TEST: "preringing" del DRC

Tecniche e strumenti di misura, test di varia natura
Messaggio
Autore
Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7041
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: TEST: "preringing" del DRC

#11 Messaggio da TomCapraro »

...con 228ms di spazio temporale si riesce perfettamente a discernere il transiente (in successione) che contiene il preringing.
Con 160ms non ci sono riuscito.
Accorcerò lo spazio temporale tra i due transienti per vedere fino a che punto la cosa si riesce a sentire in modo oggettiva.
saluti, Tom

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7041
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: TEST: "preringing" del DRC

#12 Messaggio da TomCapraro »

Fissato circa il limite (personale s'intende) in cui si riesce ad udire il preringing in un transiente preceduto dallo stesso transiente senza preringing-
Siamo attorno i 175ms.
Da questo valore temporale a scendere, il transiente senza preringing risulta molto simile al transiente che contiene il preringing, difficilmente discernibili tramite una commutazione veloce.

Immagine
saluti, Tom

Avatar utente
virman71
Messaggi: 429
Iscritto il: 27/11/2016, 18:19
Il mio Impianto: Diffusori Cerwin Vega xls15----Triamplificazione attiva composta da Finale Crown mod.2502 sui wf,2 Crown mod 1502 rispettivamente su mid e tw,crossovering digitale tramite JRiver,scheda audio E-MU 1820

Re: TEST: "preringing" del DRC

#13 Messaggio da virman71 »

A proposito di Preringing,visto il tempo a disposizione in questi giorni sto facendo dei test per capire in quale anello della catena(la mia)si verifica il preringing che noto nelle misure.Dopo svariati tentativi sia con REW che con l'accoppiata REW+Jriver (con convoluzione attiva) ho capito che è proprio il convolutore in entrata di segnale che mi va a rovinare il segnale.
Pensavo fosse il binomio REW-Jriver che potesse scatenare la cosa invece le misure anche accoppiando i due software sono molto affidabili...

Immagine
Immagine
Ovviamente la misura incriminata è la verde

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7041
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: TEST: "preringing" del DRC

#14 Messaggio da TomCapraro »

virman71 ha scritto:A proposito di Preringing,visto il tempo a disposizione in questi giorni sto facendo dei test per capire in quale anello della catena(la mia)si verifica il preringing che noto nelle misure.Dopo svariati tentativi sia con REW che con l'accoppiata REW+Jriver (con convoluzione attiva) ho capito che è proprio il convolutore in entrata di segnale che mi va a rovinare il segnale.
Pensavo fosse il binomio REW-Jriver che potesse scatenare la cosa invece le misure anche accoppiando i due software sono molto affidabili...

Immagine
Immagine
Ovviamente la misura incriminata è la verde
Grazie per l'informazione...!!!

L'immagine postata è minuscola, quando la carichi sul sito scegli il secondo link (link diretto)
saluti, Tom

Avatar utente
virman71
Messaggi: 429
Iscritto il: 27/11/2016, 18:19
Il mio Impianto: Diffusori Cerwin Vega xls15----Triamplificazione attiva composta da Finale Crown mod.2502 sui wf,2 Crown mod 1502 rispettivamente su mid e tw,crossovering digitale tramite JRiver,scheda audio E-MU 1820

Re: TEST: "preringing" del DRC

#15 Messaggio da virman71 »

ricarico
Immagine

Immagine

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7041
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: TEST: "preringing" del DRC

#16 Messaggio da TomCapraro »

Ok, qualunque test tu svolga ai fini di scoprire e migliorarne il risultato, postalo qui (affinchè gli altri possano trarne informazione)
saluti, Tom

Avatar utente
virman71
Messaggi: 429
Iscritto il: 27/11/2016, 18:19
Il mio Impianto: Diffusori Cerwin Vega xls15----Triamplificazione attiva composta da Finale Crown mod.2502 sui wf,2 Crown mod 1502 rispettivamente su mid e tw,crossovering digitale tramite JRiver,scheda audio E-MU 1820

Re: TEST: "preringing" del DRC

#17 Messaggio da virman71 »

In pratica i test che sto svolgendo in questi giorni(visto il tempo a disposizione....purtroppo)riguardano l'uso di REW e JRiver per l'acquisizione dell'impulso e la conseguente verifica del filtro DRC applicato.
Fino a poco tempo fa applicavo il filtro verificando le risposte simulate nei file creati dall'interfaccia DRC.Invece ora,complice anche il fatto di utilizzare un crossover digitale sempre tramite Jriver,misuro e verifico l'impulso con il crossover dsp e il convolutore attivato.
Non riuscivo a capire perchè una volta applicato il convolutore,il preringing dell'impulso aumentasse invece che essere corretto e diminuito come di solito fa il DRC.
Pensavo a qualche problema nell'accoppiata REW-Jriver.
Assolutamente no,i due software lavorano bene e hanno la stessa qualità nella rilevazione dell'impulso,Sia il solo REW che abbinato a Jriver.
Pensavo alla gestione dei plugin di Jriver che potesse creare qualche "artefatto",tanto che ho anche provato ad escludere il cross dsp.
Non dipendeva neanche da quello.
Il problema si trova nel segnale di entrata del convolutore di JRiver,li si genera il preringing della misurazione....e non poco.
Applicando anche un filtro più invasivo il risultato non cambia minimamente.
Tutto questo mettendo in cascata il convolutore,poi il crossover dsp.
Premetto,la correzione spl viene applicata molto bene,ETC,idem ma sul segnale viene aggiunto preringing.
Ho provato poi a invertire la sequenza dei plugin ovvero prima cross dsp poi convolutore(cosa che a me sembrava più logica ).
Il risultato in termini di preringing è nettamente migliorato(come ci si aspetta) ma la correzione viene applicata solamente ai canali sorgente e non vengono visti dalla correzione i canali "copiati" dal cross dsp per distribuire le frequenze ,in questo caso,nel mid e nel tw.
Una soluzione a questa seconda ipotesi può essere quella di ricorrere al parametrico di JRiver per equalizzare le frequenze non interessate dalla correzione DRC,nel mio caso dai 300 hz in su....da provare e vedere se il parametrico aggiunge preringing alla misura....ci aggiorniamo

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7041
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: TEST: "preringing" del DRC

#18 Messaggio da TomCapraro »

virman71 ha scritto:In pratica i test che sto svolgendo in questi giorni(visto il tempo a disposizione....purtroppo)riguardano l'uso di REW e JRiver per l'acquisizione dell'impulso e la conseguente verifica del filtro DRC applicato.
Fino a poco tempo fa applicavo il filtro verificando le risposte simulate nei file creati dall'interfaccia DRC.Invece ora,complice anche il fatto di utilizzare un crossover digitale sempre tramite Jriver,misuro e verifico l'impulso con il crossover dsp e il convolutore attivato.
Non riuscivo a capire perchè una volta applicato il convolutore,il preringing dell'impulso aumentasse invece che essere corretto e diminuito come di solito fa il DRC.
Pensavo a qualche problema nell'accoppiata REW-Jriver.
Assolutamente no,i due software lavorano bene e hanno la stessa qualità nella rilevazione dell'impulso,Sia il solo REW che abbinato a Jriver.
Pensavo alla gestione dei plugin di Jriver che potesse creare qualche "artefatto",tanto che ho anche provato ad escludere il cross dsp.
Non dipendeva neanche da quello.
Il problema si trova nel segnale di entrata del convolutore di JRiver,li si genera il preringing della misurazione....e non poco.
Applicando anche un filtro più invasivo il risultato non cambia minimamente.
Tutto questo mettendo in cascata il convolutore,poi il crossover dsp.
Premetto,la correzione spl viene applicata molto bene,ETC,idem ma sul segnale viene aggiunto preringing.
Ho provato poi a invertire la sequenza dei plugin ovvero prima cross dsp poi convolutore(cosa che a me sembrava più logica ).
Il risultato in termini di preringing è nettamente migliorato(come ci si aspetta) ma la correzione viene applicata solamente ai canali sorgente e non vengono visti dalla correzione i canali "copiati" dal cross dsp per distribuire le frequenze ,in questo caso,nel mid e nel tw.
Una soluzione a questa seconda ipotesi può essere quella di ricorrere al parametrico di JRiver per equalizzare le frequenze non interessate dalla correzione DRC,nel mio caso dai 300 hz in su....da provare e vedere se il parametrico aggiunge preringing alla misura....ci aggiorniamo
Generalmente l'input-output del convolver avrebbe dovuto causare un ritardo costante (latenza) ma vedo che scaturisce una brutta preoscillazione... :?
Comunque l'importante è individuarla (anche saperla individuare) e fare le opportune prove/verifiche affinchè venga eliminata.
saluti, Tom

Avatar utente
MarioBon
Amministratore del forum
Messaggi: 6867
Iscritto il: 24/11/2016, 13:13
Il mio Impianto: Opera/Unison - molto variabile
Località: Venezia
Contatta:

Re: TEST: "preringing" del DRC

#19 Messaggio da MarioBon »

virman71 ha scritto:....
Una soluzione a questa seconda ipotesi può essere quella di ricorrere al parametrico di JRiver per equalizzare le frequenze non interessate dalla correzione DRC,nel mio caso dai 300 hz in su....da provare e vedere se il parametrico aggiunge preringing alla misura....ci aggiorniamo
Qualsiasi dispositivo a fase minima non è strutturalmente in grado di aggiungere pre-ringing (altrimenti non è a fase minima). Quindi vai tranquillo.
Il pre-ringing è tipico dei filtri FIR a "fase linare" (fase proporzionale alla frequenza ovvero a ritardo di gruppo costante).
Qualsiasi dispositivo che intervenga per correggere un eccesso di fase (riportando quindi il sistema a fase minima) elimina il pre-ringing (o almeno dovrebbe se fa correttamente il suo mestiere).
L'eccesso di fase è per definizione la differenza di fase rispetto alla condizione di fase minima.
Se invece intervieni per correggere un eccesso di fase e chiedi di ottenere un sistema a fase lineare puoi ottenere un pre-ringing. Questo perchè la risposta al'impulso di un sistema a fase lineare è simmetrico (o assimmetrico) rispetto al massimo: la "coda" del decadimento è riprodotta la contrario prima dell'impulso.
Immagine
questo qui sopra è una risposta impulsiva a fase lineare (serie di coseni con media nulla)
Mario Bon http://www.mariobon.com
"Con delizia banchettiamo con coloro che volevano assoggettarci" (Adams Family)

Avatar utente
TomCapraro
Amministratore del forum
Messaggi: 7041
Iscritto il: 25/11/2016, 12:37
Località: Agrigento

Re: TEST: "preringing" del DRC

#20 Messaggio da TomCapraro »

No virman, come anticipato da Mario il parametrico di J.river è a fase minima e non introduce preringing.
Stessa cosa per il parametrico di adobe audition.
Diverso invece se si opera con gli FFT filter di audition, quelli sono a fase lineare e se non usati con parsimonia (piccoli interventi) possono introdurre del preringing udibile.

Ho simulato un paio di interventi in attenuazione (a 300hz e 500hz) e nell'impulso non compare preoscillazione.

Immagine

Immagine
saluti, Tom

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti