Misurare i diffusori in ambiente

Tecniche e strumenti di misura, test di varia natura
Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
organist
Messaggi: 506
Iscritto il: 28/11/2016, 21:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Misurare i diffusori in ambiente

#1 Messaggio da organist »

Buondi a tutti, e Buon Natale!

Ho la curiosita di verificare se un diffusore suona piu forte dell'altro.
Mi chiedevo, esiste una possibilita di misura dei diffusori in ambiente, ma facendo in modo che venga misurato il diffusore e non "l'ambiente"? Ovvero elimare la possibilita di cancellazioni o amplificazioni dovuti all'ambiente durante questo test..
Non mi serve misurare distorsione ecc.. solo se un diffusore, a parita di segnale registrato, suona piu forte o piu debole..

Si può fare? Non ho microfoni calibrati, pero ho due microfoni cardiodi e due microfoni omni a disposizione, e scheda audio Focusrite Clarett..

Da qualche parte avevo letto che posizionando il microfono abbastanza vicino agli altoparlanti si esclude l'effetto dell'ambiente..

Potete darmi qualche suggerimento?

Avatar utente
virman71
Messaggi: 398
Iscritto il: 27/11/2016, 18:19
Il mio Impianto: Diffusori Cerwin Vega xls15----Triamplificazione attiva composta da Finale Crown mod.2502 sui wf,2 Crown mod 1502 rispettivamente su mid e tw,crossovering digitale tramite JRiver,scheda audio E-MU 1820

Re: Misurare i diffusori in ambiente

#2 Messaggio da virman71 »

Potresti generare un rumore rosa e poi anche con un semplice fonometro ,avendo cura di metterti alla stessa distanza per entrambi i diffusori,rilevare l'spl

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6995
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: Misurare i diffusori in ambiente

#3 Messaggio da TomCapraro »

Rispettando la posizione e la direzione, acquisisci il segnale (rumore rosa pseudo-casuale periodico...che puoi generare tramite REW) in campo semivicino (1 mt) e lo visualizzi in real time tramite l'RTA di REW.
Salva la misura.
Ripeti sull'altro diffusore e salvi anche questa misura.
Caricale in overlay su REW e potrai vedere tutte le differenze.
Come altezza posiziona in asse al midrange.
saluti, Tom

Avatar utente
organist
Messaggi: 506
Iscritto il: 28/11/2016, 21:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Re: Misurare i diffusori in ambiente

#4 Messaggio da organist »

Grazie Tom.

Quale microfono mi consigli? Presumo il cardioide...

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6721
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Misurare i diffusori in ambiente

#5 Messaggio da MarioBon »

Se hai il sospetto che un diffusore suoni più forte dell'altro significa che senti qualche cosa di strano nella riproduzione.
A volte una sensazione di spostamento del canale virtuale centrale può essere determinata da una differenza sulle riflessioni laterali (più ricche per un diffusore che per l'altro) in questo caso orientando i diffusoi verso il punto di ascolto l'effetto si attenua.
L'effetto è più marcato nel range da 500 Hz in su quindi usa registrazione con voce di donna.
Nella musica pop la cantante in genere è registrata al centro.

Procederi con una valutazione di questo tipo.
- Procurati una registrazione monofonica (o con un editor somma i due canali di una registrazione stereo)
- disponi i due diffusori molto lontani uno dall'altro (eventualemente orientati verso il punto di ascolto)
- posizionati esattamente alla stessa distanza dai due diffusori
- ascolta il brano mono
- inverti la posizione dei diffusori nella stanza (mantenedo il destro collegato all'uscita destra dell'ampli).
Se tutto funziona il suono appare sempre al centro. Se un diffusore suona più forte dell'altro il suono apparirà prima spostato da una parte e poi dall'altra.

Supponiamo che il suono risulti spostato. A questo punto la differenza potrebbe dipendere dai diffusori oppure alle elettroniche (guadagno diverso sui due canali). A questo punto le misure da fare non sono acustiche ma eletriche.
Non potendo eseguire misure elettriche rifai il test precedente ma invece che scambiare di posto i diffusori, scambia i canali cui sono collegati.
Se scambiando i canali il suono si sposta la colpa è delle elettroniche.

Supponiamo che il canale SDx della sorgente guadagni più del canale SSX
supponiamo anche che il canale ADx dell'amplificatore guadagni più del canale ASX
se colleghi SDX con ADX la differenza aumenta
se colleghi SDX con ADX la differenza diminuisce
quindi
esci dalla sorgente e collega l'uscita destra della sorgente (ADX) all'ingrsso sinistro dell'ampli (ASX)
collega il diffusore sinistro all'uscita destra dell'ampli
In questo modo (avendo invertito due volte i canali) il canale detro è ancora a destra ed il sinistro a sinistra ma la differenza di quadagno delle eletroniche si sarà ridotta.


Buon divertimento.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
organist
Messaggi: 506
Iscritto il: 28/11/2016, 21:10
Il mio Impianto: Amplificatore Nad C355
Lettore cd Nad C515
DAC Nad d1050
Giradischi Project RPM5 Carbon
Prephono Project Phonobox II SE
Diffusori Opera Quinta 2011
Località: Italia

Re: Misurare i diffusori in ambiente

#6 Messaggio da organist »

Grazie Mario!

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6995
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: Misurare i diffusori in ambiente

#7 Messaggio da TomCapraro »

organist ha scritto: 30/12/2020, 0:44 Grazie Tom.

Quale microfono mi consigli? Presumo il cardioide...

Puoi utilizzare il cardiode, hanno una risposta polare piu direttiva dell'omnidirezionale.

Se un diffusore suona piu forte dell'altro in campo semivicino, vuol dire che il segnale in ingresso non è bilanciato bene tra i due diffusori.

Se invece dovessero generare circa lo stesso livello in campo semivicino, e nel punto ascolto si ottenessero differenze...allora è una questione di natura acustico-ambientale. (asimmetria e distribuzione del campo riflesso incidente)
saluti, Tom

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti