Oggi è il 16/10/2018, 14:23



Rispondi all’argomento  [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
 il suono soggettivo 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 20/04/2018, 16:57
Messaggi: 254
Rispondi citando
Messaggio il suono soggettivo
con l'aiuto di DIRAC LIVE e di Flavio ho capito che il modo di ascoltare la musica è soggettiva , quindi posso crearmi la curva della r.f che riproduce il suono che più mi piace
bassi potenti ,profondi e secchi che non devono sporcare i medii che devono essere chiari ma non aggressivi e sqillandi
quali criteri devo seguire per impostare una curva r.f. che ml dia il suono prima descritto, anche tenendo conto della r.f. misurata nel mio ambiente d'ascolto ?
grazie


14/06/2018, 16:17
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 13:37
Messaggi: 3681
Località: Agrigento
Rispondi citando
Messaggio Re: il suono soggettivo
timido ha scritto:
con l'aiuto di DIRAC LIVE e di Flavio ho capito che il modo di ascoltare la musica è soggettiva , quindi posso crearmi la curva della r.f che riproduce il suono che più mi piace
bassi potenti ,profondi e secchi che non devono sporcare i medii che devono essere chiari ma non aggressivi e sqillandi
quali criteri devo seguire per impostare una curva r.f. che ml dia il suono prima descritto, anche tenendo conto della r.f. misurata nel mio ambiente d'ascolto ?
grazie


Ragionevolmente piatta tra 300hz e 5khz, poi da 300hz a scendere leggermente "in salita" (2/3dB progressivamente verso la parte piu bassa) mentre da 5khz a salire dovrai attenuare progressivamente (fino ai 20khz) di un altro paio di dB.

Sono prove iniziali, poi regola finemente secondo i tuoi gusti.

_________________
saluti, Tom


14/06/2018, 17:07
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/04/2018, 16:57
Messaggi: 254
Rispondi citando
Messaggio Re: il suono soggettivo
questo corrisponderebbe al cosidatto suono caldo?
grazie


14/06/2018, 18:16
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 13:37
Messaggi: 3681
Località: Agrigento
Rispondi citando
Messaggio Re: il suono soggettivo
timido ha scritto:
questo corrisponderebbe al cosidatto suono caldo?
grazie


beh, sicuramente non tenderà verso il cosiddetto suono freddo e radiografante.

p.s chiedo scusa se all'inizio della tua registrazione ho sospettato che fossi qualcun'altro.

_________________
saluti, Tom


14/06/2018, 18:55
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/04/2018, 16:57
Messaggi: 254
Rispondi citando
Messaggio Re: il suono soggettivo
meglio un suono con la R.F. ottimizzato con la curva auto target di dirac live o quello con una curva soggettiva?
quale musica ascoltare per capire se il suono soggettivo ci piace veramente rispotto a quello più possible naturale e neutrale ?


15/06/2018, 0:40
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 13:37
Messaggi: 3681
Località: Agrigento
Rispondi citando
Messaggio Re: il suono soggettivo
timido ha scritto:
meglio un suono con la R.F. ottimizzato con la curva auto target di dirac live o quello con una curva soggettiva?
quale musica ascoltare per capire se il suono soggettivo ci piace veramente rispotto a quello più possible naturale e neutrale ?


La target di Dirac Live somiglia ad una Moeller, io preferisco altro, ad esempio: quasi Flat tra 300-5000hz e poi leggermente enfatizzata verso le bassissime (che però raggiungo facilmente fino a 24hz) nonchè leggermente calante verso la parte alta, in entrambi i casi senza strafare.

Una curva totalmente piatta, come un righello, corrisponderebbe al migliore teorico ma...poi diventa pesantemente discriminatoria e radiografante con la media del materiale registrato.
Ci saranno registrazioni che si sposeranno perfettamente con una curva flat, altre produrranno un risultato troppo "vivido".

_________________
saluti, Tom


15/06/2018, 15:16
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/04/2018, 16:57
Messaggi: 254
Rispondi citando
Messaggio Re: il suono soggettivo
riesci a misurare la pressione sonora dei sub dei bassi dei medi e degli alti quando ascolti a livello soddisfacente?


15/06/2018, 18:05
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 13:37
Messaggi: 3681
Località: Agrigento
Rispondi citando
Messaggio Re: il suono soggettivo
timido ha scritto:
riesci a misurare la pressione sonora dei sub dei bassi dei medi e degli alti quando ascolti a livello soddisfacente?


Il livello soddisfacente lo decide la registrazione, a quello si affidano le recchie.
generalmente, cosi a spanne, ascolto con una SPL media di 80dB, nel punto ascolto.
Il mio locale è molto silenzioso, per cui 100dB di picco massimo basterebbero pure.
Raramente faccio la "sfuriata" da oltre 120dB di picco massimo, e quando la faccio (con il genere che lo richiede) dura al massimo 2/3 brani.

_________________
saluti, Tom


15/06/2018, 21:04
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/04/2018, 16:57
Messaggi: 254
Rispondi citando
Messaggio Re: il suono soggettivo
SPL media di 80dB, cioè dai 20 hz ai 20 khz hai un SPL che arriva a 80, 100 e 120 db senza alcun fastidio?
come faccio a misurare l'SPL medio del mio impianto nel punto d'ascolto con il mic. Umik-1 e il pc ?


15/06/2018, 22:59
Profilo
Amministratore del forum
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2016, 13:37
Messaggi: 3681
Località: Agrigento
Rispondi citando
Messaggio Re: il suono soggettivo
timido ha scritto:
SPL media di 80dB, cioè dai 20 hz ai 20 khz hai un SPL che arriva a 80, 100 e 120 db senza alcun fastidio?
come faccio a misurare l'SPL medio del mio impianto nel punto d'ascolto con il mic. Umik-1 e il pc ?


gli 80db di media corrispondono a circa (con registrazioni ad elevato fattore di cresta) 100dB di picco massimo.
Per fare 120dB di picco massimo occorrono circa 100dB di media.

La SPL è misurata tramite una costante di tempo "fast" 125ms.

In realtà, ai fini della fatica ascolto, conta di più il livello sonoro equivalente, che sarebbe il prodotto dell'energia sonora complessiva.

Quando si ascolta una registrazione ad elevato fattore di cresta non si prova lo stesso fastidio di una registrazione compressa, giusto perchè in quest'ultima il livello sonoro equivalente raggiunge valori piu elevati.

Conta anche la distorsione, piu bassa è e meno fatica si avverte.

Infine, la potenza dello spettro, nelle registrazioni, ha una distribuzione che somiglia piu al rumore rosa, per cui quando si raggiungono le SPL di cui parlo, percepiamo la maggiorparte di energia relativa allo spettro piu basso.

Teoricamente se l'impianto riproducesse una curva flat (con una registrazione altrettanto flat) il suono derivante darebbe "fastidio", questo perchè il nostro udito risulta essere piu sensibile alle medioalte frequenze.

_________________
saluti, Tom


15/06/2018, 23:42
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 54 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi


LA VOSTRA VOCE SENZA INTERFERENZE
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by STSoftware. Hosted by MondoWeb