Bi amplificazione e problema guadagno.

Sorgenti, Amplificatori, diffusori acustici, ecc.
(tranne i cavi)
Rispondi
Messaggio
Autore
Grisulea
Messaggi: 600
Iscritto il: 29/11/2016, 23:39
Località: Bergamo

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#41 Messaggio da Grisulea »

Ric ha scritto: 29/07/2020, 19:10 Buongiorno, come vedreste una biamp passiva con 2 finali uguali a guadagno regolabile di cui uno sui woofer e l'altro sulle trombe, io la vorrei attuare su delle klipsch Cornwall 3. Questo x mitigare ad alto volume l'invadenza delle trombe che inesorabilmente prendono il sopravvento e allo stesso tempo aggiungere un po' di punch sui bassi che con alcuni generi musicali e in alcune incisioni è latente. Non sto parlando di volumi da condominio, abito da poco in casa indipendente, ambiente adibito all'ascolto 8x5 circa. Girovagando qua e là ho trovato delle recensioni interessanti del pre valvolare bilanciato schiit freya + €999,00 made in USA e del finale in classe d 150w/8ohm a guadagno regolabile xtz sound edge A2-300 €495,00 l'uno, made in Svezia, fanno vendita diretta. Spesa totale circa 2.000€.
Grazie x le eventuali risposte, saluti.
Che ampli usi adesso?

Ric
Messaggi: 9
Iscritto il: 29/07/2020, 11:01
Il mio Impianto: Accuphase dp 500
Mcintosh 2275 (preso usato)
Klipsch Cornwall 3

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#42 Messaggio da Ric »

Mcintosh ma2275 preso usato con valvole genealex Gold Lion kt88. Uso i controlli di tono x attenuare gli alti ed enfatizzare leggermente i bassi ma non è la stessa cosa.

Avatar utente
MarcelloDalmazia
Amministratore del forum
Messaggi: 1185
Iscritto il: 25/11/2016, 11:39
Il mio Impianto: Finali Artigianali Ibridi Cesidio Capoccia. Pre Passivo MFA Limited. Lett.CD Marantz CD 94MKII modifiche By Angelo Mallozzi. DAC Artigianale Salvatore Micale. Diffusori Opera DIVA. Rigeneratore di Rete PS AUDIO P5. Cavi di Segnale VDH 102MKIII. Cavi di Potenza RICABLE. STANZA DEDICATA TRATTATA.
Località: Boville Ernica FR

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#43 Messaggio da MarcelloDalmazia »

Ric ha scritto: 30/07/2020, 9:14 Mcintosh ma2275 preso usato con valvole genealex Gold Lion kt88. Uso i controlli di tono x attenuare gli alti ed enfatizzare leggermente i bassi ma non è la stessa cosa.
Temo che con quei Diffusori il problema sia difficile da risolvere...molto ostiche da mettere a punto. Se vuoi cercare di non sbilanciare tutto ti devi avvalere delle misurazioni del caso e poi dimenticare i controlli di tono...senza mai dimenticare che ci sono solo scarse registrazioni, buone registrazioni e ottime registrazioni... ;)
La musica ci insegna la cosa più importante che esista: ascoltare.

Grisulea
Messaggi: 600
Iscritto il: 29/11/2016, 23:39
Località: Bergamo

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#44 Messaggio da Grisulea »

Credo siano molto più efficaci i controlli di tono che la biamp passiva. Con quella alzi o abbassi parti di frequenza che non centrano nulla quello che vorresti fare. Immagino che il woofer arrivi almeno a 400 500 hz quindi sposteresti anche buona parte della gamma media nel tentativo di allineare il basso. Son cose da fare sotto i 150 hz al limite. Ti conviene analizzare la situazione da un punto di vista della identificazione del problema. Se ad alto volume strilla potrebbe essere l'ampli a fine birra, se il basso manca, premesso che non è ste cassa sui bassi, quasi sicuramente è un problema di fase. Se becchi un modo attorno ai 50 hz e quella, la cassa, sotto scende poco, finisce che il basso diventava troppo scarso. Allora puoi alzare tutti i livelli che vuoi, pasticci solo il medio basso ottenendo principalmente un suono gutturale sulla prima parte della gamma media. Hai simulato con rew la disposizione dell'impianto? Se l'ambiente è simmetrico vedi subito cosa succede sul basso. Prova anche in ampli stato solido potente e verifica se ancora strilla.

Ric
Messaggi: 9
Iscritto il: 29/07/2020, 11:01
Il mio Impianto: Accuphase dp 500
Mcintosh 2275 (preso usato)
Klipsch Cornwall 3

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#45 Messaggio da Ric »

Non so se sono riuscito a spiegarmi, il problema della parte medio-alta che prende il sopravvento ce l'ho ad alto volume, sto parlando di volumi improponibili in condominio a meno di non avere il condominio deserto. La mia impressione infatti e che il woofer che è tagliato a 800Hz non ce la faccia a stare dietro alle trombe. Pensavo di ovviare con una biamp passiva x dosare finemente le due vie. Che il Mac non ce la faccia dubito, sui vmeter x quanto possano essere attendibili, i picchi arrivano a lambire/superare leggermente i 7,5 watt, Stiamo parlando di un diffusore con sensibilità misurata su AR di 98dB.... Comunque a dispetto di quanto si legge sui vari forum non è che il basso, intendo il punch, non la discesa in hertz, sia da primato. Questo l'ho sentito anche su una rece in isu ytube, delle Cornwall 4, zerofidelity si chiama il canale. La mia domanda era anche inerente al pre a valvole, può avere difficoltà a reggere 2 finali in classe di?

carlochiarelli
Messaggi: 631
Iscritto il: 04/08/2018, 13:14
Il mio Impianto: Autocostruito

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#46 Messaggio da carlochiarelli »

Potrebbe trattarsi di espansione dinamica delle trombe? Le trombe mal fatte all'aumentare del volume ti "sparano in faccia". In questo caso non so che rimedio consigliare.

Grisulea
Messaggi: 600
Iscritto il: 29/11/2016, 23:39
Località: Bergamo

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#47 Messaggio da Grisulea »

Ric ha scritto: 30/07/2020, 18:09 Non so se sono riuscito a spiegarmi, il problema della parte medio-alta che prende il sopravvento ce l'ho ad alto volume, sto parlando di volumi improponibili in condominio a meno di non avere il condominio deserto.La mia impressione infatti e che il woofer che è tagliato a 800Hz non ce la faccia a stare dietro alle trombe. Pensavo di ovviare con una biamp passiva x dosare finemente le due vie. Che il Mac non ce la faccia dubito, sui vmeter x quanto possano essere attendibili, i picchi arrivano a lambire/superare leggermente i 7,5 watt, Stiamo parlando di un diffusore con sensibilità misurata su AR di 98dB.... Comunque a dispetto di quanto si legge sui vari forum non è che il basso, intendo il punch, non la discesa in hertz, sia da primato. Questo l'ho sentito anche su una rece in isu ytube, delle Cornwall 4, zerofidelity si chiama il canale. La mia domanda era anche inerente al pre a valvole, può avere difficoltà a reggere 2 finali in classe di?
Se il volume è alto potrebbe trattarsi di t60 eleva in gamma media che col salire della pressione sonora tende a farsi sentire. Proverei comunque un ampli a stato solido potente per escludere che l'ampli non ce la faccia. La parete alle spalle del punto di ascolto come si presenta?
Se vai di biamp e pensi che il woofer non ce la faccia all'incrocio, aumentandone il volume nel tentativo di riempire l basso, non pensi che la situazione sul medio possa solo che peggiorare? Dosare le vie lo fa già il crossover, quello che puoi fare è sbilanciare ulteriormente. Ci vorrebbe un taglio molto più in basso.
Potrebbe anche essere che al salire del volume la gamma bassa arretra perché oggetto di cancellazione. Tu alzi il volume e lui sale solo dove può salire. E sale proprio dove l'udito è molto sensibile sbilanciando tutto. Ho il forte sospetto che sia così. l'ultima volta che le ho sentite a volume medio alto infatti non ho notato particolari squilibri, anzi. L'unica cosa era la scarsa estensione in basso, ma la botta ci deve essere. Quindi potrebbe essere che un modo ti cancella parte della gamma bassa sbilanciando e facendo perdere energia. Posta le dimensioni dell'ambiente posizione di ascolto e posizione woofer, si può provare a vedere, dipende da quanto è simmetrico.

Avatar utente
mario061
Messaggi: 909
Iscritto il: 02/12/2016, 17:46

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#48 Messaggio da mario061 »

https://www.audioreview.it/prove/storic ... l-iii.html

Mi sembra che anche in questa recensione ci sia qualche acceno al fatto che alzando il volume la timbrica tende un pò a cambiare...

La potenza max RMS ammessa è di soli 100W continui, 400 di picco sono troppo ottimistici...

https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q= ... IsdyAehVTH

e il woofer, almeno dalla foto del link sopra, non mi sembra di gran qualità. Guardando il centratore mi pare che il diametro della bobina mobile non sia molto grande, che unitamente alla non elevata tenuta in potenza mi fa pensare che possa comprimere un pò "presto" a causa del surriscaldamento della bobina.

E questo spiegherebbe il perchè alzando molto il volume il suono si sbilancia verso il medio alto.

E sempre secondo me, i 7,5W che si leggono dai VU dell'ampli nella realtà credo siano molti di più se, come mi pare di aver visto in alcune occasioni con apparecchi Mcintosch, quei VU non sono molto veloci come strumenti, e con l'inerzia che hanno il dato di potenza potrebbe essere molto sottostimato.

Grisulea
Messaggi: 600
Iscritto il: 29/11/2016, 23:39
Località: Bergamo

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#49 Messaggio da Grisulea »

mario061 ha scritto: 30/07/2020, 20:35 e il woofer, almeno dalla foto del link sopra, non mi sembra di gran qualità.
il woofer è scarsotto ma sposta pur sempre quasi mezzo litro, non scende ma con un accordo alto, da 45 hz in su deve picchiare.

Avatar utente
mario061
Messaggi: 909
Iscritto il: 02/12/2016, 17:46

Re: Bi amplificazione e problema guadagno.

#50 Messaggio da mario061 »

Sarà come dici tu, a me i 100W RMS e gli 86g, Fs bassa e un Qt di 0,4 fanno pensare a un "motore" un pò scarsetto, e se la bobina è piccola e regge poca potenza facile che comprima presto.

E a guardare la MIL MOL misurata a 60Hz mi pare che non sia un granchè per un 15 pollici.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite