diffusori unity/sinergy Multiple Entry Horns [MEHs]

Sorgenti, Amplificatori, diffusori acustici, ecc.
(tranne i cavi)
Messaggio
Autore
Avatar utente
NomeUtente
Messaggi: 897
Iscritto il: 02/09/2019, 19:16

Re: diffusori unity/sinergy Multiple Entry Horns [MEHs]

#11 Messaggio da NomeUtente »

mario061 ha scritto: 13/03/2021, 15:00Quindi per per avere massima qualità serve necessariamente un diffusore a bassa efficenza?
Domanda retorica, caro Mario... quaranta anni di reviu' e altrettanti di [contenuto censurato]... come dice il Lorenzo...
finto professionista che non ha coraggio di firmarsi con nome e cognome - anonimo & incompetente & nullita' - il peggiore di tutti - pataccaro difensore di pataccari - feccia maleodorante [cit. "il progettista VERO (since 1972)"]

Avatar utente
mario061
Messaggi: 909
Iscritto il: 02/12/2016, 17:46

Re: diffusori unity/sinergy Multiple Entry Horns [MEHs]

#12 Messaggio da mario061 »

E' una domanda su come la pensa in merito, non c'è contenuto polemico latente...o "trabocchetti"...

Avatar utente
NomeUtente
Messaggi: 897
Iscritto il: 02/09/2019, 19:16

Re: diffusori unity/sinergy Multiple Entry Horns [MEHs]

#13 Messaggio da NomeUtente »

Certo... fidiamoci...
finto professionista che non ha coraggio di firmarsi con nome e cognome - anonimo & incompetente & nullita' - il peggiore di tutti - pataccaro difensore di pataccari - feccia maleodorante [cit. "il progettista VERO (since 1972)"]

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 7176
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: diffusori unity/sinergy Multiple Entry Horns [MEHs]

#14 Messaggio da MarioBon »

mario061 ha scritto: 13/03/2021, 15:00
bergat ha scritto: 10/03/2021, 15:46 ... La qualità non è mai massima, quando si sfrutta l'alta efficienza...
Quindi per per avere massima qualità serve necessariamente un diffusore a bassa efficenza?
Ci sono sistemi che, per come sono realizzati, hanno dei limiti (per esempio i sistemi a interferenza). Basta guardare la risposta di una linea di trasmissione con e senza assorbente.
Quello che è sicuro è che c'è una relazione tra rendimento, dimensioni ed estensione della risposta (in basso) e a questo non si può sfuggire. Se hai necessità di un sistema "compatto" ma vuoi scendere in frequenza, devi per forza accontentarti di un sistema con rendimento "basso". Al contrario se puoi ospitare un sistema "ingombrante" è probabile tu possa realizzare un sistema con rendimento "alto".
E' anche vero che è più probabile che "suoni bene" un altoparlante con il diaframma in ceramica che uno con il diaframma in carta molto leggera (e ho scritto "molto leggera a ragion veduta).
I sistemi ad alto rendimento vanno abbinati ad amplificatori in class D (o simili).
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
mario061
Messaggi: 909
Iscritto il: 02/12/2016, 17:46

Re: diffusori unity/sinergy Multiple Entry Horns [MEHs]

#15 Messaggio da mario061 »

Se non c'è spazio e tocca usare un sistema di piccole dimensioni, sono daccordo che non c'è scampo...

Nel caso si sia costretti a scendere a pesanti compromessi credo non si possa discutere di "massima qualità". Già il fatto che si "contringa" un solo altoparlante da 17/20cm a riprodurre frequenze sotto i 100Hz, è un grosso compromesso, almeno per le mie orecchie.

La mia domanda è relativa alla affermazione che, per ottenere la "massima qualità" la via della alta efficenza non sia praticabile.

Siccome ho ascoltato alcuni sistemi a efficenza piuttosto elevata e mi sono sembrati molto validi, chiedevo il perchè di una affermazione simile.

P.S.
Sul suono dei diaframmi molto leggeri in altoparlanti per basse frequenze non ho esperienza.

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 7176
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: diffusori unity/sinergy Multiple Entry Horns [MEHs]

#16 Messaggio da MarioBon »

mario061 ha scritto: 13/03/2021, 20:24
Siccome ho ascoltato alcuni sistemi a efficienza piuttosto elevata e mi sono sembrati molto validi, chiedevo il perché di una affermazione simile.
Il concetto di "efficienza" coinvolge tre fattori:
- impedenza elettrica
- massimo SPL
- fattore di direttività
In genere si tende a classificare come "efficiente" un sistema che suona forte e con l'impedenza elettrica alta trascurando il fattore di direttività.
Detto questo, non c'è un automatismo "bassa efficienza => alta qualità" e nemmeno "alta efficienza => bassa qualità". Si possono ottenere sistemi che suonano forte e bene. Basta non superare certi limiti fisici per esempio nella compressione dei driver o nell'uso di diaframmi troppo leggeri negli altoparlanti. Conta anche come vengono impiegati.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
mario061
Messaggi: 909
Iscritto il: 02/12/2016, 17:46

Re: diffusori unity/sinergy Multiple Entry Horns [MEHs]

#17 Messaggio da mario061 »

MarioBon ha scritto: 14/03/2021, 10:35 ............
Detto questo, non c'è un automatismo "bassa efficienza => alta qualità" e nemmeno "alta efficienza => bassa qualità". Si possono ottenere sistemi che suonano forte e bene. Basta non superare certi limiti fisici per esempio nella compressione dei driver o nell'uso di diaframmi troppo leggeri negli altoparlanti. Conta anche come vengono impiegati.
Sono daccordo, per questo ho formulato la domanda.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti