Oggi è il 16/10/2019, 6:26



Rispondi all’argomento  [ 39 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4
 Seconda generazione di Dirac Live 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 14/12/2016, 18:07
Messaggi: 461
Rispondi citando
Messaggio Re: Seconda generazione di Dirac Live
Ciao Mario,

come dici il problema dell'interazione fra diversi drivers esiste in tutti i casi e Dirac non ha problemi nel correggere ove necessario ma una soluzione ideale non è possibile se la stessa frequenza viene contemporaneamente emessa da due sorgenti diverse con ritardo diverso.
Questo è il motivo per il quale ciò è possibile solo se esiste un canale dedicato per il o i subwoofers.

E' anche vero che da sempre si suggerisce di evitare il problema ponendo i diffusori ed i subwoofers alla stessa distanza come nella immagine che hai postato e per di più in posizione simmetrica ad uguale distanza dalle pareti della stanza che deve essere rettangolare.
Difficilmente però questo è possibile perchè accade che la posizione di ascolto non possa essere scelta a volontà, i sub debbano essere posti altrove, possibilmente non in vista, e magari la stanza non è simmetrica.

Dal mio punto di vista, dichiaratamente di parte, è utile che per la prima volta esista una soluzione che permette di risolvere,
non mi sembra si tratti di complicarsi la vita.. anzi mi sembra che la vita (anche con famiglia e moglie) si semplifichi ed a costi contenuti.

:) Flavio

_________________
Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede.. io lavoro per Dirac Research :-)


28/08/2019, 18:16
Profilo WWW

Iscritto il: 04/08/2018, 12:14
Messaggi: 224
Rispondi citando
Messaggio Re: Seconda generazione di Dirac Live
Bisogna dire che il sub emette frequenze di cui non si discrimina la direzione ed avere più sub sullo stesso segnale consente di poter applicare equalizzazioni di modulo e fase indipendenti per ogni sub cosicché l’area di ascolto è più ampia. Oppure altro ancora ( vedi Dirac in auto che fa cose incredibili). Il massimo sarebbe un Dirac multicanale che sfrutta tutti i canali per compensare ogni singolo canale !


28/08/2019, 19:03
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/12/2016, 18:07
Messaggi: 461
Rispondi citando
Messaggio Re: Seconda generazione di Dirac Live
carlochiarelli ha scritto:
Bisogna dire che il sub emette frequenze di cui non si discrimina la direzione ed avere più sub sullo stesso segnale consente di poter applicare equalizzazioni di modulo e fase indipendenti per ogni sub cosicché l’area di ascolto è più ampia. Oppure altro ancora ( vedi Dirac in auto che fa cose incredibili). Il massimo sarebbe un Dirac multicanale che sfrutta tutti i canali per compensare ogni singolo canale !


E' così Carlo e poter controllare ogni singolo driver sarebbe la soluzione ideale.. non è fantacustica perchè già esiste, si chiama Dirac Unison ed è applicato nelle Volvo, ad esempio la XC90 e la nuova elettrica Polestar2:
https://www.dirac.com/news/polestar-tea ... tive-audio
La messa a punto è però molto complessa, praticabile con tempo e ingegneri a disposizione ma al momento non si è riusciti ad automatizzarla per rendere Dirac Unison disponibile al pubblico.
Ma ci stiamo lavorando, chissà cosa accadrà in futuro?

_________________
Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede.. io lavoro per Dirac Research :-)


28/08/2019, 19:27
Profilo WWW
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 5139
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Seconda generazione di Dirac Live
Flavio ha scritto:
....
La messa a punto è però molto complessa, praticabile con tempo e ingegneri ....

E' a queste complicazioni che mi riferivo.
In futuro, quando i costi si saranno ridotti, si potrà utilizzare anche la scansione laser 3D dell'ambiente quindi non c'è limite al progresso in questo campo.
Speriamo che l'HiFi esista ancora.
Per questo ritengo sia prioritario espandere il mercato con prodotti, per quanto possibile, plug&play.
La crescita della domanda porterà anche alla diminuzione dei costi.
Non so se avete notato ma nell'ultimo annuario di Audio Review c'è una coppia di casse a 420.000€
e i prodotti che superano i 100.000€ sono in aumento. Non è un buon segno.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


29/08/2019, 13:23
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 14/12/2016, 18:07
Messaggi: 461
Rispondi citando
Messaggio Re: Seconda generazione di Dirac Live
MarioBon ha scritto:
Flavio ha scritto:
....
La messa a punto è però molto complessa, praticabile con tempo e ingegneri ....

E' a queste complicazioni che mi riferivo.
In futuro, quando i costi si saranno ridotti, si potrà utilizzare anche la scansione laser 3D dell'ambiente quindi non c'è limite al progresso in questo campo.
Speriamo che l'HiFi esista ancora.
Per questo ritengo sia prioritario espandere il mercato con prodotti, per quanto possibile, plug&play.
La crescita della domanda porterà anche alla diminuzione dei costi.
Non so se avete notato ma nell'ultimo annuario di Audio Review c'è una coppia di casse a 420.000€
e i prodotti che superano i 100.000€ sono in aumento. Non è un buon segno.


Concordo ma questa soluzione rientra nelle soluzioni plug&play (per quanto possibile) a costi contenuti e può essere utilizzata con questo DAC otto canali anch'esso veramente competitivo:
https://www.minidsp.com/products/usb-au ... ace/u-dac8
Il tutto gira anche su un PC di fascia bassa.
A dire il vero trovo entusiasmante quanto l'evoluzione tecnologica possa offrire a così poco :)

_________________
Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede.. io lavoro per Dirac Research :-)


29/08/2019, 15:16
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 14/12/2016, 18:07
Messaggi: 461
Rispondi citando
Messaggio Re: Seconda generazione di Dirac Live
Per tutti coloro i quali stanno utilizzando la beta è ora disponibile una nuova versione del DiracLiveProcessor disponibile come al solito richiedendola qui:
http://helpdesk.dirac.se/

Il pulsante "Measure" è stato rimosso e Dirac Live non deve più essere richiamato tramite il processore, ma può essere aperto separatamente e DiracLiveProcessor apparirà come un dispositivo da selezionare all'avvio di Dirac Live.

Sono stati aggiunti anche un controllo di livello, VU-meters e indicatori di clipping.

Ciao, Flavio

_________________
Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede.. io lavoro per Dirac Research :-)


06/10/2019, 13:13
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2017, 2:09
Messaggi: 364
Località: VE/TV
Rispondi citando
Messaggio Re: Seconda generazione di Dirac Live
MarioBon ha scritto:
Flavio ha scritto:
....
La messa a punto è però molto complessa, praticabile con tempo e ingegneri ....

E' a queste complicazioni che mi riferivo.
In futuro, quando i costi si saranno ridotti, si potrà utilizzare anche la scansione laser 3D dell'ambiente quindi non c'è limite al progresso in questo campo.
Speriamo che l'HiFi esista ancora.
Per questo ritengo sia prioritario espandere il mercato con prodotti, per quanto possibile, plug&play.
La crescita della domanda porterà anche alla diminuzione dei costi.
Non so se avete notato ma nell'ultimo annuario di Audio Review c'è una coppia di casse a 420.000€
e i prodotti che superano i 100.000€ sono in aumento. Non è un buon segno.


Ciao Mario, in verità i produttori (non di nicchia) si stanno accorgendo del problema dell'ambiente e tentano di risolverlo in un modo secondo me molto furbo. La prima è stata Apple con il suo Homepod che in qualità di smart speaker (che si prefigge una certa qualità del suono rispetto ad essere"smart speaker", come invece fanno gli aggeggi di Google o Amazon) utilizza i sette microfoni incorporati che quando non devono acquisire i comandi vocali "ascoltano" in maniera continua l'ambiente e come il suono prodotto si riflette per correggere continuamente in fase e frequenza.
Amazon che a breve si dice lancerà anche in Italia il suo streaming HD (già disponibile in USA, Germania e Giappone) farà uscire a novembre una versione similare all'Homepod Apple dal fantomatico nome Echo Studio, in grado anch'esso di correggere automaticamente e continuamente il suono a secondo di dove viene posizionato il diffusore.
https://www.amazon.it/gp/product/B07NQD ... FS_AUCC_Ot

_________________
Suono con mani e piedi...


07/10/2019, 7:35
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Messaggi: 5139
Località: Venezia
Rispondi citando
Messaggio Re: Seconda generazione di Dirac Live
Finchè si tratta di dispositivi mononofonici a banda limitata va tutto bene.
Vedremo cosa escogiteranno per un sistema stereo con sub-woofer (per esempio un sistema Home Theatre). Con un sistema stereonon puoi prescindere dal punto di ascolto.

_________________
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)


07/10/2019, 15:08
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 14/12/2016, 18:07
Messaggi: 461
Rispondi citando
Messaggio Re: Seconda generazione di Dirac Live
Abbiamo appreso che alcuni utilizzatori daltonici di Dirac Live hanno grandi difficoltà nell'utilizzare il tool di calibrazione Dirac Live 2.x
Sono lieto di informare che uno schema colori dedicato che risolve il problema sarà incluso nella prossima release.

Flavio

_________________
Warning: I miei posts possono essere di parte anche se in buona fede.. io lavoro per Dirac Research :-)


11/10/2019, 17:10
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 39 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4

Chi c’è in linea

Visitano il forum: sfabio e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi


LA VOSTRA VOCE SENZA INTERFERENZE
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb