Oggi è il 16/10/2019, 5:18



Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
 Analizziamo il carico delle Dynaudio consequence 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 10/02/2017, 19:55
Messaggi: 694
Rispondi citando
Messaggio Analizziamo il carico delle Dynaudio consequence
io non sono in grado ma qualcun altro si......mariooooooo
ecco un'immagine:
https://ibb.co/PwRCfzB


07/10/2019, 19:49
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 5139
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Analizziamo il carico delle Dynaudio consequence
Ridisegnandolo appare così:
Immagine
Quello che non mi è chiaro di questo caricamento è perchè il woofer interno non sia stato montato in push_pull (forse non ci stava).
Si tratta quindi di un woofer caricato in una camera abbastanza piccola che guarda verso una camera più grande accordata in reflex attraverso un secondo woofer. Evidentemente le cose cambiano se il woofer a2 è attivo o passivo.
Se i due woofer fosero uguali e pilotati dallo stesso segnale e la camera tr i due sufficientemente piccola allora potrebbero essere sostituiti da un woofer (di massa doppia, elasticità doppia, ecc.) ed il wolume V2 tra i due woofer non sarebbe soggetto a compressione e sarebbe come se non ci fosse. Questo consentirebbe di ridurre alla metà il wolume V2. Una cosa simile fu fatta da Focal molti anni fa (ma era in sostensione pneumatica).

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


09/10/2019, 12:55
Profilo WWW
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 5139
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Analizziamo il carico delle Dynaudio consequence
Immagine

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


09/10/2019, 12:55
Profilo WWW
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 5139
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Analizziamo il carico delle Dynaudio consequence
Se invece i woofer sono diversi o quello interno è passivo o sono pilotati da segnali diversi allora si deve ragionare sul circuito equivalente, fare delle simulazioni e vedere cosa succede.
In linea di principio quando si adottano soluzioni di questo tipo con un woofer "nascosto" che non eroga potenza versol'esterno (perdendoefficienza) lo si fa per ridurre il volumedella cassa senza sacrificare l'estensione verso il basso.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


09/10/2019, 12:58
Profilo WWW
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 5139
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Analizziamo il carico delle Dynaudio consequence
Qui c'è una analisi più dettagliata:
http://www.mariobon.com/Glossario/___Altoparlante/Carico_Isobarico_Focal_2.htm
http://www.mariobon.com/Glossario/___Altoparlante/Carico_Isobarico_Dynaudio.htm
Non sono andato oltre perchè non ho mai avuto motivo di provare questo tipo di carico.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


09/10/2019, 13:17
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 10/02/2017, 19:55
Messaggi: 694
Rispondi citando
Messaggio Re: Analizziamo il carico delle Dynaudio consequence
come sempre un immenso grazie ;)


09/10/2019, 21:12
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 6 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

cron

LA VOSTRA VOCE SENZA INTERFERENZE
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb