Rivalutare vecchi diffusori bass reflex autocostruiti

richieste, consigli, scambi di opinioni per chi realizza in proprio difusori acustici e altri dispositivi audio
Messaggio
Autore
Lore_66
Messaggi: 21
Iscritto il: 27/09/2019, 17:03

Rivalutare vecchi diffusori bass reflex autocostruiti

#1 Messaggio da Lore_66 » 29/09/2019, 8:37

Cari appassionati di DIY, sono un audiofilo della vecchia scuola dell'ing. Giussani, famelico di audioprogetti fin dal 1997. Le pubblicazioni di Renato fecero da apripista ad un mondo tutto da scoprire, portando con se anche la passione per l'autocostruzione di diffusori passivi. Nel 2000 realizzai un progetto, all'epoca molto interessante, per l'impiego di altoparlanti SEAS montati in cassa bass-reflex da scaffale. A distanza di vent'anni, ho deciso di rivalutare il filtro a due vie montato all'interno del mobile, ma soprattutto verificare l'analisi della risposta complessiva, del modulo e argomento dell'impedenza che non mi soddisfano per niente, in quanto sul polare orizzontale già a 30° in ascolto si percepisce un cambiamento nella risposta dei medi e medio-alti, assai percepibile ad orecchio, in quanto a perdita di presenza nelle voci, se confrontate con l'ascolto di un paio di Indiana Line Nota 260 (si trovano a circa 200 euro su amzn) prestate da un amico.

Ebbene, dopo aver installato sul mio notebook l'applicazione per Windows Cross-Pc v5.1.4 (Copyright Renato Giussani - Pierfrancesco Fravolini © 2019-2010) popolato i dati di T&S (internet) degli altoparlanti SEAS impiegati, smontato altoparlanti e crossover, avviato un reverse engineering della basetta del filtro e relativa collocazione dei componenti, vedo sullo schermo e per la prima volta la simulazione della risposta complessiva (teorica), del modulo e dell'argomento. Rimasto inizialmente sconcertato per aver verificato quanto inizialmente sospettavo nella carente risposta ai medi e medio-alti, mi impegno a fare qualche ipotesi alternativa per il progetto di un nuovo filtro.

Con la redazione di questo mio primo topic inauguro la mia iscrizione al forum, auspicando di stuzzicare la curiosità degli utenti.

Avatar utente
rollo
Messaggi: 536
Iscritto il: 01/03/2018, 16:31
Il mio Impianto: cd ampli casse

Re: Rivalutare vecchi diffusori bass reflex autocostruiti

#2 Messaggio da rollo » 29/09/2019, 9:06

magari se dici che ap sono, schema del filtro, litraggio ecc ecc qualcuno poi ti risponde.

Avatar utente
NomeUtente
Messaggi: 528
Iscritto il: 02/09/2019, 17:16

Re: Rivalutare vecchi diffusori bass reflex autocostruiti

#3 Messaggio da NomeUtente » 29/09/2019, 9:13

rollo ha scritto:magari se dici che ap sono, schema del filtro, litraggio ecc ecc qualcuno poi ti risponde.
Magara dicendo anche se sta utilizzando dati misurati oppure no.
finto professionista che non ha coraggio di firmarsi con nome e cognome - anonimo & incompetente & nullita' - il peggiore di tutti - pataccaro difensore di pataccari - feccia maleodorante [cit. "il progettista VERO (since 1972)"]

Lore_66
Messaggi: 21
Iscritto il: 27/09/2019, 17:03

Re: Rivalutare vecchi diffusori bass reflex autocostruiti

#4 Messaggio da Lore_66 » 29/09/2019, 10:36

I miei diffusori in esame
Immagine


Smontaggio e ispezione degli ap
Immagine
Immagine


Sostituzione viti a brugola leggermente arrugginite del tweeter SEAS 25TAF/G H398
Immagine


Pulizia coni e sospensioni in butile del medio-basso SEAS P17RCY P-8
Immagine


Il filtro attuale (inguardabile)
Immagine


La basetta
Immagine


Reverse engineering
Immagine
Immagine


Schema elettrico del passa basso
Immagine


Passa alto
Immagine

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6270
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Rivalutare vecchi diffusori bass reflex autocostruiti

#5 Messaggio da MarioBon » 29/09/2019, 11:17

Per quel tweeter sarebbe più indcato un filtro passa alto del secondo ordine altrimenti quando alzi un po' il volume il suono si fa "duro".
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
rollo
Messaggi: 536
Iscritto il: 01/03/2018, 16:31
Il mio Impianto: cd ampli casse

Re: Rivalutare vecchi diffusori bass reflex autocostruiti

#6 Messaggio da rollo » 29/09/2019, 11:39

lore, tentando di incrociarlo verso i 3000, sul tw puoi fare cond 4.4 mf ind 0.65 , sul ramo wf ind 0.75 mh cond 3.8 mf
( tutto teorico da provare, senza reti aggiuntive ) oppure sempre sul wf se vuoi mantenere un filtro del primo
ordine metti solo una indut da 0.60 mh ( circa ), da valutare se serva poi anche attenuare un attimo il tw.
su litraggio e reflex non mi esprimo anche perché non son capace..
Ultima modifica di rollo il 30/09/2019, 18:27, modificato 1 volta in totale.

Lore_66
Messaggi: 21
Iscritto il: 27/09/2019, 17:03

Re: Rivalutare vecchi diffusori bass reflex autocostruiti

#7 Messaggio da Lore_66 » 30/09/2019, 14:43

rollo ha scritto:lore, tentando di incrociarlo verso i 3000, sul tw puoi fare cond 4.4 mf ind 0.65 , sul ramo wf ind 0.75 mh cond 3.8 mf
( tutto teorico da provare, senza reti aggiuntive ) oppure sempre sul wf se vuoi mantenere un filtro del primo
ordine metti solo una indut da 0.60 mh ( circa ), da valutare se serva poi anche attenuarlo un attimo.
su litraggio e reflex non mi esprimo anche perché non son capace..
Grazie per le dritte Rollo, inserisco i tuoi valori su Cross-Pc e posto qualche screenshot...

Lore_66
Messaggi: 21
Iscritto il: 27/09/2019, 17:03

Re: Rivalutare vecchi diffusori bass reflex autocostruiti

#8 Messaggio da Lore_66 » 30/09/2019, 14:54

MarioBon ha scritto:Per quel tweeter sarebbe più indcato un filtro passa alto del secondo ordine altrimenti quando alzi un po' il volume il suono si fa "duro".
Si confermo, attualmente non è un granché come morbidezza ad alto volume, tuttavia considerando che è pilotato da un modesto Yamaha RX-V475 si sente l'apertura in gamma media e medio-alta, ma dipende anche dall'ambiente d'ascolto.

Lore_66
Messaggi: 21
Iscritto il: 27/09/2019, 17:03

Re: Rivalutare vecchi diffusori bass reflex autocostruiti

#9 Messaggio da Lore_66 » 30/09/2019, 15:08

Dati ap SEAS 25TAF-G H398
Immagine
Ultima modifica di Lore_66 il 05/10/2019, 21:22, modificato 1 volta in totale.

Lore_66
Messaggi: 21
Iscritto il: 27/09/2019, 17:03

Re: Rivalutare vecchi diffusori bass reflex autocostruiti

#10 Messaggio da Lore_66 » 30/09/2019, 15:11

Dati ap SEAS P17RCY P-8
Immagine
Ultima modifica di Lore_66 il 05/10/2019, 21:34, modificato 1 volta in totale.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite