Bi amplificazione e problema guadagno.

Sorgenti, Amplificatori, diffusori acustici, ecc.
(tranne i cavi)
Messaggio
Autore
Avatar utente
il Carletto
Messaggi: 466
Iscritto il: 05/12/2016, 15:43
Il mio Impianto: Sorgente:iMac 2011 - HQPlayer + Dante Virtual Soundcard
Finale: Powersoft Ottocanali 8K4 Dante in triamplificazione
Diffusori: PMC IB1S
Trattamento acustico Passivo: Rpg Diffractal, Vicoustic, Oudimmo, Masacoustics
Trattamento acustico attivo: DRC
Località: Firenze

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#31 Messaggio da il Carletto »

Com'è composto il tuo impianto attivo?
Da tempo penso a fare anche io questo genere di scelta e sto raccogliendo pareri ed esperienze.
Carlo da Firenze

Avatar utente
MarcelloDalmazia
Amministratore del forum
Messaggi: 1185
Iscritto il: 25/11/2016, 11:39
Il mio Impianto: Finali Artigianali Ibridi Cesidio Capoccia. Pre Passivo MFA Limited. Lett.CD Marantz CD 94MKII modifiche By Angelo Mallozzi. DAC Artigianale Salvatore Micale. Diffusori Opera DIVA. Rigeneratore di Rete PS AUDIO P5. Cavi di Segnale VDH 102MKIII. Cavi di Potenza RICABLE. STANZA DEDICATA TRATTATA.
Località: Boville Ernica FR

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#32 Messaggio da MarcelloDalmazia »

il Carletto ha scritto: 18/06/2020, 23:43 Com'è composto il tuo impianto attivo?
Da tempo penso a fare anche io questo genere di scelta e sto raccogliendo pareri ed esperienze.
Guardati il sistema Array che ho postato qualche giorno fa e capisci cosa è una Multiamplificazione. Ma attento, quelli sono 11 anni di lavoro continuo, e una spesa non inferiore a 30.000€.... 8-)
La musica ci insegna la cosa più importante che esista: ascoltare.

Avatar utente
mario061
Messaggi: 909
Iscritto il: 02/12/2016, 17:46

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#33 Messaggio da mario061 »

il Carletto ha scritto: 18/06/2020, 23:43 Com'è composto il tuo impianto attivo?
Da tempo penso a fare anche io questo genere di scelta e sto raccogliendo pareri ed esperienze.
Se chiedi a me, uso un MiniDSP 4x10 come crossover/pre, che è molto comodo perchè consente di regolare il volume in uscita con telecomando. Utilizzo l'ingresso analogico del miniDSP per il giradischi (ovviamente c'è di mezzo un pre fono, a valvole... :D ), l'ingresso digitale spdif per il PC, L'uscita digitale spdif la uso per pilotare un DAC Marantz HD DAC1 per ascolto in cuffia serale ( e volendo potrei anche attaccare un DCX2496 che ho in "parcheggio" all'uscita AES del miniDSP per fare un altro sistema 3 vie attivo con altri tre finali....questo miniDSP è una vera potenza... :D ).
E' possibile sfruttare tutti i bit del convertitore A/D perchè avendo la regolazione del volume in uscita tutti gli ingressi possono essere pilotati al massimo della loro accettazione.
Dimenticavo, il miniDSP ha uscite standard RCA oppure bilanciate, e consente di settare anche i guadagni internamente.

La multiamplificzione consente di non sprecare un sacco di soldi per dei mastodontici bestioni che devono essere molto potenti e al tempo stesso suonare molto bene. Quindi utilizzo due finali Yamaha P3500S nelle due vie inferiori e un Quad 520Pro sulla via alta. I tagli di frequenza sono impostati a 120Hz e a 900Hz, gli altoparlanti sono un woofer da 38cm B&C 15NBX100 caricato in refelex sovrasmorzato, un 8PR200 Faital Pro come midbass, e un DE990TN B&C per la via alta.

Gli Yamaha P3500S sono ottimi finali, non sono eccezionali sul medioalto, per questo da 900Hz in su uso un Quad, ma per il resto della banda sono veramente buoni, hanno poco da invidiare ad amplificazioni di costo ben superiore.

Avatar utente
il Carletto
Messaggi: 466
Iscritto il: 05/12/2016, 15:43
Il mio Impianto: Sorgente:iMac 2011 - HQPlayer + Dante Virtual Soundcard
Finale: Powersoft Ottocanali 8K4 Dante in triamplificazione
Diffusori: PMC IB1S
Trattamento acustico Passivo: Rpg Diffractal, Vicoustic, Oudimmo, Masacoustics
Trattamento acustico attivo: DRC
Località: Firenze

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#34 Messaggio da il Carletto »

Molto interessante, grazie.
Il Minidsp 4x10 HD l'avevo preso in considerazione anche io tempo fa.
Vedo che è possibile anche averlo con gli XLR in uscita. Ottimo
Carlo da Firenze

Avatar utente
mario061
Messaggi: 909
Iscritto il: 02/12/2016, 17:46

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#35 Messaggio da mario061 »

il Carletto ha scritto: 19/06/2020, 13:41 ...
Vedo che è possibile anche averlo con gli XLR in uscita. Ottimo
Le uscite bilanciate sono a morsetti, non c'è il connettore xlr.

https://www.minidsp.com/images/stories/ ... g_0900.jpg

Un'altro grande vantaggio della multiamplificazione attiva con cross digitale (sempre sottointeso che si possano fare delle misure decentemente attendibili, diversamente a orecchio meglio lasciar perdere, quantomeno con le trombe...) è la possibilità di poter soddisfare i propri gusti senza cambiare continuamente cavi o amplificatori o diffusori alla ricerca del migliore compromesso, basta modificare la banda passante a piacimento e si possono ottenere tantissimi tipi di suono.
Io per esempio apprezzo molto una curva che sia tendenzialmente in discesa verso le alte frequenze, e con il cross attivo digitale te la cucisci letteralmente addosso, provi poi ascolti, poi modifichi, e ascolti, e cosi ti rendi anche conto di cosa cambia e dove sono i "punti critici" della banda passante che influenzano maggiormente il suono e i gusti delle persone, e quando vedi le curve misurate sui diffusori passivi dalle riviste, capisci anche a occhio più o meno come possano suonare. Insomma è una bella palestra per capire molte cose. ;)

Avatar utente
Lemmy
Messaggi: 405
Iscritto il: 13/12/2016, 17:47
Il mio Impianto: Impianto principale:Diffusori autocostruiti Ciare H04.1,Amplificatore Unison Research Unico Secondo,lettore cd Unison Research Unico cd primo,tuner Unison Research Unico R,giradischi Pro-ject debut esprit,pre phono mm TP Audio.
Impianto Studio:Diffusori Dynavoice dx5,Amplificatore Unison Research Simply Two,Lettore cd Unison Research Unico cd Primo,Registratore cassette Nakamichi 480.
Località: venezia

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#36 Messaggio da Lemmy »

Il problema è che è un bel salto nel buio, per chi ha scarse conoscenze tecniche come me! Direi che potrebbe essere un bel progetto a lungo termine da studiare con calma!... Il mio dubbio maggiore riguarda la complessità dell'impianto... Sono abituato ad ascoltare tanta musica anche solo in sottofondo e non vorrei trovarmi con un impianto ipercomplesso! Alla fine il fine ultimo, per me, resta sempre la musica!

Avatar utente
mario061
Messaggi: 909
Iscritto il: 02/12/2016, 17:46

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#37 Messaggio da mario061 »

Piuttosto di un impianto attivo multivia raffazzonato è meglio un sistema standard anche non molto costoso.

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 7176
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#38 Messaggio da MarioBon »

il Carletto ha scritto: 18/06/2020, 21:01 Però mi pare che non sia così facile la strada del togliere ed eliminare il crossover passivo e sostituirlo con uno attivo, semplicemente replicando i tagli e le pendenze.
Spesso i cross passivi non si limitano a tagliare, ma hanno al loro interno delle celle di ritardo e altri ammenicoli, non così semplici da riprodurre se non si hanno solidissime basi tecniche.
Sbaglio (rivolto in special modo a Mario)?
Non sbagli ma con un miniDSP si fa tutto e anche di più. Serve qualche misura.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
Emanuele
Messaggi: 16
Iscritto il: 10/07/2017, 15:26
Il mio Impianto: Elac fs509vx Jet
Topping D90, matrix element H più pc dedicato.
Pass X 150.8, audia flight mk 3.2
cavi fatti da me.

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#39 Messaggio da Emanuele »

Anche se non scrivo seguo con interesse la discussione.
Per quanto mi riguarda purtroppo le scelte sono già state fatte. cambiare tutto è improponibile.
un buon amplificatore… sto valutando i parasound….

Ric
Messaggi: 9
Iscritto il: 29/07/2020, 11:01
Il mio Impianto: Accuphase dp 500
Mcintosh 2275 (preso usato)
Klipsch Cornwall 3

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#40 Messaggio da Ric »

Buongiorno, come vedreste una biamp passiva con 2 finali uguali a guadagno regolabile di cui uno sui woofer e l'altro sulle trombe, io la vorrei attuare su delle klipsch Cornwall 3. Questo x mitigare ad alto volume l'invadenza delle trombe che inesorabilmente prendono il sopravvento e allo stesso tempo aggiungere un po' di punch sui bassi che con alcuni generi musicali e in alcune incisioni è latente. Non sto parlando di volumi da condominio, abito da poco in casa indipendente, ambiente adibito all'ascolto 8x5 circa. Girovagando qua e là ho trovato delle recensioni interessanti del pre valvolare bilanciato schiit freya + €999,00 made in USA e del finale in classe d 150w/8ohm a guadagno regolabile xtz sound edge A2-300 €495,00 l'uno, made in Svezia, fanno vendita diretta. Spesa totale circa 2.000€.
Grazie x le eventuali risposte, saluti.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite