suondstage credibile ?

L'udito, cosa udiamo, come udiamo
Rispondi
Messaggio
Autore
Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6998
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: suondstage credibile ?

#181 Messaggio da TomCapraro »

Mi confermi che senza il dirac processor gli asio vedono i tre canali e si sentono tutti?
Quindi dx. ed sx + il sub vanno in riproduzione?
saluti, Tom

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6998
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: suondstage credibile ?

#182 Messaggio da TomCapraro »

Dunque, il mio sistema (fondato sul "vetusto" Windows XP, che per uso audio rimane il migliore) VEDE il crossover e la scheda sotto asio.

Ho risolto anche "digitalmente" la questione dei vari stream digitali low-pass e high pass, facendoli passare anche da un convolver con un filtro DRC inserito.

Hai posta privata.
saluti, Tom

Avatar utente
timido
Messaggi: 456
Iscritto il: 20/04/2018, 16:57

Re: suondstage credibile ?

#183 Messaggio da timido »

TomCapraro ha scritto:Mi confermi che senza il dirac processor gli asio vedono i tre canali e si sentono tutti?
Quindi dx. ed sx + il sub vanno in riproduzione?
si, canali mappatura ASIO

Avatar utente
timido
Messaggi: 456
Iscritto il: 20/04/2018, 16:57

Re: suondstage credibile ?

#184 Messaggio da timido »

con la grande e paziente collaborazione di Tom che mi ha assistito, dall'alto delle sue competenze, nelle varie misurazioni con rew e poi creare il filtro per avere una r.f. più lineare possibile anche tagliando le bande di frequenze con il crossover software, il tutto funzionante sotto foobar, senza spendere un euro, cosa molto importante,perchè non ne ho molti, ho finalmente integrato correttamente il sub nel mio ambiente d'ascolto, che ora suona più profondo, potente e senza alcuna coda sui medii che sono puliti e presenti , insomma adesso ho un impianto più dinamico e più completo .

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 6998
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: suondstage credibile ?

#185 Messaggio da TomCapraro »

L'aggiunta del sub, da timido, ha consentito l'utilizzo di una correzione attiva pressochè ideale.
Per me la correzione attiva è ideale quando il setup elettroacustico consente di poter operare senza guadagno, quindi in sola attenuazione.
Ne giova la dinamica, la distorsione...che si mantiene più "bassa possibile" come l'intero "sforzo" meccanico degli altoparlanti, che riducono anche l'escursione.
E' stato creato un filtro DRC che permettesse anche l'impiego del crossover digitale, utile per filtrare i satelliti e il sub.
Il resampler (utile affinchè si possa usare un solo filtro per tutte le frequenze di campionamento) il convolver e il crossover, fanno parte degli "accessori gratuiti" che mette a disposizione Foobar, quindi scaricabili dal sito alla voce "components" https://www.foobar2000.org/
La risposta acustica/elettroacustica non ha generato problemi d'incrocio, per cui la risposta in frequenza ha prodotto un andamento, sebbene invadente (nella condizione NON corretta) la cui presenza di buchi è assente.

Posto qualche grafico tra "il prima e il dopo" (in verde senza correzione, in rosso con il DRC attivo)

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

E dunque, nella teoria sembra esserci un palese miglioramento...nella pratica sembra esserci pure...
saluti, Tom

Avatar utente
timido
Messaggi: 456
Iscritto il: 20/04/2018, 16:57

Re: suondstage credibile ?

#186 Messaggio da timido »

tutto è in equilibrio con una SPL su 85 db, ma se andiamo sui 100 e più db?
è una domanda non una critica, ci mancherebbe

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6732
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: suondstage credibile ?

#187 Messaggio da MarioBon »

Finchè i diffusori ce la fanno non c'è problema (anche perchè sono pressioni che si raggiungono sui picchi per brevi periodi). Quando i diffusori non ce la fanno più non resta che abbassare il volume.
Comunque la musica la devi sentire te come piace a te e non al tuo fonometro.
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti