Misurare le componenti parassite dei "componenti"

Tecniche e strumenti di misura, test di varia natura
Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
Bergamotto
Messaggi: 1118
Iscritto il: 10/02/2017, 19:55

Misurare le componenti parassite dei "componenti"

#1 Messaggio da Bergamotto »

vorrei acquistare uno strumento che mi permetta di misurare oltre che il valore dei componenti anche le componenti passive almeno le più significative.
io conosco visual analyzer che però ha bisogno della costruzione di una scheda apposita da interfacciare con la scheda audio: http://www.sillanumsoft.org/prod01.htm
e poi un prodotto già bello, pronto e collaudato: https://www.daytonaudio.com/product/165 ... est-system costo 164 euro

facendo un rapporto spesa/benefici reputate sufficiente il DATS ?

qualche consiglio senza spendere una fortuna ?

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 7136
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Misurare le componenti parassite dei "componenti"

#2 Messaggio da MarioBon »

Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
Bergamotto
Messaggi: 1118
Iscritto il: 10/02/2017, 19:55

Re: Misurare le componenti parassite dei "componenti"

#3 Messaggio da Bergamotto »

dici che è migliore del dayton dats ?

vale la pena spendere 200euro ?, è davvero preciso come è specificato ?

Avatar utente
Bergamotto
Messaggi: 1118
Iscritto il: 10/02/2017, 19:55

Re: Misurare le componenti parassite dei "componenti"

#4 Messaggio da Bergamotto »

comunque viasual analyzer ha molti più visualizzazioni e rappresentazioni: è molto più completo, solo che metterlo a punto è più complicato.
qualcuno ha mai provato a farlo funzionare come si deve ?
aspetto suggerimenti

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 7136
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Misurare le componenti parassite dei "componenti"

#5 Messaggio da MarioBon »

Bergamotto ha scritto: 03/05/2021, 17:03 dici che è migliore del dayton dats ?

vale la pena spendere 200euro ?, è davvero preciso come è specificato ?
io uso quello e ho anche il DAT 3 che però uso solo per misurare l'impedenza (la precisione del DAT 3 è 1%).
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
Bergamotto
Messaggi: 1118
Iscritto il: 10/02/2017, 19:55

Re: Misurare le componenti parassite dei "componenti"

#6 Messaggio da Bergamotto »

quindi meglio il LUTRON giusto ?

Interference
Messaggi: 297
Iscritto il: 24/04/2019, 17:28

Re: Misurare le componenti parassite dei "componenti"

#7 Messaggio da Interference »

Bergamotto ha scritto: 03/05/2021, 16:44 vorrei acquistare uno strumento che mi permetta di misurare oltre che il valore dei componenti anche le componenti passive almeno le più significative.
io conosco visual analyzer che però ha bisogno della costruzione di una scheda apposita da interfacciare con la scheda audio: http://www.sillanumsoft.org/prod01.htm
e poi un prodotto già bello, pronto e collaudato: https://www.daytonaudio.com/product/165 ... est-system costo 164 euro

facendo un rapporto spesa/benefici reputate sufficiente il DATS ?

qualche consiglio senza spendere una fortuna ?
Mi sembra che la "scheda apposita" indicata sul sito di Visual Analyser (mi riferisco a quella sotto sezione "Hardware") altro non sia che una scheda audio rudimentale con dei buffer di ingresso e di uscita.

Indicativamente una scheda audio di buona qualità associata ad un software idoneo è in grado di rilevare l'impedenza di un componente passivo o dinamico in funzione della frequenza.

Occorre un po' di cavetteria e un resistore di calibrazione (1% o 0.1%).

Il software deve fornire una routine di calibrazione in grado di compensare l'effetto dell'impedenza interna dell'interfaccia audio, cosa che permette di "aggirare" l'uso di buffer di ingresso e di uscita. REW permette questa possibilità, come indicato qui https://www.roomeqwizard.com/help/help_ ... ement.html

Non trovo un manuale di VA per confronto.

Il DATS è una buona alternativa alla scheda audio, forse più intuitivo da usare grazie alla documentazione e al software predisposti.

Avatar utente
Bergamotto
Messaggi: 1118
Iscritto il: 10/02/2017, 19:55

Re: Misurare le componenti parassite dei "componenti"

#8 Messaggio da Bergamotto »

diciamo che va per funzionare come serve non basta la semplice scheda audio del pc ma una scheda seria + interfaccia ampli

Interference
Messaggi: 297
Iscritto il: 24/04/2019, 17:28

Re: Misurare le componenti parassite dei "componenti"

#9 Messaggio da Interference »

Il Lutron suggerito da Mario va benissimo per componenti passivi, sicuramente più immediato da usare che un software PC based.

Esistono anche dei kit molto economici che fanno da "tester universale", basati su microcontrollore (si trovano sotto il nome di AVR transistortester). Possono misurare componenti passivi e le loro grandezze parassite ma l'accuratezza andrebbe confrontata con uno strumento di riferimento. Però sono utili per provare i transistor e molto versatili, costano poco (30 euro o meno).

Interference
Messaggi: 297
Iscritto il: 24/04/2019, 17:28

Re: Misurare le componenti parassite dei "componenti"

#10 Messaggio da Interference »

https://www.avnirvana.com/threads/capac ... ents.6877/

Qui alcuni esempi di componenti passivi misurati con REW, c'è un'interfaccia grafica dedicata per questo tipo di misura.

Una prova si può fare, ma può essere un po' laborioso configurare il tutto accuratamente.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite