Ho conosciuto Tom e raccolgo cose belle e brutte

Annunci, Comunicazioni agli utenti e Argomenti inerenti a questo Forum (Off Topic nella sezione dedicata)
Messaggio
Autore
Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6230
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Ho conosciuto Tom e raccolgo cose belle e brutte

#41 Messaggio da MarioBon » 19/12/2018, 15:11

TomCapraro ha scritto:... e non funziona nemmeno la diceria immaginaria del "suona bene per quello che costa" poichè limiterebbe erroneamente la prestazione al prezzo.
Ci sono riviste che classificano i prodotti prima per prezzo e poi per prestazioni. Altre, invece, valutano separatamente la qualità della riproduzione e le caratteristiche "voluttuarie".
Trovo più giusto questo secondo modo (Stereoplay tedesco) perchè prima di tutto viene la qualità della riproduzione poi, se uno vuole un oggetto tempestato di diamenti, se può se lo compra.

In generale il rapporto qualità/prezzo è ingannevole:
- un oggetto che suona bene, ricoperto di zaffiri e rubini, ha un rapporto qualità/prezzo basso.
- un oggetto che suona male ma costa 10 euro ha un rapporto qualtà prezzo eccezionale.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

ermes
Messaggi: 39
Iscritto il: 04/04/2018, 11:18

Re: Ho conosciuto Tom e raccolgo cose belle e brutte

#42 Messaggio da ermes » 19/12/2018, 16:51

Per quello che conta la mia opinione, mi pare chiaro che vi sia una dinamica di base dettata dal marketing. Sempre più marchi hanno avuto paura di non sopravvivere facendo pochi numeri. Hanno scelto quindi di fare poche vendite ma a prezzi molto elevati. Tali prezzi esagerati sono stati giustificati principalmente in due modi:
estetizazione del prodotto
uso di materiali di lusso, spesso insignificanti a scopo fonico ma utili a definire l'oggetto come componente di lusso.
Il target a cui questi marchi si rivolgono è quindi, quasi per definizione, molto carente sia di conoscenze tecniche che musicali.
Fino a qui non ci sarebbe poi nulla di male, ognuno gioca coi giochi che più gli aggradano. Un certo prurito sopravviene però quando questo target di clientela cerca anche di dare giustificazioni tecniche e/o musicali facendo quasi sempre sfoggio di una ignoranza spropositata.
Prima di cena sono sempre di ottimo umore... :mrgreen:

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6577
Iscritto il: 25/11/2016, 11:37
Località: Agrigento

Re: Ho conosciuto Tom e raccolgo cose belle e brutte

#43 Messaggio da TomCapraro » 19/12/2018, 16:54

ermes ha scritto:Grazie per l'invito e per la risposta. Lavoro a Palermo, non proprio attaccato ma non si sa mai. Per chiarezza, NTD sta per? (ad intuito penso che TD possa essere total distortion... ma la N?).
Un'altra curiosità, hai messo, in riferimento alla sorgente un .. per quel che conta.. tra parantesi, viene da da pensare ad un doppio senso o ho pensato male? All'alba del 2018 in effetti la questione sorgente può considerarsi quasi del tutto chiusa con componenti efficienti e di livello medio?
Qui trovi uno scritto (sulla NTD) leggemente più completo ---> http://mariobon.com/Articoli_nuovi/Tom/NTD.htm

Ho messo in parentesi il discorso sorgente per due motivi:

1) conta molto meno rispetto l'accoppiata diffusore + ambiente.

2) oggi l'elettronica digitale*analogica ha raggiunto livelli qualitativi molto elevati, (e a prezzi ragionevolissimi) si possono intrinsecamente riscontrare delle differenze tra sorgenti, ma secondo il concetto dell'interfacciamento elettrico...non perchè la qualità risultasse bassa.
saluti, Tom

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6230
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Ho conosciuto Tom e raccolgo cose belle e brutte

#44 Messaggio da MarioBon » 19/12/2018, 16:59

ermes ha scritto:Per quello che conta la mia opinione, mi pare chiaro che vi sia una dinamica di base dettata dal marketing. Sempre più marchi hanno avuto paura di non sopravvivere facendo pochi numeri. Hanno scelto quindi di fare poche vendite ma a prezzi molto elevati. Tali prezzi esagerati sono stati giustificati principalmente in due modi:
estetizazione del prodotto
uso di materiali di lusso, spesso insignificanti a scopo fonico ma utili a definire l'oggetto come componente di lusso.
Il target a cui questi marchi si rivolgono è quindi, quasi per definizione, molto carente sia di conoscenze tecniche che musicali.
Fino a qui non ci sarebbe poi nulla di male, ognuno gioca coi giochi che più gli aggradano. Un certo prurito sopravviene però quando questo target di clientela cerca anche di dare giustificazioni tecniche e/o musicali facendo quasi sempre sfoggio di una ignoranza spropositata.
Prima di cena sono sempre di ottimo umore... :mrgreen:
In effeti il segmento "lusso" è quello che ha risentito meno della crisi economica.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6577
Iscritto il: 25/11/2016, 11:37
Località: Agrigento

Re: Ho conosciuto Tom e raccolgo cose belle e brutte

#45 Messaggio da TomCapraro » 19/12/2018, 17:07

Zapuan ha scritto:Ho letto il 3d sul club. Direi che non rosicano. Per rosicare bisogna essere consapevoli. Quelli sono solo ignoranti.
Cultori della più becera my-fi, appassionati della loro passione, dei loro oggetti e della loro sottocultura bacata.
Non ti curar di lor... non c'è speranza di elevarli.
Figurati! se non me lo avesse comunicato Antonio nemmeno ci avrei pensato, e continuo a non pensarci visto che non mi sono nemmeno informato a quale "club" (????) appartiene la discussione.
Immagino benissimo cosa sarà successo, ma di queste discussioni mi sono oramai disintossicato...anche di certi elementi.

Chi vuol parlare di cose serie si registri e ne discuta qui, oppure si faccia un viaggetto direttamente nella valle dei templi.
In entrambi i casi l'esplicazione si potrà anche confermare dai fatti.
saluti, Tom

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6230
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Ho conosciuto Tom e raccolgo cose belle e brutte

#46 Messaggio da MarioBon » 23/12/2018, 9:41

In questo spazio non ci sono restrizioni: si possono liberamente citare altri forum. Poi se qualcuno vuol discutere basta che si iscriva (nel rispetto delle regole).
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
virman71
Messaggi: 355
Iscritto il: 27/11/2016, 17:19
Il mio Impianto: Diffusori Cerwin Vega xls15----Triamplificazione attiva composta da Finale Behringer A800(woofers),finale Crown XLS2502(mid),Finale Behringer A500 (tw).Crossover digitale by JRiver Mediacenter con correzione DRC.
Sorgente PC audio con alimentazione lineare e scheda audio E-MU 1820

Re: Ho conosciuto Tom e raccolgo cose belle e brutte

#47 Messaggio da virman71 » 23/12/2018, 9:56

Infatti secondo me siete i numeri uno!!!

Jox79
Messaggi: 28
Iscritto il: 02/12/2018, 13:44

Re: Ho conosciuto Tom e raccolgo cose belle e brutte

#48 Messaggio da Jox79 » 23/12/2018, 21:58

A dire la verità non ho trovato la discussione in cui si parla dell’impianto di Tom su melius club (credo si faccia riferimento a questo forum, nel quale sono iscritto).
Ad ogni modo mi sembra che l’approccio di Tom all’hi fi sia molto oggettivo, e sono convinto che ha veramente ottenuto i risultati che dice, e che vedo altri testimoniano.
Guarda caso mi trovo tra l’altro in una condizione molto simile al suo impianto, tranne per l’ambiente che forse è più grande, un soggiorno di 24 mq. Ho un ottimo lettore cd e un ottimo integrato correntoso, un portatile mac con Roon. Mi mancano solo dei diffusori... che stavo cercando. La tentazione di provare con le Cerwin Vega è forte.. ma le mie conoscenze in fatto di DRC sono a zero. Pertanto non riuscirei a ottenere buoni risultati.
Un’altra cosa che mi frena è che le CV sarebbero molto meno costose dell’integrato che le pilota (1/3) e mi verrebbe da dire che non avrei un impianto equilibrato..

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6577
Iscritto il: 25/11/2016, 11:37
Località: Agrigento

Re: Ho conosciuto Tom e raccolgo cose belle e brutte

#49 Messaggio da TomCapraro » 23/12/2018, 22:12

Jox79 ha scritto:A dire la verità non ho trovato la discussione in cui si parla dell’impianto di Tom su melius club (credo si faccia riferimento a questo forum, nel quale sono iscritto).
Ad ogni modo mi sembra che l’approccio di Tom all’hi fi sia molto oggettivo, e sono convinto che ha veramente ottenuto i risultati che dice, e che vedo altri testimoniano.
Guarda caso mi trovo tra l’altro in una condizione molto simile al suo impianto, tranne per l’ambiente che forse è più grande, un soggiorno di 24 mq. Ho un ottimo lettore cd e un ottimo integrato correntoso, un portatile mac con Roon. Mi mancano solo dei diffusori... che stavo cercando. La tentazione di provare con le Cerwin Vega è forte.. ma le mie conoscenze in fatto di DRC sono a zero. Pertanto non riuscirei a ottenere buoni risultati.
Un’altra cosa che mi frena è che le CV sarebbero molto meno costose dell’integrato che le pilota (1/3) e mi verrebbe da dire che non avrei un impianto equilibrato..
Mi è stata segnalata la discussione --> https://melius.club/topic/291809-un-sis ... -perfetti/ :shock: :shock:

Per quanto concerne le CV...nessun problema con "l'equilibrio" ampli-diffusori, semmai, come giustamente dici...il problema è saperle integrare bene (anche in funzione del DRC)
saluti, Tom

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6230
Iscritto il: 24/11/2016, 12:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: Ho conosciuto Tom e raccolgo cose belle e brutte

#50 Messaggio da MarioBon » 24/12/2018, 7:59

Jox79 ha scritto:....
Un’altra cosa che mi frena è che le CV sarebbero molto meno costose dell’integrato che le pilota (1/3) e mi verrebbe da dire che non avrei un impianto equilibrato..
Il fatto che l'amplificatore costi più dei diffusori non deve essere visto come un problema.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite