Fabrizio Calabrese e i filtri

...per non dimenticare i problemi lessicali di Calabrese che ha tradotto "sensibilità" con "efficienza" (e non solo...)
https://audioitalia.mondoforum.com/view ... =27&t=1450.
Regole del forum
"Dove sussistono problemi lessicali non è possibile formulare ragionamenti logici" (P.A.M. Kistanami). Niente insulti e parolacce. A quelle ci pensa già il Sig. Fabrizio Calabrese.
Messaggio
Autore
Avatar utente
mario061
Messaggi: 696
Iscritto il: 02/12/2016, 16:46

Re: Fabrizio Calabrese e i filtri

#21 Messaggio da mario061 » 02/12/2019, 17:40

Con un op amp e un buffer al seguito che abbia la R in ingresso calcolata sul filtro, viene fuori un gioiello di crossover, misurato con l"oscilloscopio e generatore. Il taglio viene perfetto secondo i calcoli (o la simulazione, se si dispone di software ). Ed è semplicissimo da fare.

P.S.

Purtroppo il sig. Calabrese.non perde mai occasione per fare le sue bellissime figure di persona educata.
Spiace che ci si debba sempre ridurre a offendere per farsi notare e tirare su "ascolto". Sembra quasi un complesso di inferiorità che sfocia nella autoincensazione continua....ecco adesso che ha letto ho cancellato un pezzetto, non perché abbia paura di denunce (non denuncia moss con tutto quello che gli dice, figurati una battutina all'acqua di rose come la mia...) ma unicamente perché comunque mi pareva non consono alla forma che si cerca di mantenere qui. Decisamente uno stile che merita di essere preservato.
Ultima modifica di mario061 il 02/12/2019, 23:16, modificato 1 volta in totale.
la gente piccola la riconosci subito, ti spiega quanto è grande...

carlochiarelli
Messaggi: 481
Iscritto il: 04/08/2018, 11:14
Il mio Impianto: Autocostruito

Re: Fabrizio Calabrese e i filtri

#22 Messaggio da carlochiarelli » 02/12/2019, 19:07

Con i filtri passivi RC i poli hanno solo parte reale, se si vogliono poli complessi coniugati ( in pratica per un secondo ordine Q>0.5) allora servono gli op-amp oppure , ma proprio in teoria, un LC.

Avatar utente
mario061
Messaggi: 696
Iscritto il: 02/12/2016, 16:46

Re: Fabrizio Calabrese e i filtri

#23 Messaggio da mario061 » 02/12/2019, 23:50

"Non vi sembra uno sberleffo alla vostra (eventuale) intelligenza ???"

E perché mai?

Proporre un monobanda con sub a 10000 euro, quando sanno tutti, anche il più ingenuo audiofilo, il costo di realizzazione, con quattro assi e due altoparlanti, di un diffusore simile è pochissime centinaia di euro, facile da progettare e pure brutto, è (eventualmente) intelligente?

Si critica chi vende esoterico a cifre troppo alte e poi si fa uguale a chi si critica?

Nessuno punta un fucile e obbliga a comprare.

I cavi si possono provare per 30 gg nel proprio impianto, i monobanda?

No....anzi, tocca perdere una giornata, soldi e tempo per sentire un monobanda più sub.... e non si accettano giudizi negativi, i colpevoli saranno sputt... criticati sul forum "libero", eh si, tutto molto intelligente...
la gente piccola la riconosci subito, ti spiega quanto è grande...

Avatar utente
NomeUtente
Messaggi: 492
Iscritto il: 02/09/2019, 17:16

Re: Fabrizio Calabrese e i filtri

#24 Messaggio da NomeUtente » 03/12/2019, 7:28

mario061 ha scritto:Proporre un monobanda con sub a 10000 euro, quando sanno tutti, anche il più ingenuo audiofilo, il costo di realizzazione, con quattro assi e due altoparlanti, di un diffusore simile è pochissime centinaia di euro, facile da progettare e pure brutto, è (eventualmente) intelligente?
Si critica chi vende esoterico a cifre troppo alte e poi si fa uguale a chi si critica?
Nessuno punta un fucile e obbliga a comprare.
I cavi si possono provare per 30 gg nel proprio impianto, i monobanda?
No....anzi, tocca perdere una giornata, soldi e tempo per sentire un monobanda più sub.... e non si accettano giudizi negativi, i colpevoli saranno sputt... criticati sul forum "libero", eh si, tutto molto intelligente...
Hai visto la giravolta? Mo il largabanda e' stato un test per saggiare l'onesta' altrui.... presentato come "la soluzione" ora e' un fuori produzione...
Chiappati la foto del "due vie serio"...

Immagine

Mo sono a tre vie perche' hanno sdoppiato la via superiore. Inoltre hanno dovuto aggiungere due sub a tromba. E' a quattro vie... ma sempre a due vie rimane. La foto e' un po' sfocata, ma segue le linee guida... cmq puoi notare la trombetta che può "tiltare"...
finto professionista che non ha coraggio di firmarsi con nome e cognome - anonimo & incompetente & nullita' - il peggiore di tutti - pataccaro difensore di pataccari - feccia maleodorante [cit. "il progettista VERO (since 1972)"]

Avatar utente
mario061
Messaggi: 696
Iscritto il: 02/12/2016, 16:46

Re: Fabrizio Calabrese e i filtri

#25 Messaggio da mario061 » 03/12/2019, 8:26

Si si, ogni volta che si menziona il monoscandalo la risposta è sempre diversa.... :mrgreen:


Bello il due vie "serio".... una tromba "futuristica" per veri appassionati danarosi....questo quanto costa? 20000 euro che però, con il black week end, scontato del 50% piu irpef, ilor, spread, taeg, spese di consegna e ritiro usato....vabe dai facciamo 10000? Ma bisogna affrettarsi perché passata la festa gabbato il santo....

L'ho salvata...se ne hai altre deliziaci pure...scrivo plurale come fa lui... :mrgreen:

P. S.
Se quello inquadrato a destra è un finale (dal frontale embra una lastra di vetro o policarbonato) electrocompaniet, proprio lui che critica chi usa vecchiume usa un finale che ha una vita di anni....quel modello con quel frontale e quelle maniglie è vecchio come il cucco, avrà gli elettrolitici secchi.... :mrgreen:
la gente piccola la riconosci subito, ti spiega quanto è grande...

Avatar utente
Danik
Messaggi: 82
Iscritto il: 05/04/2018, 11:08

Re: Fabrizio Calabrese e i filtri

#26 Messaggio da Danik » 03/12/2019, 20:48

Per poter ascoltare il 2 vie serio, oltre a misurarti l'onestà intellettuale, dovrà misurare anche se sei all'altezza per poterle apprezzare a pieno. Sopra il metro e 40 non si è ammessi :)
Aloha, Danik

Avatar utente
SM63
Messaggi: 253
Iscritto il: 26/11/2016, 6:32
Il mio Impianto: Interamente Autocostruito
Località: Taurianova (RC)

Re: Fabrizio Calabrese e i filtri

#27 Messaggio da SM63 » 04/12/2019, 8:13

In realtà si possono realizzare circuiti capacitivi (filtri RC) simulando il comportamento induttivo ( tendente al modello ideale ) quanto meno migliore rispetto una induttanza tradizionale ...

Circuito definito ......GIRATORE ....frequentemente usato per realizzare filtri RC appunto simulando l'induttore ...noto da oltre 50 anni ....

https://it.wikipedia.org/wiki/Giratore
Salvatore Micale

Grisulea
Messaggi: 546
Iscritto il: 29/11/2016, 22:39
Località: Bergamo

Re: Fabrizio Calabrese e i filtri

#28 Messaggio da Grisulea » 04/12/2019, 10:09

SM63 ha scritto:In realtà si possono realizzare circuiti capacitivi (filtri RC) simulando il comportamento induttivo ( tendente al modello ideale ) quanto meno migliore rispetto una induttanza tradizionale ...

Circuito definito ......GIRATORE ....frequentemente usato per realizzare filtri RC appunto simulando l'induttore ...noto da oltre 50 anni ....

https://it.wikipedia.org/wiki/Giratore
Ma se vanno usati gli ic immagino non sarà più un circuito passivo. Non diventa un crossover elettronico a quel punto?

Avatar utente
SM63
Messaggi: 253
Iscritto il: 26/11/2016, 6:32
Il mio Impianto: Interamente Autocostruito
Località: Taurianova (RC)

Re: Fabrizio Calabrese e i filtri

#29 Messaggio da SM63 » 04/12/2019, 11:06

Grisulea ha scritto:
SM63 ha scritto:In realtà si possono realizzare circuiti capacitivi (filtri RC) simulando il comportamento induttivo ( tendente al modello ideale ) quanto meno migliore rispetto una induttanza tradizionale ...

Circuito definito ......GIRATORE ....frequentemente usato per realizzare filtri RC appunto simulando l'induttore ...noto da oltre 50 anni ....

https://it.wikipedia.org/wiki/Giratore
Ma se vanno usati gli ic immagino non sarà più un circuito passivo. Non diventa un crossover elettronico a quel punto?
Ovviamente si .....
Salvatore Micale

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite