IL CD con la nota bassissima più potente.

Tecniche e strumenti di misura, test di varia natura
Rispondi
Messaggio
Autore
Unico150Opera
Messaggi: 24
Iscritto il: 01/01/2019, 10:00
Il mio Impianto: Unison 150 - Opera V Se 2014 - Pioneer PD70 - Technics SL 1200G

Re: IL CD con la nota bassissima più potente.

#91 Messaggio da Unico150Opera »

TomCapraro ha scritto: 09/10/2020, 15:50
Unico150Opera ha scritto: 09/10/2020, 15:02 Questo assolo terrificante che traccia è? Grazie
La prima traccia del disco in oggetto.
The Bach gamut Virgil Fox quindi. Precisamente che minuto riesci a dirmelo? Grazie

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7051
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: IL CD con la nota bassissima più potente.

#92 Messaggio da TomCapraro »

Unico150Opera ha scritto: 09/10/2020, 16:17

The Bach gamut Virgil Fox quindi. Precisamente che minuto riesci a dirmelo? Grazie
Certamente, dal minuto 2:10 fino al minuto 2:16 si raggiunge la massima ampiezza alla frequenza piu bassa. (circa 28hz)
saluti, Tom

Unico150Opera
Messaggi: 24
Iscritto il: 01/01/2019, 10:00
Il mio Impianto: Unison 150 - Opera V Se 2014 - Pioneer PD70 - Technics SL 1200G

Re: IL CD con la nota bassissima più potente.

#93 Messaggio da Unico150Opera »

TomCapraro ha scritto: 09/10/2020, 17:43
Unico150Opera ha scritto: 09/10/2020, 16:17

The Bach gamut Virgil Fox quindi. Precisamente che minuto riesci a dirmelo? Grazie
Certamente, dal minuto 2:10 fino al minuto 2:16 si raggiunge la massima ampiezza alla frequenza piu bassa. (circa 28hz)
Grazie. È normale io non senta con il mio impianto tutta sta terrificante terremoto? Eppure ho delle Opera Grand Callas con Maestro Anniversary...

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7051
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: IL CD con la nota bassissima più potente.

#94 Messaggio da TomCapraro »

Unico150Opera ha scritto: 09/10/2020, 18:34
Grazie. È normale io non senta con il mio impianto tutta sta terrificante terremoto? Eppure ho delle Opera Grand Callas con Maestro Anniversary...
Diciamo che servirebbero almeno i 25hz in flat e un centinaio di dB nel punto ascolto...ma il CD queste frequenze le contiene eccome.
saluti, Tom

Unico150Opera
Messaggi: 24
Iscritto il: 01/01/2019, 10:00
Il mio Impianto: Unison 150 - Opera V Se 2014 - Pioneer PD70 - Technics SL 1200G

Re: IL CD con la nota bassissima più potente.

#95 Messaggio da Unico150Opera »

TomCapraro ha scritto: 09/10/2020, 18:48
Unico150Opera ha scritto: 09/10/2020, 18:34
Grazie. È normale io non senta con il mio impianto tutta sta terrificante terremoto? Eppure ho delle Opera Grand Callas con Maestro Anniversary...
Diciamo che servirebbero almeno i 25hz in flat e un centinaio di dB nel punto ascolto...ma il CD queste frequenze le contiene eccome.
Ovviamente il volume lo tieni bello alto immagino... Proverò a volume sostenuto. App da telefono immagino non vadano bene per misurare la frequenza

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7051
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: IL CD con la nota bassissima più potente.

#96 Messaggio da TomCapraro »

Unico150Opera ha scritto: 09/10/2020, 18:57
Ovviamente il volume lo tieni bello alto immagino... Proverò a volume sostenuto. App da telefono immagino non vadano bene per misurare la frequenza
E' il tipo di strumento musicale (organo a canne) che richiede una certa SPL affinchè possa coinvolgere e sembrare "vero"
Alle bassissime frequenze il volume non sembra mai troppo alto, l'orecchio umano non ha una sensibilità spiccata a quelle frequenze, per cui certi volumi sono ben tollerati/tollerabili...ne giova la credibilità della riproduzione e la sensazione di trovarsi dinanzi un "vero" organo a canne.
Non mi sembra il disco da condominio, bisogna essere liberi di entrare in una determinata e credibile dimensione.
La capsula microfonica dello smartphone non è adatta a rilevare SPL a quella frequenza...anzi...con tutta probabilità manco la rileverebbe in forma 1:1
saluti, Tom

Unico150Opera
Messaggi: 24
Iscritto il: 01/01/2019, 10:00
Il mio Impianto: Unison 150 - Opera V Se 2014 - Pioneer PD70 - Technics SL 1200G

Re: IL CD con la nota bassissima più potente.

#97 Messaggio da Unico150Opera »

TomCapraro ha scritto: 09/10/2020, 19:19
Unico150Opera ha scritto: 09/10/2020, 18:57
Ovviamente il volume lo tieni bello alto immagino... Proverò a volume sostenuto. App da telefono immagino non vadano bene per misurare la frequenza
E' il tipo di strumento musicale (organo a canne) che richiede una certa SPL affinchè possa coinvolgere e sembrare "vero"
Alle bassissime frequenze il volume non sembra mai troppo alto, l'orecchio umano non ha una sensibilità spiccata a quelle frequenze, per cui certi volumi sono ben tollerati/tollerabili...ne giova la credibilità della riproduzione e la sensazione di trovarsi dinanzi un "vero" organo a canne.
Non mi sembra il disco da condominio, bisogna essere liberi di entrare in una determinata e credibile dimensione.
La capsula microfonica dello smartphone non è adatta a rilevare SPL a quella frequenza...anzi...con tutta probabilità manco la rileverebbe in forma 1:1
Allora ho sentito il brano con il Maestro Anniversary al 90% del volume. Le Grand Callas non sono andate in distorsione, il divano di 3 metri ha vibrato per bene, deduco quindi test passato 🤣🤣 Il brano da 17Hz del nostro forumer è possibile averlo? Grazie

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti