Induttanza ferrite vs aria

richieste, consigli, scambi di opinioni per chi realizza in proprio difusori acustici e altri dispositivi audio
Messaggio
Autore
Avatar utente
Bergamotto
Messaggi: 1098
Iscritto il: 10/02/2017, 19:55

Induttanza ferrite vs aria

#1 Messaggio da Bergamotto »

parliamo di un passa basso con taglio a 250Hz
mi chiedevo, trattandosi di woofers, se fosse meglio utilizzare le "famose" induttanze zero ohm con una resistenza pari a 0.05 ohm oppure in aria con resistenza di 0.47 ohm.
personalmente ho sempre notato che su tagli bassi come nel mio caso è meglio utilizzare induttanze con una resistenza il più bassa possibile...voi ?

Avatar utente
Trinità
Messaggi: 94
Iscritto il: 25/09/2020, 19:11
Il mio Impianto: Lettore CD Denon DCD-720AE
Amplificatore Denon PMA-1600NE
Diffusori DIY 3 vie Boston Acoustics
Diffusori DIY 3 vie Ciare in fase di costruzione

Re: Induttanza ferrite vs aria

#2 Messaggio da Trinità »

Per come l'ho capita io, in aria sono sempre le migliori, pena la più elevata resistenza. Se usi in aria con filo 2 mm (per fare un esempio) esce una bobina gigantesca, pesante e costosissima. Si parla per valori alti ovviamente.
Su ferrite, se la stessa non è ben dimensionata rischi che possa creare distorsioni elevate.
Quindi se su ferrite bisognerebbe sapere se la ferrite è dimensionata giusta.... cosa che però non saprei neanche io come fare per saperlo, forse dovrebbero rilasciare dati tecnici, boh.
La mia è 6.8 mH e ha 0.59 come resistenza (su nucleo)

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6867
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Induttanza ferrite vs aria

#3 Messaggio da MarioBon »

Più volte ho segnalato il sito della Ditta SET di Giorgio Zanatta.
http://www.setcrossover.com/index.php?lang=it
Se consultate (o meglio se studiate) il catalogo delle bobine vedrete che viene riportata l'induttanza con e senza ferrite, la resistenza elettrica ed il diametro del filo.
Da questi dati si ottengono tutte le informazioni necessarie (per esempio la permeabilità dei nuclei di ferrite utilizzati).
Non so quanti altri costruttori riportino gli stessi dati (ma so perché non lo fanno).
Questo a dimostrazione che tra tutti i costruttori, almeno per quanto riguarda le induttanza, Giorgio Zanatta è tra i più seri a livello planetario.
Come controprova scartate tutti i produttori che non forniscono gli stessi dati.

La resistenza della bobina in serie in un passa basso deve essere immessa nella simulazione. Se lo di fa ci si rende conto che un po' di resistenza è addirittura utile specie per filtri pb a frequenza bassa (attorno a 200 Hz) di sistemi reflex.
I filtri passivi comportano comunque delle perdite quindi è meglio imparare a sfruttarle a proprio favore.
L'alternativa è molto semplice: un bel sistema multi amplificato con filtri attivi (che è quello che consiglio agli autocostruttori).
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
Bergamotto
Messaggi: 1098
Iscritto il: 10/02/2017, 19:55

Re: Induttanza ferrite vs aria

#4 Messaggio da Bergamotto »

MarioBon ha scritto: 12/11/2020, 9:07 Più volte ho segnalato il sito della Ditta SET di Giorgio Zanatta.
http://www.setcrossover.com/index.php?lang=it
Se consultate (o meglio se studiate) il catalogo delle bobine vedrete che viene riportata l'induttanza con e senza ferrite, la resistenza elettrica ed il diametro del filo.
Da questi dati si ottengono tutte le informazioni necessarie (per esempio la permeabilità dei nuclei di ferrite utilizzati).
Non so quanti altri costruttori riportino gli stessi dati (ma so perché non lo fanno).
Questo a dimostrazione che tra tutti i costruttori, almeno per quanto riguarda le induttanza, Giorgio Zanatta è tra i più seri a livello planetario.
Come controprova scartate tutti i produttori che non forniscono gli stessi dati.
io ho altri come riferimento, il fatto che la ditta SET ti piaccia molto si era capito da tempo, ma fortunatamente c'è liberta di scelta ;)
MarioBon ha scritto: 12/11/2020, 9:07 La resistenza della bobina in serie in un passa basso deve essere immessa nella simulazione. Se lo di fa ci si rende conto che un po' di resistenza è addirittura utile specie per filtri pb a frequenza bassa (attorno a 200 Hz) di sistemi reflex.
beh, perdonami ma è la prima volta che sento una cosa del genere.
mi sembra un suicidio abbassare la sensibilità del wf per "gonfiare" un pò il ginocchio e dare una finta sensazione di basso in più, si fa tanto per lasciarla il più possibile invariata.
magari sicuramente mi sfugge qualcosa, spiegami
Ultima modifica di Bergamotto il 12/11/2020, 15:55, modificato 2 volte in totale.

carlochiarelli
Messaggi: 614
Iscritto il: 04/08/2018, 13:14
Il mio Impianto: Autocostruito

Re: Induttanza ferrite vs aria

#5 Messaggio da carlochiarelli »

Sarebbe bello avere anche la variazione di induttanza al variare della corrente!

Avatar utente
mario061
Messaggi: 845
Iscritto il: 02/12/2016, 17:46

Re: Induttanza ferrite vs aria

#6 Messaggio da mario061 »

Già.
Specialmente per le bobine di filtro economiche e di alto valore avvolte su nucleo, sarebbe interessante vedere quanto varia l'induttanza a seconda della corrente immessa...

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6867
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Induttanza ferrite vs aria

#7 Messaggio da MarioBon »

Bergamotto ha scritto: 12/11/2020, 10:42 ....
beh, perdonami ma è la prima volta che sento una cosa del genere.
...
mai sentito parlare di Cisek?
Tra una bobina con una resistenza "alta" e una con resistenza "bassa" ma avvolta su una ferrite che satura non ho dubbio su quale scelgliere. Come ho già detto la resistenza della bobina va messa nel conto.
Poi c'è anche un altro aspetto. La impedenza di uscita dell'aplificatore è a tutti gli effetti una impedenza in serie al diffusore acustico. Chi usa amplificatori a valvole con fattore di smorzamento attorno a 10 sta mettendo in serie al diffusore 0.8 Ohm. Per non parlare degli OTL (o degli amplificatori in corrente).
Anche di questo si deve tenere conto.

La SET mi piace perchè conosco personalmente Giorgio Zanatta e utilizzo le sue bobine da parecchi anni con soddisfazione (e ne ho provate parecchie anche perchè me le mandano gratis per provarle). Dato che le reputo le migliori le consiglio a tutti. Da questo "servizio" non ottengo nulla.

Per quanto riguarda la variazione di induttanza con la corrente non so rispondere nello specifico perchè le uniche prove che faccio riguardano la distorsione (campo sonoro) con segnali multitono. Se la distorsione è soddisfacente non mi pongo altri problemi. Del resto se una ferrite satura la cosa si riconosce benissimo perchè l'altoparlante produce un tok come se sbattesse a fondo corsa. Le prove di potenza le faccio con un Unico DM a ponte.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
Bergamotto
Messaggi: 1098
Iscritto il: 10/02/2017, 19:55

Re: Induttanza ferrite vs aria

#8 Messaggio da Bergamotto »

MarioBon ha scritto: 13/11/2020, 16:46 mai sentito parlare di Cisek?
si ma cosa dovrei ricordare a tal proposito ?
MarioBon ha scritto: 13/11/2020, 16:46Tra una bobina con una resistenza "alta" e una con resistenza "bassa" ma avvolta su una ferrite che satura non ho dubbio su quale scelgliere. Come ho già detto la resistenza della bobina va messa nel conto.
ok ma la sensibilità del woofer non dovrebbe sempre essere lasciata invariata ?...mettere una res in serie mi sembra una follia, poi ripeto forse mi sfugge qualcosa.
MarioBon ha scritto: 13/11/2020, 16:46La SET mi piace perchè conosco personalmente Giorgio Zanatta e utilizzo le sue bobine da parecchi anni con soddisfazione (e ne ho provate parecchie anche perchè me le mandano gratis per provarle). Dato che le reputo le migliori le consiglio a tutti. Da questo "servizio" non ottengo nulla.
anche io le provate si può dire tutte (ma a me non le mandano gratis...) e in tutta onestà nei test che ho fatto con altre persone la set non è che mi sia sembrata proprio tutta questa eccellenza tanto da dire che sono le migliori...anzi...
per me esiste altra roba migliore e tanta della stessa qualità.
...poi la vostra conoscenza non la discuto.

Avatar utente
Bergamotto
Messaggi: 1098
Iscritto il: 10/02/2017, 19:55

Re: Induttanza ferrite vs aria

#9 Messaggio da Bergamotto »

mario, in definitiva preferisci sacrificare un po di efficienza a vantaggio della qualità della riproduzione sonora ?

Avatar utente
Bergamotto
Messaggi: 1098
Iscritto il: 10/02/2017, 19:55

Re: Induttanza ferrite vs aria

#10 Messaggio da Bergamotto »

ad esempio le jantzen c-coil hanno il nucleo in acciaio e saturano a 450W...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti