,in questo caso consigliere di utilizzare uno splitter xlr(ma anche un pilotaggio con una uscita sbilanciata non sarebbe da scartare a priori)!
Saluti

Avatar utente
il Carletto
Messaggi: 466
Iscritto il: 05/12/2016, 15:43
Il mio Impianto: Sorgente:iMac 2011 - HQPlayer + Dante Virtual Soundcard
Finale: Powersoft Ottocanali 8K4 Dante in triamplificazione
Diffusori: PMC IB1S
Trattamento acustico Passivo: Rpg Diffractal, Vicoustic, Oudimmo, Masacoustics
Trattamento acustico attivo: DRC
Località: Firenze

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#7 Messaggio da il Carletto »

Per quello che è la mia personale esperienza, posso confermare che con la biamp passiva non si ha un aumento della "potenza percepita" né della dinamica complessiva, nonostante avessi finemente regolato le emissioni dei diversi finali. Infatti alla fine sono tornato alla configurazione con un singolo, comunque molto potente, finale.
Carlo da Firenze

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 7176
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#8 Messaggio da MarioBon »

Emanuele ha scritto: 16/06/2020, 22:59 Non cerco più spl, ma più riserva di energia esplosiva quando serve. DIciamo che manca un poco di dinamica.

Effettivamente sto iniziando ad abbandonare l'idea...... troppi pareri negativi. Grazie comunque.
Se ti serve più dinamica serve un ampli più potente non tanto per aumentare l'SPL qunto per riprodurre i picchi più intensi.
Per sentire una differenza marcata la potenza va raddoppiata.
Una cosa utile è anche ridurre il rumore ambientale (per esempio con i doppi vetri e coibentando i cassonetti delle persiane).

P.S. i diffusori Opera sono predisposti con due o più coppie di connettori, gli amplificatori Unison hanno i morsetti di uscita sdoppiati. Tuttavia personalmente continuo a non consigliare la biamplificazione passiva perchè i diffusori nascono mono amplificati. Poi che vuole la fa magari con due integrati (così può regolare il volume separatamente).
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
Lemmy
Messaggi: 405
Iscritto il: 13/12/2016, 17:47
Il mio Impianto: Impianto principale:Diffusori autocostruiti Ciare H04.1,Amplificatore Unison Research Unico Secondo,lettore cd Unison Research Unico cd primo,tuner Unison Research Unico R,giradischi Pro-ject debut esprit,pre phono mm TP Audio.
Impianto Studio:Diffusori Dynavoice dx5,Amplificatore Unison Research Simply Two,Lettore cd Unison Research Unico cd Primo,Registratore cassette Nakamichi 480.
Località: venezia

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#9 Messaggio da Lemmy »

Mi intrometto nella discussione per domandare se almeno sia sensato, con diffusori passivi, l'utilizzo di due finali mono invece di uno stereo?

Avatar utente
Emanuele
Messaggi: 16
Iscritto il: 10/07/2017, 15:26
Il mio Impianto: Elac fs509vx Jet
Topping D90, matrix element H più pc dedicato.
Pass X 150.8, audia flight mk 3.2
cavi fatti da me.

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#10 Messaggio da Emanuele »

Grazie a tutti per i consigli.
Chiaramente la miglior soluzione sarebbero dei bei monofonici da 400W con erogazione di corrente costante intorno ai 45 ampere per canale.
Nonostante il diffusore nasce non solo per il biwiring, ma anche per il biamp mi sento di escluderla a priori principalmente per un discorso di compatibilità sonica.
Mi orienterò sui finali krell.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite