L’orchestra in una stanza

.. verso la filosofia
Regole del forum
Argomenti non strettamente tecnici
Rispondi
Messaggio
Autore
Svarione
Messaggi: 748
Iscritto il: 18/05/2019, 16:34
Il mio Impianto: K.heresy,audion silver night 300b,cdi naim
In estate causa calore valvole preferisco un ampli rega brio, e systemdek
Iix con testina wos 100

L’orchestra in una stanza

#1 Messaggio da Svarione » 22/10/2020, 12:10

Si mo ce mettemo pure il cielo ....e le stelle.
Per questo solo lo stellare e quelli come lui ci sono riusciti.
Anzi meglio ancora dell’evento reale, dice.

Ma questo evento, misurabile solo in una determinata località, è di scibile non alla portata di tutti, solo per gli intimi.
Già li da lasciar perdere.

Tanto più che se i critici vengono espulsi de casa allora già che te sei fatto er viaggio è meglio prenderla sul ridere, che non te rovini el dì presente e quelli futuri.

In se non è normale che un impianto possa riprodurre un evento reale meglio, ma tant’è, e sostenere anche di poter stracciare soluzioni ben più elaborate con un sistema buttato lì, riesumato o meno, con componenti de ciucci,beh è eclatante, roba da corre a brevettarlo, produrlo, ma già non conviene.

Oh è forte sta storia,lui guadagna con la cordata.

Se contenta.

Ma guardate che questa è l’italia, la stessa di cui si lamenta, ...ah se fossero altri tempi ..ah allora.....li intorto tutti.

Ma il cielo in una stanza ce pò stà?

Ma chettefrega, non in una poi, in tutte?

Li miei zebedei, più la spari grossa più so fessi li polli più è facile finì la cordata, anzi cor natale ne farà un’altra, una cordata tira l’altra.

Oh sia inteso, sul tipo di prove indiziarie ve ne sono in abbondanza, induttive un montone, capacitive una sporta, e se uno supera queste come lo chiami?

Appassionato.

Già ma uno non fa testo, più di uno, comincia a preoccuparmi dei danni, ma come si arriva a questo?

Ehhhh

Come?

Un pescatore de battigia, ecco come.

Sfrutta l’acqua bassa, quelli di alto mare lì nun ce vanno, è un orticello,.. ma che fa danni.

Eh si, molti cominciano a pensare, ma perchê non ci vado anche io?

Naturale no?

Uno dieci cento pescatori de battigia, sempre più piccoli.

Se faranno concorrenza a sto punto, e te contendo l’appassionato a colpi de biconici en controfase che te orchestrano la stanza.

Soluzioni plug and play, daccatto, de riesumazione de roba out of stock, de modernariato, vale tutto.

Poi la cornicetta se fa fare è facile, er supporto te lo fai tu, il trasporto dell’accrocchio lucidato lo metti nel cartone der dixan, li pinnball se trovano, ma dopo il cielo nella stanza è garantito.

Da chi?

Dar gli amici no?

E da chissenò.

E famose una risata.

con buona pace del prezzo al kg.

Il ciel nun cià prezzo, er progetto è aggratis, le elettroniche pure, coraggio, fateve forza, venite a sentire, ci ho er curriculum, le prove indiziarie, le capacitive e le induttive, se nun capisci non sei un vero appassionato.

Ma a me altec, magneplar, klipsch, sonus faber, harbeth, devore, wilson non dispiacevano.

E forse anche soundlab, jbl se le avessi ascoltate.

Eh no, nun sei un vero appassionato.

Te ce vò er biconico cor sub in dipolo.

Ma anvedi te dove semo finiti, eppure era patito cor le trombe, non rendono dice, nun se fa la cordata, ma che appassionato è quello li che sta a cercà?

Quello de cordata facile.

Na rampicata de dieci anni pe fa quella roba?

E speremo che scalino tutte le vette, ce guadagno anche io, l’alta fedeltã no.

Er record de scalata quando lo raggiungeremo? Ma sui trecento metri, equivalenti al cambio euro metro del 75?

E ce arrivo anche io con minor spesa.

Svarione
Messaggi: 748
Iscritto il: 18/05/2019, 16:34
Il mio Impianto: K.heresy,audion silver night 300b,cdi naim
In estate causa calore valvole preferisco un ampli rega brio, e systemdek
Iix con testina wos 100

Re: L’orchestra in una stanza

#2 Messaggio da Svarione » 22/10/2020, 13:00

No tu no.

Eccevò er titulo, e già quale?

So fanquizzista, più titulato de me manco ar bar lo trovi.

Progettista al bar, rifamo er campionato, lo deleghiamo e mettemo in cima chi ci ha giocato, nessuno, poi viene er tipo cor rolex, noo, troppi.

E famo sonà sta orchestra, uno che mette le cose a posto ce vole, lo psicologo, no fallito però, mourino, chi quello del triparete? Nooo ancora, basta annamo con il mago herrera, ehh quello te fa sparì la stanza, e già e rocco dove lo metti dopo?

Noo rocco no, quello ce fa rifà gli stadi, i campi pure, e misura l’altezza del prato, che mannamo en fallimento i club, e checcesuonano poi, Brukner? L’amor bruco? E se annamo per infatuazioni, de amor trattasi, de bruchi.
E perchė? Rendono pure loro se ben allevati, a nooo.
Ma l’orchestra deve essere robba seria, non dabbar, ce vo un fon, lui si, che come si dice era serio, tettesco de cermania, e allora quello del primo periodo, e me lo vedo, omo de peso, piacerà de bon.

E consti periodi se fa alla svelta a passà de entenditori, allora ve butto un po de rosa, de azzurro e il quadretto è familiare, vicino al sagrato.

Ma che quizzabuglio, che bar vai?

Ma no è semplice, il bar della rabbia.

Quale? De mannarino?

Anche, pecchè ci hai contro er verace quaccosa?
Tu sii supersantos?

E allora te gustano gli strumenti orriginali, doc, quelli d’epoca, famoli al contrario, fortepiano...ma accussì dovemo girà gli sterei e le stanze?

Ma noo, ce sta er castello dove puoi sonà, marcondirendello.

Le utopia ovvio, al giro de manovella.

Focalizziamo un periodo e suonamolo con gli strumenti d’epoca o no, semo supersantos.

Ma nun è belo, e poi dovemo rifà todo, epecchè il fon rifece tutto alla teteschissima ddd dg.

Ma poi nun è belo da sentì, che cojoni er flauto er strumentino, noi volemo la grossa orchestra in una stanza...

E sei limitato, allarga l’orridozonte, arrivi ai grandi concerti, klipsch mcintosh, yamaha, bosendorfer...

A noo, solo al cinema? Semo de bocca bona , altec...bonaaa?

Chi la stallona?

E si sa, al bar se finisce così.

Svarione
Messaggi: 748
Iscritto il: 18/05/2019, 16:34
Il mio Impianto: K.heresy,audion silver night 300b,cdi naim
In estate causa calore valvole preferisco un ampli rega brio, e systemdek
Iix con testina wos 100

Re: L’orchestra in una stanza

#3 Messaggio da Svarione » 22/10/2020, 13:49

Ma poi arriva sera, arrivano li giovani, li figli, quelli che li padri rompono a prescindere, quelli dello sciopero contro a prescindere..
Sono molestati, indebitati dallo stato, senza lavoro, ci hanno er monno inquinato, er sangue blu de traverso, e gli zebedei già rotti.

Eddevono ancora crescè, poi capiranno il concetto.

Come se fa a orchestrà una stanza se ciscuno ci è là diversa?

Famo una media?

E bisogna annà a scola.

Quelli vanno a scolà.

Ora che arrivano ad avere la stanza spetta e spera.

Er concetto andrebbe inserito nelle prove de ammissione infatti, immaginatevi le risposte.

Poi arriva er genio, nun se pò.

Eccedamo la promozione, er monno non è perfetto, riconoscerlo è il primo passo, a distrugge se fa sempre tempo, impara a stare in equilibrio, poi cammini e vai per la tua strada.

Ma invece de promove uno ne promovemo mille, tutti geni, con mille soluzioni, e sì, perchė li furbetti se voti le soluxioni le copiano, e se promuovi con la risposta intelligente te copiano pure quella, cadranno al passo successivo ma che importa.

Lo paghi poi, eccome se lo paghi, l’orchestra se riduce, se ritira a orchestrina, ma come, con il mit eravamo già arrivati lì, poi nulla più?

Essecopi ndo voi annà?

Ci stà er pc, er simulatore, er programmino, er falegname, er verniciatore er pollo.

La filiera.

Ma allora non era meglio prima?

Ah nooo, so sfittici e vecchi ormai, e chi sa fare er restauro?

E allora la scola che l’hanno fatta fare a fà?
Pe sbaglià?

Poi nuun ci avemo er teatro, er castello ci avemo un loculo, ...e ce voi mette pure l’orchestra?

Ripassi all’esame di ammissione, nun se inizia dalla fine.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite