Confronto tra Alta Risoluzione e 44.1 kHz

Tecniche e strumenti di misura, test di varia natura
Messaggio
Autore
Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7082
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: Confronto tra Alta Risoluzione e 44.1 kHz

#31 Messaggio da TomCapraro »

Carlo ha scritto: 23/03/2021, 11:26 Scusate la mia ignoranza ma nell'ultima frase mi sono un po perso
Ho capito che in prossimità del filtro del formato cd il segnale può causare distorsione su alcuni apparecchi, quello che non capisco è come fa un segnale upsamplato a recuperare i bit persi e facilitare la conversione a bassi livelli
Non si diceva che le informazioni perse del 16 bit non si possono piu recuperare ? :?
Non si recuperano...certo...(per quel che c'è da recuperare) ma quantomeno si possono mantenere al meglio.

Le case discografiche realizzano il MASTER, questo ha risoluzione quantominimo pari a 24bit/88.2khz e superiori.

Una volta realizzato il master, da questo, si estrae il formato CD...per garantire una distribuzione commerciale a tutti quelli che ancora utilizzano il CD Player.

L'operazione di resampler/downscaling dei bit e frequenza di campionamento da 24bit a 16bit/44.1khz viene effettuata -via software-

Il software, specie se buono, preserverà determinate caratteristiche durante l'azione di resampling che lo accomuneranno al master molto meglio di come si accomunerebbe una riproduzione analogica a 16bit/44.1khz.

Dunque le caratteristiche di un 16bit/44.1khz che deriva dal master con estrazione nel dominio digitale rimane preferibile rispetto un processo di conversione analogico effettuato da uno stadio D/A...specie se "non molto fedele".

Con l'operazione digitale di upsampling del file da 16bit/44.1khz a 24bit/96khz, si "forza" il DAC nel riconoscerlo come pseudo-high resolution, ovvero: il DAC utilizzerà gli stessi filtri digitali di conversione che utilizza per il formato nativo con questa risoluzione.

A questo punto verranno preservate/mantenute meglio le caratteristiche originarie del file a 16bit/44.1khz che deriva dal master.

In soldoni...si evitano possibili "effetti collaterali" che fanno parte del processo analogico di conversione a 16bit.
saluti, Tom

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti